Huawei pensa alla produzione di componenti per automobili

huawei auto

Sono anni che spuntano di tanto in tanto rumors sull'ingresso di Huawei nel mondo delle automobili. Di recente si è parlato dell'introduzione di HarmonyOS nel settore infotainment, così come sensori LiDAR per migliorare la guida autonoma e ricariche sempre più rapide e wireless. Evidentemente il ban USA sta spingendo l'azienda a valutare possibili scenari in ambito hardware, vedendosi limitati settori quali smartphone, SoC con HiSilicon e infrastrutture 5G. Proprio per questo non sorprende che si parli di un suo possibile ingresso nella filiera produttiva per le catene automobilistiche.

LEGGI ANCHE:
Huawei Mate 40 Pro avrà 6 fotocamere, arrivano nuove conferme

Huawei potrebbe entrare nel settore produttivo del mondo delle automobili

huawei harmonyos smart screen auto elettriche

Il report cinese specifica come Huawei starebbe intensificando gli sforzi in ambito automobilistico, specialmente quando si parla di investimenti economici. L'azienda avrebbe creato una vera e propria venture con cui diversificare l'operato, mettere la propria tecnologia ed esperienza tecnologica al servizio del settore automotive. I documenti portati alla luce parlano di “ricerca e sviluppo, produzione, vendita e assistenza di ricambi per auto e sistemi intelligenti“. In poche parole, Huawei sarebbe intenzionata a produrre veri e propri componenti per l'assemblaggio di automobili.

Testimonianze che ovviamente vanno contestualizzate a alla realtà rappresentata dalla società: chi si immagina di vedere copertoni o carene targate Huawei quasi certamente si sbaglia. Molto più probabile è che l'intenzione sia quella di dedicarsi alle componenti più tecnologiche, con in mente le auto del futuro. Anche perché il 5G potrebbe giocare un ruolo fondamentale per lo sviluppo della guida autonoma. E quale miglior occasione per Huawei per mettere in campo la propria expertise?

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .