Xiaomi 15 & 15 Pro: cosa possiamo aspettaci dai prossimi flagship?

xiaomi 15 pro
Crediti: Xiaomi

Nonostante il debutto non sia dietro l’angolo le indiscrezioni sui prossimi smartphone top di gamma di Xiaomi si fanno sempre più insistenti. In questo approfondimento facciamo il punto della situazione, in modo da avere chiaro che cosa ci aspetta con i futuri Xiaomi 15 e 15 Pro: ecco tutto quello che sappiamo finora su specifiche tecniche, prezzo e uscita sul mercato (ovviamente grazie ai leak).

Ultimo aggiornamento: 13 giugno

Xiaomi 15 e 15 Pro: tutto quello che sappiamo finora sui nuovi top di gamma

Design e display

xiaomi 15 pro
Xiaomi 14 – Crediti: Xiaomi

Non ci sono ancora foto né render che mostrano il design dei nuovi Xiaomi 15 e 15 Pro, quindi la back cover resta un mistero. Nonostante ciò le cose non dovrebbero cambiare per la parte frontale: Xiaomi 15 avrebbe uno schermo piatto ed una scocca con bordi dritti mentre la versione 15 Pro monterebbe un pannello Micro Quad Curved, pare con cornici sottilissime e simmetriche (di soli 0,6 mm, contro gli 1,8 mm di 14 Pro). Mancano le dimensioni, ma dovrebbe trattarsi di una soluzione TCL CSOT in 2K. La versione standard non si discosterebbe da Xiaomi 14: dovremmo ritrovare un pannello OLED LTPO da 6,36″ 1.5K+(2.670 x 1.200 pixel) con refresh rate 1-120 Hz.

xiaomi 15 pro
Xiaomi 14 Pro – Crediti: Xiaomi

Non vi è ancora certezza, ma si parla anche di una gradita novità per quanto riguarda la sicurezza: sia Xiaomi 15 che 15 Pro dovrebbero offrire un lettore d’impronte digitali a ultrasuoni (prodotto da Goodix). Si tratta di una funzione vista in tante occasioni su smartphone Samsung, ma anche vivo e iQOO, ed è in grado di offrire un livello di sicurezza maggiore rispetto al lettore solito.

Come funziona il lettore d’impronte digitali ad ultrasuoni?

Infatti il classico lettore d’impronte ottico illumina il polpastrello e utilizza una piccola fotocamera per inquadrarlo e confrontarlo con quello registrato nel dispositivo. Il lettore d’impronte ad ultrasuoni utilizza questi ultimi per creare una mappa 3D del polpastrello. I vantaggi sono palpabili: non solo una maggiore sicurezza ed affidabilità, ma funziona anche col dito umido o bagnato; inoltre lo sblocco solitamente più rapido e non necessita che lo schermo sia molto illuminato affinché funzioni, evitando il fastidio della luminosità che si alza in contesti poco illuminati (ad esempio al cinema o quando si è a letto).

Specifiche tecniche

qualcomm snapdragon 8 gen 4

Ormai sembra scontato dirlo: le specifiche tecniche dei nuovi top di gamma Xiaomi 15 e 15 Pro seguiranno la solita tradizione, con l’ultima soluzione di punta prodotta da Qualcomm. Stiamo parlando dello Snapdragon 8 Gen 4, in arrivo ad ottobre e addirittura un’esclusiva temporale dei prossimi Xiaomi (secondo i leak). Si tratterà del primo SoC del chipmaker realizzato con processo produttivo a 3 nm (da TSMC), pare con una frequenza di clock massima della CPU di ben 4,26 GHz (contro i 3,3 GHz dello Snapdragon 8 Gen 3). Tra le novità troveranno spazio il nuovo modem 5G Snapdragon X80 (con il supporto alla comunicazione satellitare NB-NTN, Narrowband Non-Terrestrial Network), le memorie RAM di ultima generazione LPDDR6 e i core proprietari Qualcomm Oryon.

Recensione Xiaomi 14 Ultra

A proposito di memorie, ci sarebbero tagli fino a 16 GB di RAM e fino ad un massimo di 1 TB di spazio di archiviazione. Nonostante i molteplici leak, finora nessuno ha parlato ancora della batteria e della ricarica rapida dei nuovi telefoni; comunque potremmo aspettarci un’unità da 4.800/5.000 mAh, magari con ricarica da 120W e wireless da 50W.

Fotocamera

Similmente a quanto visto con la scorsa generazione, anche la serie 15 dovrebbe fare affidamento su una tripla fotocamera da 50+50+50 MP, con ultra-grandangolare, lenti Leica dall’apertura ampia (non è dato di sapere se variabile) e delle differenze tra il modello base e il fratello maggiore. Xiaomi 15 avrebbe dalla sua un semplice teleobiettivo (con zoom 3X e macro) mentre il modello 15 Pro sarebbe il solo con un teleobiettivo a periscopio con zoom ottico superiore a 3X e capacità macro.

Sia Xiaomi 14 che 14 Pro sono dotati del sensore Light Hunter 900 targato OmniVision da 1/1.31″ e 1,2 µm. Si vocifera che, contrariamente alla scorsa generazione, Xiaomi 15 Pro potrebbe anch’esso avere un sensore da 1″, forse l’OmniVision OV50K, anche se non è da escludere che Xiaomi 15 Ultra possa avere un altro sensore, magari Sony come il LYT-900. Per quanto riguarda il teleobiettivo, Xiaomi 15 Pro avrebbe un Sony IMX882 da 1/1,95″.

Recensione Xiaomi 14

Xiaomi 15 – Scheda tecnica

  • dimensioni /
  • certificazione IP68
  • display piatto TCL C8 OLED LTPO12 bit da 6,36″ 1.5+ (2.670 x 1.200 pixel), refresh rate a 120 Hz, protezione Gorilla Glass /, campionamento del tocco a 240 Hz, PWM Dimming a / Hz e luminosità di picco fino a / nit
  • Lettore d’impronte digitali sotto lo schermo (ad ultrasuoni)
  • Raffreddamento al liquido avanzato
  • SoC Qualcomm Snapdragon 8 Gen 4 a 3 nm TSMC
  • CPU octa-core (1 x 4,26 GHz)
  • GPU Adreno
  • fino a 16 GB di RAM LPDDR6
  • fino a 1 TB di storage UFS 4.0
  • batteria /
  • fotocamera da 50 + 50 + 50 MP (f/???) con Light Hunter (sensore personalizzato da 1/1.31″, 1,2 µm), lenti Leica, OIS, ultra-grandangolare, teleobiettivo con zoom ottico 3X e macro
  • selfie camera da / MP
  • Dual SIM 5G, Wi-Fi 7, Bluetooth 5.4, NFC, Dual Frequency GPS, Speaker stereo, Type-C 3.2 Gen 1, NFC
  • Android 15 sotto forma di HyperOS

Xiaomi 15 Pro – Scheda tecnica

  • dimensioni /
  • certificazione IP68
  • display Micro Quad Curved TCL CSOT OLED LTPO a 12 bit da ???″ 2K+ (3.200 x 1.440 pixel), refresh rate a 120 Hz, protezione Xiaomi Dragon Crystal Glass, campionamento del tocco a 240 Hz, PWM Dimming a / Hz e luminosità di picco fino a / nit
  • Lettore d’impronte digitali sotto lo schermo (ad ultrasuoni)
  • Raffreddamento al liquido avanzato
  • SoC Qualcomm Snapdragon 8 Gen 4 a 3 nm TSMC
  • CPU octa-core (1 x 4,26 GHz)
  • GPU Adreno
  • fino a 16 GB di RAM LPDDR6
  • fino a 1 TB di storage UFS 4.0
  • batteria /
  • fotocamera da 50 + 50 + 50 MP (f/???) con Light Hunter (sensore personalizzato da 1/1.31″, 1,2 µm), lenti Leica, OIS, ultra-grandangolare, teleobiettivo a periscopio con zoom ottico superiore a 3X e macro
  • selfie camera da / MP
  • Dual SIM 5G, Wi-Fi 7, Bluetooth 5.4, NFC, Dual Frequency GPS, Speaker stereo, Type-C 3.2 Gen 1, NFC
  • Android 15 sotto forma di HyperOS

Quando esce Xiaomi 15/15 Pro – Prezzo e disponibilità

La data di presentazione di Xiaomi 15 e 15 Pro non è stata ancora confermata e bisognerà pazientare. Quasi sicuramente il debutto avverrà subito dopo il lancio dello Snapdragon 8 Gen 4: stando ai leak l’uscita dei flagship sarebbe prevista verso metà ottobre 2024. Per quanto riguarda il prezzo della serie Xiaomi 15 purtroppo per ora non ci sono cifre; nonostante ciò si parla di un aumento di prezzo anche se per ora non ci sono dettagli in merito all’entità di quest’ultimo. Ricordiamo che Xiaomi 14 è stato lanciato in Italia nelle versioni da 12/256 GB e 12/512 GB, rispettivamente a 999,9€ e 1.099,9€. Il modello 14 Pro non è arrivato alle nostre latitudini; vedremo se anche quest’anno Xiaomi riproporrà questa separazione.

Sai che siamo anche su WhatsApp? Iscriviti subito ai canali di GizChina.it e GizDeals per restare sempre informato sulle notizie del momento e sulle migliori offerte del web!

⭐️ Scopri le migliori offerte online grazie al nostro canale Telegram esclusivo.