Black Shark 2 Pro spunta su GeekBench con Snapdragon 855+

black shark 2 pro

Per quanto aleggi sempre un certo scetticismo sulla categoria, la categoria degli smartphone da gaming sembra lungi dall'interrompersi. Un nuovo capostipite sarà a breve Black Shark 2 Pro, la cui principale novità sarà l'utilizzo dello Snapdragon 855+, il nuovo chipset di fascia alta targato Qualcomm. Un chipset che sarà utilizzato da molti produttori, a partire da Xiaomi, OPPO e OnePlus passando per Redmi, Realme e Vivo. Rimanendo in ambito gaming, anche i due principali concorrenti, ovvero ASUS e Red Magic, lo useranno.

Lo Snapdragon 855+ ci sarà anche su Black Shark 2 Pro

Sappiamo già che il lancio ufficiale del Black Shark 2 Pro avverrà a breve, ovvero il 30 luglio. Nel frattempo, lo smartphone ha fatto la sua comparsa nel database di GeekBench, dando un piccolo assaggio delle sue potenzialità. Ricordiamo che Snapdragon 855+ ha dalla sua una nuova architettura Kryo 485, con core che si spingono fino a 2.96 GHz. Anche la GPU Adreno 640 beneficia di un boost delle frequenze, passando a 585 a 672 MHz, oltre al nuovo driver Vulkan 1.1.

black shark 2 pro geekbench

In realtà il punteggio mostrato non si discosta granché da quelli visti con Snapdragon 855 standard. Ma si sa, si tratta di benchmark pre-lancio, pertanto non del tutto affidabili. Lo stesso si può dire per i punteggi ottenuti da ASUS ROG Phone 2 proprio su GeekBench. Nella fattispecie, con nome in codice blackshark DLT-A0, questo Black Shark 2 Pro porta con sé 12 GB di RAM ed Android 9 Pie. Inoltre, stando ai precedenti rumors, il nuovo gaming phone dovrebbe avere ricarica rapida a 27W, la stessa vista con Xiaomi Mi 9.


Discuti con noi dell'articolo e di Xiaomi nei gruppi TelegramFacebook  dedicati!