“Redmi TV sarà la prima in Cina” e scatta il dissing a Xiaomi

redmi tv

Pochi giorni ci separano dal lancio di Redmi Note 8, data in cui avverrà anche il debutto della Redmi TV. Un nuovo concorrente in ambito smart TV che sfiderà non soltanto Honor e OnePlus ma anche la stessa Xiaomi. Sembra quasi paradossale, visto che Redmi è un sub-brand della stessa Xiaomi, ma si sa, la concorrenza non guarda in faccia a nessuno.

LEGGI ANCHE:
Xiaomi IndelB Car Refrigerator è l’ideale per l’estate in auto

Il CEO Lu Weibing punta a mamma Xiaomi per il successo di Redmi TV

Secondo i dati riportati da Aowei.com, durante la prima metà del 2019 sono state spedite circa 5.4 milioni di unità di Xiaomi Mi TV. Un risultato piuttosto considerevole, visto che siamo di fronte ad una crescita annuale YoY del ben il 64.9%. Allo stato attuale il mercato delle smart TV è dominato da Xiaomi sia in Cina che soprattutto in India, dove lo è stato per svariati mesi consecutivi.

Ed è in questo contesto che si inseriscono le dichiarazioni odierne di Lu Weibing, CEO di Redmi, secondo cui la Redmi TV sarà la più venduta in Cina. Non si tratta propriamente di un attacco a mamma Xiaomi, ma certo è che, se Xiaomi è al primo posto, lo scontro sarà inevitabile. Chi ne uscirà vincitore, però, è ancora tutto da scoprire, visto che della Redmi TV non sappiamo ancora moltissimo. Quello che è certo è che ci sarà almeno una versione da 70″ e che dovrebbe integrare una fotocamera nel frame inferiore.


Discuti con noi dell'articolo e di Xiaomi nei gruppi TelegramFacebook  dedicati!
Honor