Huawei Mate X2 si piegherà diversamente… grazie a Samsung

huawei mate x2
Next Level Savings

C'è un discreto hype attorno a Huawei Mate X2: l'annuncio del MWC 2019 colpì tutti, con un primo pieghevole dal maggior appeal rispetto al rivale Samsung Galaxy Fold. Il suo pregio principale era rappresentato dall'unico display, pieghevole verso l'esterno, più bello e funzionale rispetto alla soluzione adottata da Samsung. Ci vorrà ancora tempo prima che i pieghevoli prendano piede, dati i costi proibitivi e i dubbi legati all'integrità strutturale. Senza contare che Mate X/XS ha macinato pochi numeri anche per via del ban USA che l'ha privato dei servizi Google.

LEGGI ANCHE:
Kirin 9000 sarà il prossimo (e forse ultimo) super processore di Huawei

Huawei Mate X2 rappresenterà un deciso cambio di rotta dal precedente

Cosa aspettarsi, quindi, da un Huawei Mate X2 che rischia di essere nuovamente castrato in occidente, dove il ban ancora imperversa in maniera anche peggiore? Se ne sono sentite diverse sulle sue fattezze, fra brevetti, stylus e somiglianze con Xiaomi Mi MIX Alpha. Ma la verità potrebbe essere stata svelata ancor prima, con un look che prenderebbe diretta ispirazione proprio da Samsung Galaxy Fold.

samsung galaxy z fold 2

Era fine 2019 quando il leaker Teme affermava che Huawei Mate X2 si sarebbe visto nel Q3 2020 ed avrebbe avuto un design con display inward. Per chi non masticasse questi termini, significherebbe che il dispositivo Huawei avrebbe un display pieghevole all'interno anziché all'esterno come per Mate X/XS. Sempre secondo le sue indiscrezioni, potremmo trovare un unico piccolo display esterno per notifiche e selfie camera. Un design similare a Moto RAZR o Samsung Galaxy Z Flip, ma con un form factor smartphone/tablet anziché a conchiglia.

A confermare questa teoria ci ha pensato Ross Young, fondatore di DisplaySearch e insider del mondo degli schermi, recentemente espostosi anche su Xiaomi Mi 10 Ultra e la sua selfie camera sotto al display. Huawei Mate X2 adotterebbe un display interno come quello del nuovo Samsung Galaxy Z Fold 2 e lo schermo sarebbe fornito proprio da Samsung, oltre che da BOE. Al contrario di Samsung, però, questo sarebbe rivestito da uno strato plastico CPI, anziché quello in vetro UTG di Z Fold 2. Se foste interessati all'argomento, qua trovate spiegate nel dettaglio le differenze fra CPI e UTG.

Il fatto che Huawei Mate X2 possa utilizzare lo stesso schermo (o quasi) del nuovo pieghevole Samsung potrebbe confermare un precedente rumor, secondo cui si avrebbe un refresh rate a 120 Hz. D'altronde Samsung Galaxy Z Fold 2 lo supporta, perché il pieghevole Huawei non dovrebbe?

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .