Snapdragon 875 e 750G in arrivo, ma non saranno prodotti da Qualcomm

qualcomm snapdragon 875

L'autunno sta per avere inizio, nonostante le alte temperature odierne, e quindi ci apprestiamo a scoprire lo Snapdragon 875. Ci verrebbe da dire che Qualcomm terrà il suo solito evento decembrino nelle isole hawaiane, ma il Covid-19 potrebbe cambiare i piani. Non quelli produttivi, dato che il chipset high-end arriverà come al solito ad inizio 2021, con i primi top di gamma che debutteranno nel primo trimestre (per quanto si vociferi di possibili ritardi). Ma a quanto pare cambierà la mano produttrice, con Samsung che si andrebbe a sostituire a TSMC.

Aggiornamento 07/10: non solo Snap 875: anche lo Snapdragon 750G rientrerebbe in questa nuova gestione. Ve ne parliamo a fine articolo.

LEGGI ANCHE:
Avete uno smartphone con SoC Qualcomm? Rischiate di essere spiati

Sarà Samsung la casa produttrice dietro alla creazione di Snapdragon 875

qualcomm snapdragon 875

Arriva proprio dai media sud coreani questa indiscrezione, secondo cui Samsung Electronics tornerebbe a lavorare fianco a fianco con Qualcomm per produrre lo Snapdragon 875. Forse non lo sapete, infatti, ma Qualcomm progetta i propri chipset, ma sono poi aziende come TSMC e Samsung, appunto, a produrli fisicamente. Si vocifera che lo Snap 875 sarà realizzato con processo produttivo a 5 nm, quindi migliorato rispetto agli attuali 7 nm di Snap 865 e 865+. Un contratto di partnership che frutterebbe a Samsung qualcosa come 1 miliardo di dollari, con la produzione di massa che sarebbe dietro l'angolo.

Non è la prima volta che Samsung e Qualcomm collaborano per la realizzazione di chipset, come già accaduto con lo Snapdragon 820. E come accadde all'epoca, lo Snapdragon 875 potrebbe fare il suo debutto in esclusiva sulla serie Samsung Galaxy S30, per quanto si vociferi anche dello Xiaomi Mi 11. Dal punto di vista tecnico si vociferi dell'introduzione del Cortex-X1, la nuova potentissima componente hardware.

Anche lo Snap 750G sarà di Samsung | Aggiornamento 07/10

Come riportano i media coreani, Samsung ha battuto TSMC nel conquistare l'appalto di Qualcomm per la realizzazione dei prossimi chipset 5G. Fra questi non ci sarà soltanto lo Snapdragon 875 di prossima uscita, ma anche il neo-arrivato Snapdragon 750G. Utilizzato a bordo del nuovissimo Xiaomi Mi 10T Lite, dovrebbe debuttare anche a bordo di una prossima variante 5G di Samsung Galaxy A42.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .