Xiaomi sta per lanciare un tablet da controllare senza toccarlo

xiaomi tablet

Mentre stiamo attendendo di scoprire quanto costerà Pad 6 in Italia, dietro le quinte Xiaomi starebbe lavorando a un inedito tablet dotato di una tecnologia mai utilizzata prima dalla compagnia cinese. L’indiscrezione proviene direttamente dal codice sorgente della MIUI, all’interno del quale l’insider Kacper Skrzypek ha trovato un’immagine ufficiale che svela questa peculiare caratteristica.

Il futuro tablet Xiaomi potrà essere utilizzato senza essere toccato

xiaomi tablet sensore tof

Un tablet controllabile senza essere toccato: sarebbe questa l’idea alla quale Xiaomi avrebbe lavorato per questo modello, una tecnologia che verrebbe resa possibile dall’implementazione di un sensore ToF. Un acronimo che sta per Time of Flight e che indica quella tipologia di sensore che viene utilizzato per misurare la distanza tra il sensore stesso e un oggetto o una superficie. Il sensore emette un impulso di luce infrarossa, che viene riflessa dall’oggetto e torna al sensore, il quale quindi misura il tempo impiegato dall’impulso luminoso per compiere il tragitto di andata e ritorno.

Questa feature porterebbe con sé varie gesture, come rivela la MIUI: accendere il display quando la mano si avvicina, bloccarlo quando ci si allontana, riproduci/metti in pausa i file multimediali, girare le pagine dei documenti, rispondere/terminare le chiamate e regolare il volume. Non è una funzionalità inedita ma che abbiamo visto su alcuni smartphone, come nel caso di Huawei Mate 40 Pro e altri ancora. Non si sa ancora quale sarà il modello coinvolto: che possa trattarsi del recentemente vociferato Xiaomi Pad 6 Max?

⭐️ Amazon ha annunciato le date del Prime Day 2024 (16 e 17 luglio): scopri tutti i dettagli dell'evento più atteso dell'anno e come seguire con noi le offerte in tempo reale (per non perdere nemmeno un'occasione)!