Honor Note 10 ufficiale: CPU Turbo, GPU Turbo, raffreddamento a liquido e tanto altro

honor note 10

Tutti gli appassionati di smartphone di “grandi dimensioni” saranno finalmente felici di aver trovato pane per i loro denti con il nuovo Honor Note 10. Andiamo a scoprire tutte le caratteristiche del flagship colossale tra scheda tecnica, feature, prezzo e data di uscita.

Honor Note 10: gaming, business e quant'altro!

honor note 10

Rispetto al suo predecessore, Honor Note 10 si presenta con un display più ampio – un AMOLED da 6.95 pollici di diagonale con risoluzione Full HD+ – ma con un rapporto in 18.5:9 ed una scocca maggiormente ottimizzata, in modo da permettere di tenerlo con una sola mano senza “intoppi”. Il pannello frontale è protetto da un vetro con curvatura 2.5D; anche la back cover è realizzata in vetro trattato con un particolare processo produttivo per aumentarne la lucentezza.

honor note 10

Il display AMOLED del device fornisce un'esperienza in stile IMAX, sia per la sua ampiezza che per il supporto HDR10, il quale permette di ottenere un contrasto elevato e colori più brillanti. La qualità video, poi, risulta ulteriormente migliorata dall'AI (tramite tecnologia Smart Pixel).

A proposito di intelligenza artificiale, il Note 10 è equipaggiato con il sempreverde Kirin 970, il primo chipset dotato di chip NPU dedicato.

honor note 10

Oltre alla qualità video, Honor ha posto moltissima attenzione anche al comparto audio; come per il precedente modello, anche qui si è optato per un doppio speaker per un'esperienza audio da favola (anche grazie al supporto Dolby Atmos).

honor note 10

La batteria  – come annunciato anche da un teaser precedente – è una capiente unità da 5000 mAh con ricarica rapida da 5V 4.5A che consente (stando a quanto dichiarato durante la presentazione) fino a 17.5 ore di gioco. E proprio il gaming è uno dei punti di forza del device sia grazie alla presenza di un display gigantesco che a quella di GPU Turbo. Quest'ultima permette di avere dei miglioramenti nell'elaborazione grafica, senza inficiare sulle prestazioni o sull'autonomia.

CPU Turbo e sistema di raffreddamento

Se pensate che sia abbastanza, sappiate che non finisce assolutamente qui. La compagnia cinese ha lanciato ufficialmente la nuova tecnologia CPU Turbo, una marcia in più in termini di performance. Ciliegina sulla torta, questa “modalità” è attivabile tramite un tasto fisico. Ma come funziona esattamente?

honor note 10

Una volta premuto il pulsante dedicato (in fase di gioco), il sistema andrà ad eseguire una pulizia intelligente dei processi in background, lasciando che la CPU continui a funzionare con prestazioni “estreme”, concentrando tutte le risorse sulle performance di gioco.

honor note 10

Con tutte queste capacità accelerate, il Note 10 non poteva non vantare di un sistema di raffreddamento d'eccezione (The Nine). Il flagship è composto da nove strati realizzati con materiali differenti e con raffreddamento liquido, tramite un tubo dal diametro simile a quello implementato sui PC, capace di ridurre la temperatura della CPU fino a 10 gradi.

Note 10 in versione “business”

honor note 10

Nel corso dell'evento di lancio si è posto l'accento anche sulle cosiddette qualità business del top di gamma. Lo smartphone infatti è utilizzabile anche in modalità PC (tramite connessione cablata e wireless); in questo caso il display del telefono è utilizzabile come touchpad mentre il display esterno mostrerà le varie schermate in versione desktop. E – ovviamente – sarà anche possibile collegare tastiera e mouse tramite Bluetooth.

Comparto fotografico

Il nuovo Honor Note 10 è stato paragonato ad una smart reflex per quanto riguarda le performance fotografiche. A bordo troviamo una dual camera da 24 + 16 mega-pixel, con il supporto AI per il miglioramento delle foto e stabilizzazione AI AIS. Inoltre, il tasto per attivare CPU Turbo può anche essere utilizzato anche come pulsante di scatto. Frontalmente trova spazio una selfie camera da 13 mega-pixel, anch'essa munita di feature AI (effetto bellezza, riconoscimento delle scene, modalità ritratto).

Honor Note 10 – Scheda tecnica

  • dimensioni di 177 x 85 x 7.65 mm per 230 grammi;
  • display AMOLED da 6.95 pollici di diagonale con risoluzione Full HD+ (2220 x 1080 pixel), rapporto in 18.5:9, densità di 355 PPI e tecnologia HDR10;
  • processore octa-core HiSilicon Kirin 970 a 2.36 GHz con NPU dedicata;
  • GPU ARM Mali-G72 MP12;
  • 6/8 GB di RAM LPDDR4X;
  • 64/128 GB di memoria interna espandibile tramite micro SD;
  • lettore d'impronte digitali posteriore e Face Unlock;
  • dual camera posteriore da 24 + 16 mega-pixel con apertura f/1.8 con Flash LED, supporto AI e stabilizzazione AIS;
  • fotocamera frontale da 13 mega-pixel con apertura f/2.0 e feature AI;
  • supporto dual SIM 4G, Wi-Fi 802.11 ac Dual Band, Bluetooth 4.2, NFC, GPS / A-GPS / GLONASS / BeiDou;
  • GPU Turbo e CPU Turbo (quest'ultimo con tasto dedicato);
  • sistema di raffreddamento a liquido The Nine;
  • modalità desktop (con collegamento cablato/wireless ad un display);
  • dual speaker e supporto Dolby Atmos;
  • batteria da 5000 mAh con ricarica rapida 5V/4.5A;
  • sistema operativo Android 8.1 Oreo con interfaccia EMUI 8.2.

Prezzo e disponibilità

Per quanto riguarda il prezzo di vendita, di seguito trovate le tre varianti che saranno commercializzate (a partire dall'1/3 agosto):

  • 4/64 GB – 2799 yuan (circa 349 euro)
  • 6/128 – 3199 yuan (circa 399 euro)
  • 8/128 – 3599 yuan (poco più di 449 euro)

Oltre alle colorazioni Phantom Blue e Midnight Black verrà rilasciata anche un'edizione speciale (Note 10 GT) con colorazione Lily White. E ora… non ci resta che attendere con ansia il lancio in Europa!

[su_app]