Home Tags HUAWEI

Tag: HUAWEI

huawei logo

Nel giro di pochi anni Huawei è entrata di diritto nella top 3 dei produttori di smartphone. Soprattutto in Europa, dove l’azienda è arrivata testa a testa con nomi affermati da ben prima, spesso anche superandoli. Questo perché il colosso cinese è forte di una storia consolidata da ben prima di diventare nota ai più per i propri smartphone. È nata nel 1987 dalla mente di Ren Zhengfei, discussa personalità che è partita dalla costruzione di infrastrutture di rete per poi espandersi a tutto il resto del settore tecnologico. Il suo nome, “Huawei“, può essere tradotto in “La Cina è abile“, una filosofia di encomio alla volontà delle aziende cinesi di dimostrare le proprie capacità nel resto del mondo.

Dopo essersi fatta conoscere fra gli addetti ai lavori con la produzione di prodotti per operatori telefonici, fra cui modem USB, router e simili, ha iniziato a farsi strada nel segmento mobile. I primissimi telefoni iniziarono ad arrivare nel 2004, a partire dal Huawei C300, ma è nel 2005 che Huawei U626 si presenta come il primo modello 3G. Ma se si parla di Android si deve passare al 2009, anno in cui il MWC vide il debutto del Huawei U8220. A livello più mainstream l’azienda inizia a far parlare di sé nel 2012 con il lancio di Huawei Ascend P1, il primo vero top di gamma della ormai celebre gamma P.

huawei ascend p1

Se si parla della gamma Mate, invece, è al CES 2013 che vediamo il lancio di Huawei Ascend Mate. In entrambi i casi i vari modelli sono stati accompagnati dalla nomenclatura “Ascend”, successivamente abbandonata dal 2015 in poi. Ed è sempre in quell’anno che Huawei stringe una partnership con Google per la produzione del Nexus 6P. Se così vogliamo dire, la vera “fama” è arrivata nel successivo 2016 con Huawei P9, smartphone che fece molto parlare di sé grazie ad una dual camera avanzata e la collaborazione con Leica.

Da quell’anno in poi le vendite di Huawei sono via via aumentate, specialmente in Europa, grazie anche alla spinta nelle varie fasce di mercato. La serie P Lite/P Smart si è saputa imporre nel settore mid-range, grazie anche a numerosi modelli per tutti i gusti (e le tasche).

Huawei p9 plus

Guida agli smartphone

Se volessimo fare un appunto alla strategia commerciale di Huawei, questa riguarderebbe l’eccessiva varietà di modelli. Non soltanto è un produttore molto prolifico (soltanto nel 2018 sono stati lanciati 41 modelli), ma la differenziazione fra Cina ed Europa a volte crea una po’ di confusione. Senza considerare anche l’esistenza di Honor, di cui parleremo più avanti. Ecco, quindi, come capire le differenze fra le varie sigle:

Serie P

Nata nel 2012, la serie P rappresenta quella principale nella quale spiccano i vari top di gamma annuali. Ma non solo: da qualche anno l’azienda ha ramificato la famiglia P, facendo nascere ulteriori classificazioni. Queste ad oggi comprendono P Lite e P Smart, ovvero i modelli mid-range specialmente per il mercato europeo. Ma in precedenza ce n’erano di ulteriori, ad esempio P Max e P Plus, ovvero i phablet (quando ancora c’era differenza). Dal 2018 è stata introdotta la serie P Pro, ovvero i top di gamma completi di tutte le caratteristiche più pregiate.

Huawei P30 Pro

Serie Mate

Come accade con Samsung Galaxy Note, la serie Mate rappresenta il non-plus-ultra in casa Huawei. Mentre la serie P debutta ad inizio annata, quella Mate viene lanciata nella seconda metà dell’anno. Nata sotto l’insegna dei phablet, si è evoluta nel proporre tecnologie sempre più all’avanguardia. A partire dalla nona generazione si sono create nuove categorie, ovvero Lite per i mid-range e Pro per la fascia premium. Ne sono state create anche delle varianti in collaborazione con Porsche, ancor più pregiate (e costose).

All’interno della gamma Mate ricade anche Huawei Mate X, ovvero uno dei primissimi smartphone pieghevoli ad aver fatto il debutto in circolazione.

huawei mate x

Serie Y

Se si parla di fascia medio/bassa, invece, entra in gioco la serie Y.

Serie Nova

Ecco che con la serie Nova le cose si fanno più complesse, dato che si tratta di una gamma di smartphone nata per il mercato cinese. Successivamente alcuni modelli sono stati portati in esclusiva per l’Europa, mentre altri hanno fatto il loro sbarco sotto altro nome.

Serie Enjoy

Concludiamo con la serie Enjoy, altra serie mid-range esclusiva per il mercato cinese ma che, di tanto in tanto, fa la sua comparsa anche in Europa sotto altro nome.

huawei-logo-kirin-710-contro-snapdragon-710

Honor

A fine 2013 in Cina è stato introdotto da parte di Huawei il proprio sub-brand, ovvero Honor. Inizialmente è nato con l’intento di ambire all’utenza più giovanile, puntando specialmente al mercato online. Ma negli anni successivi si è poi esteso al mercato più generalista, ambendo anche a settori quali notebook, wearables ed accessoristica varia.

honor logo george zhao

Guida ai tablet

Non solo smartphone: da tempo Huawei si è fiondata nel mercato dei tablet, risultando come uno dei players più di successo del settore. Tutti i dispositivi prendono la nomenclatura MediaPad, per quanto ci sia una differenziazione fra due gamme: M (fascia medio/alta) e T (fascia medio/bassa).

honor

Guida ai notebook

Se non bastassero i tablet, la gamma MateBook si è evoluta dal concetto di tablet 2-in-1 del MWC 2016 a veri e propri portatili nel 2017.

Huawei MateBook X Pro

Valori SAR

A differenza di Xiaomi, OnePlus (come tanti altri produttori) non indica ufficialmente i valori SAR dei propri smartphone. L’acronimo “SAR” indica la dicitura “Specific Absorption Rate“, cioè il tasso di assorbimento specifico. Si tratta del valore indicante la quantità di energia che il corpo umano assorbe se esposto ad un campo elettromagnetico RF, come quello generato dagli smartphone.

Detto questo, alcuni team hanno misurato e raccolti i valori di alcuni modelli, qua di seguito riportati:

  • Huawei P30 – 0.33 W/kg (testa) – 0.85 W/kg (corpo)
  • Huawei P30 Pro – 0.64 W/kg (testa) – 0.99 W/kg (corpo)
  • Huawei P20 – 0.76 W/kg (testa) – 1.26 W/kg (corpo)
  • Huawei P20 Pro – 0.73 W/kg (testa) – 1.22 W/kg (corpo)
  • Huawei P20 Lite – 0.75 W/kg (testa) – 1.21 W/kg (corpo)
  • Huawei P10 – 0.96 W/kg (testa) – 0.99 W/kg (corpo)
  • Huawei P10 Plus – 0.89 W/kg (testa) – 0.76 W/kg (corpo)
  • Huawei P10 Lite – 0.89 W/kg (testa) – 0.91 W/kg (corpo)
  • Huawei P9 – 1.49 W/kg (testa) – 0.96 W/kg (corpo)
  • Huawei P9 Plus – 1.48 W/kg (testa) – 1.49 W/kg (corpo)
  • Huawei P9 Lite – 1.38 W/kg (testa) – 0.53 W/kg (corpo)
  • Huawei Mate 20 – 0.44 W/kg (testa) – 0.99 W/kg (corpo)
  • Huawei Mate 20 Pro – 0.4 W/kg (testa) – 0.96 W/kg (corpo)
  • Huawei Mate 10 Pro – 0.87 W/kg (testa) – 1.28 W/kg (corpo)
  • Huawei Mate 9 – 1.64 W/kg (testa) – 1.36 W/kg (corpo)
  • Huawei P Smart 2019 – 0.83 W/kg (testa) – 1 W/kg (corpo)
  • Huawei Nova Plus – 1.41 W/kg (testa) – 1.47 W/kg (corpo)

valori sar

Modding

A partire dal 2018 il team software di Huawei ha deciso di mettere i bastoni fra le ruote alla community del modding. Huawei Device Co., Ltd ha annunciato la rimozione della possibilità di effettuare lo sblocco del bootloader. Questo per evitare l’eventualità che i rivenditori di terze parti possano vendere dispositivi con ROM contraffatte. C’è ancora la possibilità di effettuare tale sblocco, ma soltanto tramite il servizio a pagamento di FunkyHuawei. Così facendo si può avere accesso all’installazione delle custom ROM, diverse delle quali diffuse sul portale OpenKirin.

funkyhuawei logo

Huawei e questione USA

Per quanto già nel 2018 ci fossero avvisaglie in merito, è nel 2019 che il ban USA ha duramente colpito l’immagine di Huawei. Abbiamo già approfondito in più occasioni la situazione e potete trovare un nostro approfondimento in questo editoriale.

huawei donald trump xi jinping

Prezzi: differenze con la Cina

Vista la vastità del proprio catalogo, l’offerta di Huawei è pensata per veramente tutte le tasche, dai dispositivi a 150€ a quelli da ben più di 1000€. Come spesso accade quando si tratta di brand tech, anche Huawei è partita con prezzi mediamente vantaggiosi, per poi adeguarsi ai principali players come Apple e Samsung. Ma com’è la situazione dell’Italia se rapportata alla madrepatria Cina?

  • Huawei P30: 799.90€ (Italia) – 519€ (Cina)
  • Huawei P30 Pro: 999.90€ (Italia) – 715€ (Cina)
  • Huawei P30 Lite: 369€ (Italia) – 260€ (Cina)
  • Huawei Mate 20: (Italia) – 521€ (Cina)
  • Huawei Mate 20 Pro: 799€ (Italia) – 703€ (Cina)
  • Huawei Mate 20 X 5G: 1099€ (Italia) – 807€ (Cina)

Offerte Huawei

Negli scorsi mesi abbiamo lanciato GizDeals Group. In questo gruppo Telegram vi aiutiamo con i vostri acquisti online, a tema Xiaomi e non, su eBay, Amazon, GearBest e via dicendo. Qua potrete trovare numerosi coupon ed offerte come queste in tempo reale, oltre al supporto giornalieri con consigli su cosa e dove acquistare. Ecco cosa potete fare su GizDeals Group:

  • richiedere coupon per i prodotti che vi interessano;
  • ricevere assistenza per i vostri acquisti dagli store cinesi (e non);
  • beneficiare di alcune offerte esclusive per il gruppo;
  • ricevere in anteprima le proposte più interessanti dalla Cina;
  • interagire con lo staff per consigli e suggerimenti.

ISCRIVITI A GIZDEALS GROUP

gizdeals - offerte - gearbest - amazon - ebay


Non perdere alcuna notizia in tempo reale e le migliori offerte dedicate a Huawei nel canale Telegram dedicato!

Huawei: al via le vendite dei propri modem 4G ad altri...

Se sotto certi punti di vista la guerra commerciale fra Trump e Huawei potrebbe creare pericolosi squilibri, dall'altra parte si profilano interessanti scenari. Da...

Huawei: misterioso device passa dal TENAA

Nonostante Huawei stia attraversando uno dei periodi più difficili della sua storia, continua a mostrare interesse verso il mercato. Non ha intenzione, dunque, di...

Huawei Enjoy 10 ufficiale: display forato, Kirin 710F e 4000 mAh

Dopo averlo introdotto per la prima volta con Honor View 20, il display forato si sta allargando anche al catalogo Huawei. Specialmente con l'ultimo Huawei...

Huawei potrebbe cambiare fonte di approvvigionamento per i propri obiettivi fotografici

Sembra che le aziende impegnate nella costruzione di smartphone sempre più all'avanguardia dal punto di vista fotografico stia aumentando. Tanto che le aziende che...

Huawei Mate X con Kirin 990 5G: nuove conferme per la...

Nella scorsa giornata abbiamo assistito alla presentazione del Kirin 990 5G, il chipset di fascia alta che debutterà a bordo della famiglia Huawei Mate 30....

Huawei: cambi nel personale per paura delle pressioni USA

Anche se è in atto un timido riavvicinamento fra USA e Cina, il capitolo ban per Huawei è lungi dal concludersi. Probabilmente passerà tempo prima...

Gli incassi di Huawei sono cresciuti, in barba agli USA

Ogni volta che si parla di Huawei ed incassi le notizie si rivelano altalenanti, per quanto propendano verso risultati positivi. In un mercato dove...

DxOMark rivede i punteggi dei flagship OnePlus, Huawei e Xiaomi

Come forse già sapete, DxOMark ha recentemente rivisti i propri test, aggiungendo anche la valutazione audio per gli smartphone (di cui Mate 20 X...

Huawei testa il dual boot con HarmonyOS su modelli già in...

Da anni in lavorazione, prima in segreto, adesso pubblicamente, i piani dietro ad HarmonyOS prevedono una forte espansione nel corso degli anni. Per il...

Impero Huawei: non solo antenne e smartphone ma anche cibo ed...

Quando si pensa a Huawei l'associazione che si fa immediatamente è agli smartphone ed alle infrastrutture nel campo delle telecomunicazioni. Non tutti sanno, però,...

Anche la Germania accoglie il 5G di Huawei

Continua l'espansione dell'infrastruttura 5G creata da Huawei fuori dai confini cinesi. Nonostante le problematiche legate ai rapporti fra USA e Cina, diversi paesi non...

Huawei Mate X protagonista del primo video unboxing

La categoria degli smartphone pieghevoli è stata ufficialmente inaugurata dall'imprevisto Royole FlexPai. Ma il primo vero esponente, per quanto non esente da difetti, possiamo...

Nel 2020 HarmonyOS supererà Linux e sarà il 5° OS al...

Lo sviluppo di HarmonyOS sta proseguendo come da programma, seppur non senza problemi. L'impossibilità di Huawei di usare Android nella sua versione completa ha fatto...

Huawei: secondo il CEO, HarmonyOS competerà con iOS di Apple entro...

All'inizio di quest'anno, il Dipartimento per il Commercio degli Stati Uniti ha inserito Huawei in una lista nera. Secondo tale ente, infatti, la società...

Arriva Android 10 su Huawei Mate 20 Pro: la EMUI 10...

La gamma Mate di Huawei si riconferma al passo coi tempi quando si parla di release di Google. A dispetto dei problemi riscontrati con...

Il 5G di Huawei raggiunge velocità record in Svizzera

Ogni volta che si parla di 5G saltano fuori tutti gli scetticismi del caso, con "qual è il suo scopo" e "a che serve tutta...

Huawei Mate 20 X è il migliore lato audio per DxOMark

DxOMark ha recentemente aggiornato la propria piattaforma, introducendo anche le valutazioni legate alla qualità audio. E chi l'avrebbe detto che a dominare la classifica...

Huawei: vedremo un device a tutto schermo il 17 ottobre? |...

Sebbene dal punto di vista delle vendite la situazione attuale di Huawei sia sempre stabile, il brand sta cominciando ad accusare alcuni problemi. Come...