Redmi K40, K40 Pro e K40 Pro+ ufficiali: si parte da soli 253€!

redmi k40
OnePlus Nord N10

Come ogni nuovo top di gamma targato Xiaomi, anche Redmi K40K40 ProK40 Pro+ sono stati accompagnati da numerosissime indiscrezioni, ma finalmente eccolo qua. Si è appena conclusa la presentazione ufficiale in Cina, con un evento che ci ha svelato tutte le novità per la nuova serie K40. Rispetto ai suoi predecessori, questa volta la compagnia ha creato una linea di demarcazione meno netta fra le specifiche, pertanto siamo di fronte a due veri top di gamma, per quanto più economici della media.

Redmi K40, K40 Pro e K40 Pro+ ufficiali: tutte le novità per la fascia alta del sub-brand Xiaomi

Design e display

I nuovi Redmi K40 e K40 Pro ha dalla loro uno schermo piatto. Redmi non ha voluto prendere in considerazione l'ipotesi di un display curvo, anche per mantenere i costi meno elevati. Questo nonostante sia stato utilizzato lo stesso schermo Samsung E4 tanto apprezzato su Xiaomi Mi 11 ed anche K40 Pro è stato premiato con il punteggio A+ da DisplayMate. Tuttavia, rispetto a Mi 11 è stato  rivisitato da Redmi per proporre qualche specifica più modesta.

redmi k40 pro

Siamo di fronte ad un display da , da 6,67″ Full HD+ (2400 x 1080 pixel), con luminosità massima di 1.300 nits, 8.192 livelli di regolazione e tecnologia True Tone per una fedeltà cromatica elevata con valori di Delta di circa 0,35 e JNCD di circa 0,36. Ma una delle novità più gradite è senz'altro il refresh rate a 120 Hz. Per favorire la componente gaming, la serie K40 ha un campionamento del tocco a 360 Hz, persino superiore ai gaming phone visti finora. Non a caso, la presentazione di K40 è stata accompagnata da vari accessori per il gaming.

redmi k40 pro

Uno schermo di livello e con il punch-hole più piccolo al mondo, una soluzione da 2,8 mm di diametro, soffiando il record a vivo S5 (2,98 mm). Il produttore ha affinato il design anche sotto altri aspetti, come nella riduzione del chin a soli 3,3 mm e dello spessore a 7,8 mm.

La componente visiva cambia rispetto a K30, adottando un nuovo look che si ispira a quello del “cugino” Mi 11, in particolar modo per la fotocamera. Redmi K40 viene proposto in tre colorazioni: Dreamland, Icy White e Glossy Black.

redmi k40 pro

Per Redmi K40 Pro, gli ingegneri si sono ispirati all'estetica dei celebri coltelli di Damasco. Il risultato è una variante dalla back cover con un originalissimo effetto striato. Ecco quali saranno le colorazioni:

Hardware

Come ogni top di gamma 2021 che si rispetti, anche Redmi K40 Pro e K40 Pro+ si basano sull'ultimo Snapdragon 888 marchiato Qualcomm. Il primo è stato proprio Xiaomi Mi 11 e Redmi non è voluta essere da meno. Si tratta di un chipset a 5 nm con CPU octa-core Kryo 680 (1 x 2,84 GHz + 3 x 2,42 GHz + 4 x 1,8 GHz). La componente grafica è invece gestita dalla GPU Adreno 660 ed il tutto è coadiuvato da memorie da 6/8/12 GB di RAM LPDDR5 a 6400 Mbps e 128/256 GB di storage UFS 3.1 non espandibile. Un SoC che garantisce anche il pieno supporto alle reti 5G e Wi-Fi 6, con velocità di trasferimento altissime.

redmi k40 pro

Il modello base di Redmi K40, invece, si affida allo Snapdragon 870, SoC a 7 nm con CPU octa-core Kryo 585 (1 x 3,2 GHz + 3 x 2,42 GHz + 4 x 1,8 GHz) e GPU Adreno 650. Lato memorie, invece, troviamo sempre 6/8/12 GB di RAM LPDDR5 e 128/256 GB di storage UFS 3.1 non espandibile. Anche se non è il SoC di fascia più alta, è comunque in grado di raggiungere un punteggio Antutu di circa 691.000.

redmi k40 snapdragon 870

Per tutti i modelli, l'alimentazione è fornita da una batteria da 4.520 mAh, con ricarica rapida a 33W in grado di passare dallo 0% al 100% in 52 minuti. Assente, invece, la tecnologia di ricarica wireless. L'azienda ha anche confermato la presenza degli speaker stereo, per la prima volta sulla serie K, con tanto di supporto Dolby Atmos. L'intento del produttore è quello di ricreare un effetto sonoro 3D che avvolge l'utilizzatore e che sia quanto più surround possibile.

Parlando di software, i modelli della serie Redmi K40 fanno parte del gruppo di smartphone ancora con MIUI 12 (e Android 11) ma che saranno fra i primi ad aggiornarsi alla MIUI 12.5.

Fotocamera

Oltre al comparto hardware, l'altra differenza principale fra Redmi K40, K40 Pro e K40 Pro+ è rappresentata dalle specifiche fotografiche. Su entrambi i modelli troviamo una configurazione comunque similare, composta da una tripla fotocamera AI da 48+8+5 MP. I sensori secondari svolgono il ruolo di grandangolo e macro, in modo da offrire lunghezze focali diverse da quella standard (ma niente teleobiettivo). La selfie camera, invece è una 20 MP.

redmi k40 fotocamera

La differenza sta così nel sensore primario, dove su Redmi K40 base abbiamo un Sony IMX582. Su Redmi K40 Pro, invece, abbiamo una 64+8+5 MP con Sony IMX686, salendo alla 108+8+5 MP presente su Redmi K40 Pro+ con Samsung HM2.

redmi k40 pro+ fotocamera

Scheda tecnica

Redmi K40

  • Display AMOLED da 6,67″ Full HD+ (2400 x 1080 pixel) in 20:9 con densità di 394 PPI e refresh rate a 120 Hz
  • lettore d'impronte laterale e riconoscimento facciale 2D
  • dimensioni di 163,7 x 76,4 x 7,8 mm per 196 g
  • SoC Qualcomm Snapdragon 870 a 7 nm
  • CPU octa-core Kryo 585 (1 x 3,2 GHz + 3 x 2,42 GHz + 4 x 1,8 GHz)
  • GPU Adreno 650
  • 6/8/12 GB di RAM
  • 128/256 GB di storage non espandibile
  • batteria da 4.520 mAh con ricarica rapida 33W
  • supporto dual SIM 5G, Wi-Fi ac Dual Band, Bluetooth 5, NFC, USB Type-C, speaker stereo, Dual-frequency GPS
  • tripla fotocamera posteriore da 48+8+5 MP con grandangolare e macro
  • fotocamera frontale da 20 MP
  • sistema operativo Android 11 con MIUI 12

Redmi K40 Pro

  • Display AMOLED da 6,67″ Full HD+ (2400 x 1080 pixel) in 20:9 con densità di 394 PPI e refresh rate a 120 Hz
  • lettore d'impronte laterale e riconoscimento facciale 2D
  • dimensioni di 163,7 x 76,4 x 7,8 mm per 196 g
  • SoC Qualcomm Snapdragon 888 a 5 nm
  • CPU octa-core Kryo 680 (1 x 2,84 GHz + 3 x 2,42 GHz + 4 x 1,8 GHz)
  • GPU Adreno 660
  • 6/8/12 GB di RAM
  • 128/256 GB di storage non espandibile
  • batteria da 4.520 mAh con ricarica rapida 33W
  • supporto dual SIM 5G, Wi-Fi ac Dual Band, Bluetooth 5, NFC, USB Type-C, speaker stereo, Dual-frequency GPS
  • tripla fotocamera posteriore da 64+8+5 MP con grandangolare e macro
  • fotocamera frontale da 20 MP
  • sistema operativo Android 11 con MIUI 12

Redmi K40 Pro+

  • Display AMOLED da 6,67″ Full HD+ (2400 x 1080 pixel) in 20:9 con densità di 394 PPI e refresh rate a 120 Hz
  • lettore d'impronte laterale e riconoscimento facciale 2D
  • dimensioni di 163,7 x 76,4 x 7,8 mm per 196 g
  • SoC Qualcomm Snapdragon 888 a 5 nm
  • CPU octa-core Kryo 680 (1 x 2,84 GHz + 3 x 2,42 GHz + 4 x 1,8 GHz)
  • GPU Adreno 660
  • 12 GB di RAM
  • 256 GB di storage non espandibile
  • batteria da 4.520 mAh con ricarica rapida 33W
  • supporto dual SIM 5G, Wi-Fi ac Dual Band, Bluetooth 5, NFC, USB Type-C, speaker stereo, Dual-frequency GPS
  • tripla fotocamera posteriore da 108+8+5 MP con grandangolare e macro
  • fotocamera frontale da 20 MP
  • sistema operativo Android 11 con MIUI 12

Redmi K40, K40 Pro e K40 Pro+ – Prezzo e disponibilità

Redmi K40 avrà un prezzo in Cina di 253€ (1.999 yuan) per la 6/128 GB, salendo a 278€ (2.199 yuan) per la 8/128 GB, 316€ (2.499 yuan) per la 8/256 GB e 341€ (2.699 yuan) per la 12/256 GB.

Si passa a Redmi K40 Pro, con un prezzo di 354€ (2.799 yuan) per la 6/128 GB, 379€ (2.999 yuan) per la 8/128 GB e 417€ (3.299 yuan) per la 8/256 GB. Infine, Redmi K40 Pro+ ha un prezzo di 468€ (3.699 yuan) per la 12/256 GB.

redmi k40

Se ve lo steste chiedendo, anche Redmi K40 e K40 Pro arriveranno in due edizioni differenti fra loro per la dotazione. Proprio come Mi 11, una sarà completa di caricabatterie in confezione ed una sprovvista di questo accessorio.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .