Xiaomi Mi 11 Pro supporterà uno zoom incredibile | Leak

OnePlus Nord N10

Xiaomi Mi 11 è stato presentato ufficialmente, ma che fine ha fatto Xiaomi Mi 11 Pro? Ci aspettavamo che Xiaomi cogliesse l'occasione per presentare almeno due top di gamma, ma così non è stato. Probabilmente Xiaomi ha preferito dilazionare la sua proposta di fascia alta, volendo anticipare tutti nel lanciare un primo modello dotato di Snapdragon 888. Tuttavia, non sembra che ci vorrà molto prima che anche la variante Pro venga presentata. In questo articolo trovate tutte le indiscrezioni su scheda tecnica, prezzo e data d'uscita.

Aggiornamento 20/01: Mi 11 Pro potrebbe integrare uno zoom davvero pazzesco. Trovate tutti i dettagli nella sezione “Fotocamera”.

Tutte le novità in arrivo con Xiaomi Mi 11 Pro: ecco cosa sappiamo

Design e display

Stando alle indiscrezioni, Xiaomi Mi 11 Pro dovrebbe essere sostanzialmente uguale al modello base, eccezion fatta per il modulo fotografico. Le dimensioni non dovrebbero variare sostanzialmente, in virtù dello stesso ottimo display montato su Mi 11. Ciò significa un pannello forato Quad Curved AMOLED HDR10+ da 6,81″ Quad HD+ (3200 x 1440 pixel) in 20:9 con densità di 515 PPI e protezione Gorilla Glass Victus. Fra i suoi pregi ci sarebbe la tecnologia Adaptive Sync con refresh rate dinamico a 120 Hz e campionamento del tocco a 480 Hz.

xiaomi mi 11 display

Oltre a vantare una luminosità massima di 1.500 nits, ha valori di fedeltà JNCD minore a 0,38 e Delta E minore a 0,41 che lo rendono uno dei migliori display mai visti su smartphone. Inoltre, il suo sensore nel display sfrutta la tecnologia Goodix, potendo così misurare il battito cardiaco.

Se per la parte frontale ci si aspetta un design essenzialmente invariato, così non dovrebbe essere per il retro. Il noto designer Ben Geskin ha realizzato un'immagine render di Xiaomi Mi 11 Pro sulla base delle indiscrezioni e di uno sketch trapelato in rete, mostrando un modulo fotografico che richiama quello del Mi 11 standard, seppur ampliato (vista la presenza di una Quad Camera).

Hardware

Così come Mi 11, anche Xiaomi Mi 11 Pro sarà uno dei primi top di gamma al mondo ad avere lo Snapdragon 888 prodotto da Qualcomm. Il processo produttivo a 5 nm permette di integrare una migliorata e potenziata CPU Kryo 680: 1 x 2,84 GHz Cortex-X1 + 3 x 2,42 GHz Cortex-A78 + 4 x 1,8 GHz Cortex-A55. La componente grafica è affidata alla GPU Adreno 660, con prestazioni migliorate del 35%.

LEGGI ANCHE:
Xiaomi Mi 11 conquista la vetta della classifica Antutu

Una novità potremmo ritrovarla nei tagli di memoria: Mi 11 è disponibile nelle varianti da 8/128 GB, 8/256 GB e 12/256 GB. Mi 11 Pro potrebbe spingersi più in là, con 16 GB di RAM e/o 512 GB di storage. Molto apprezzata sarà la presenza degli speaker stereo simmetrici realizzati in collaborazione con Harman/Kardon.

xiaomi mi 11

Dato che le dimensioni dovrebbero rimanere più o meno le stesse, la batteria da 4.600 mAh non dovrebbe aumentare, se non di qualche mAh. Ad essere più evoluti sarebbero gli standard di ricarica, forse adottando quella da 120W introdotta con Mi 10 Ultra (e che ha sollevato diversi dubbi). Quello che è certo è che anche Mi 11 Pro sarà sprovvisto del caricatore in confezione.

Per ciò che concerne la ricarica wireless, si vocifera che con Mi 11 Pro possa debuttare quella ad 80W presentata mesi fa. Sarebbe un netto passo in avanti rispetto a quella da 50W presente su Mi 11, caricando del 100% la batteria in ancora meno di 1 ora (Mi 11 ci mette circa 50 minuti).

Fotocamera

Il vero punto di svolta per Xiaomi Mi 11 Pro dovrebbe essere nel comparto fotografico, il vero anello debole di Mi 11 base. Il sensore primario potrebbe sembrare un passo indietro, non essendo il 108 MP di Mi 11. Al suo posto ci sarebbe il nuovo Samsung S5KGN1 da 50 MP, un sensore ISOCELL Plus da 1/1,31″ con pixel da 1,2 µm, autofocus Dual Pixel e capacità di registrazione video 8K a 30 fps.

mi 11 pro

Il perché di questo cambiamento è presto detto: Mi 11 non ha un teleobiettivo, pertanto necessita di un sensore con così tanti pixel per poter eseguire dei crop di qualità elevata. Al contrario, Mi 11 Pro dovrebbe essere dotato di almeno un teleobiettivo se non addirittura una coppia come avvenuto con Mi Note 10. Nelle ultime ore si parla perfino di uno zoom 120x sulla parte posteriore, una feature che potrebbe cambiare completamente le carte in tavola. Almeno stando a quanto rivelato da Digital Chat Station, che sembra confermare queste voci. Lato software, poi, dovremmo ritrovare tutte le gradite novità introdotte con Mi 11.

Prezzo e data d'uscita

Per quanto riguarda la data di presentazione, trovate un articolo dedicato su quando esce Xiaomi Mi 11 Pro. Per quanto riguarda il prezzo di vendita, se verrà tenuta la linea di Mi 11 base non dovrebbe variare rispetto a Mi 10 Pro. Ciò significa che possiamo aspettarci un Mi 11 Pro dal costo di partenza di circa 630€ (4.999 yuan), salendo a 693€ (5.499 yuan) e 756€ (5.999 yuan) per i tagli di memoria superiori. Per quanto riguarda i prezzi italiani, vedremo se saranno confermati i 999,99€ necessari di listino per Mi 10 Pro.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .