Recensione Dragon Touch Max10: perché è uno dei più scelti su Amazon?

Dragon Touch Max10

Nella recensione di oggi andremo ad analizzare un tablet appena sotto i 150 euro, il quale ha la particolarità di essere uno tra i più scelti su Amazon, ovvero il Dragon Touch Max10. Visto che ad oggi si trovano sempre più tablet di marchi ben più blasonati a prezzi modesti, avrà senso acquistare questo dispositivo? Come si sarà comportato nell'utilizzo quotidiano Scopriamolo insieme all'interno dell'articolo!

Recensione Dragon Touch Max10

Unboxing – Dragon Touch Max10

La confezione di vendita è realizzata in cartonato bianco con una foto del prodotto stampata sulla parte superiore ed al suo interno troviamo la seguente dotazione:

  • Dragon Touch Max10;
  • alimentatore da parete con presa europea e uscita a 5V = 2A;
  • cavo USB – USB Type-C;
  • manuale delle istruzioni.

Design e costruzione

Già dal primo sguardo si capisce che questo Dragon Touch Max10 appartiene alla fascia bassa di mercato, in quanto presenta delle cornici ben visibili ed una scocca in plastica con un look piuttosto anonimo.

La costruzione infatti è economica e l'assemblaggio non è da meno dal momento che la back cover in due angoli sporge più del frame in alluminio. Nel complesso la struttura non sembra garantire gran solidità, sebbene lo spessore ci dia la sensazione che resista a flessioni.

Dragon Touch Max10

Visto che abbiamo introdotto il discorso, le dimensioni sono di circa 240 x 170 x 10 millimetri per un peso di 925 grammi. In linea generale sono delle misure standard per un tablet da 10 pollici.

Dragon Touch Max10

Non mi sorprendo dei materiali o delle cornici, in quanto sotto i 150 euro è difficile trovare qualcosa in alluminio con display ottimizzato, ma dovevano fare di più nell'assemblaggio che mi è sembrato un po' approssimativo.

Dragon Touch Max10

Inferiormente è presente il microfono con due speaker di sistema, mentre superiormente si nota solamente l'ingresso USB Type-C. Sul lato destro troviamo il tastino per il reset, il tasto power, l'ingresso jack da 3.5 mm ed il bilanciere del volume a differenza del fronte opposto che è pulito. Concludiamo con la parte frontale su cui giace la fotocamera per i selfies e su quella posteriore su cui troviamo invece la fotocamera principale con il flash LED e uno slot removibile per inserire la microSD.

Display

A bordo del Dragon Touch Max10 troviamo un display IPS da 10.1 pollici in Full HD (1920 x 1200 pixel) con rapporto 16:10.

Dragon Touch Max10

Il pannello non ha una luminosità massima molto elevata e quindi soffre abbastanza i riflessi delle luci. I colori non sono male per il tipo di display, ma il trattamento oleofobico non è dei migliori così come il rivestimento del display che è un po' plasticoso. Il touchscreen infatti è macchinoso e non è dei più reattivi.

Attraverso le impostazioni possiamo gestire la taratura dei colori (caldi, standard e freddi), attivare il display ambient, il tema scuro e altre funzioni basiche di Android Stock.

Hardware e prestazioni

A muovere il Dragon Touch Max10 ci pensa un chipset Unisoc SC9863A, il quale è comprensivo di un processore octa-core con frequenza di clock massima di 1.6 GHz, 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna espandibile tramite microSD fino a 128 GB.

Le prestazioni rappresentano a pieno la fascia bassa di mercato, in quanto la navigazione non è delle più veloci e nemmeno l'apertura delle app, ma il tablet riesce comunque ad effettuare tutte le operazioni richieste. Diciamo che questo prodotto è pensato più per lo svago che per la produttività.

Dragon Touch Max10

Infatti, il Dragon Touch Max10 potrebbe essere utilizzato per far seguire le lezioni ai vostri figli, per la visione di film o per l'utilizzo di giochi poco pesanti come Clash Royale, Subway Surfers e così via.

In qualsiasi caso sappiate che dovrete armarvi di buona pazienza nell'utilizzo, un po' a causa del touchscreen non reattivissimo, un un po' a causa software stock che necessita di una snellita e un po' per l'hardware non prestante.

In seguito vi lascio anche i risultati dei test benchmark, sebbene i risultati non siano entusiasmanti.

Fotocamera

Per quanto concerne la fotocamera, il Dragon Touch Max10 possiede una fotocamera posteriore da 8 mega-pixel e una anteriore da 5 mega-pixel.

Ovviamente questo tablet non è stato pensato per essere sfruttato per le fotografie, ma visto che vogliamo darvi un parere complessivo sul prodotto allora tratteremo anche questo argomento.

In linea generale i risultati sono insufficienti a causa di una qualità bassa, una gestione delle luci un po' altalenante e dei colori che a volte vengono sballati proprio da quest'ultima. Diciamo che il Dragon Touch Max10 può essere utilizzato tranquillamente per delle videochiamate, ma lì si ferma.

Audio e connettività

Il Dragon Touch Max10 possiede un doppio speaker nella parte inferiore, il quale restituisce un audio sufficientemente potente ma che tende a privilegiare maggiormente le frequenze alte e medie a discapito di quelle basse.

Dragon Touch Max10

Passando invece alla connettività troviamo il Wi-Fi Dual Band, Bluetooth non ben definito in che versione e GPS (anche qui abbiamo poche specifiche). Non ho riscontrato grandi problemi sotto questo punto di vista, in quanto il tablet svolge adeguatamente il suo lavoro.

Software

Il Dragon Touch Max10 è basato su Android 9 Pie con interfaccia stock e patch di sicurezza aggiornate al 5 novembre 2019.

Vista la semplicità dell'interfaccia non c'è molto da aggiungere riguardo le funzionalità, è presente la divisione schermo, le impostazioni relative al display citate precedentemente, il benessere digitale e qualche altra personalizzazione in più.

Purtroppo la UI non è delle più reattive, complice anche l'hardware poco prestante, e con diverse applicazioni fa confusione con l'orientamento del display.

Autonomia

Sotto la scocca troviamo una batteria da 5000 mAh e con utilizzo intenso, ovvero gaming, navigazione web e visione di film sono riuscito ad arrivare a circa 4 ore di display attivo. Insomma, mi sarei aspettato un po' di più.

Con un utilizzo moderato riuscirete ad arrivare anche fino al giorno seguente senza problemi. Se lo utilizzate solo quando tornate a casa dal lavoro per un'oretta di navigazione web e video allora potrete stare tranquilli per un paio di giorni.

Conclusioni – Dragon Touch Max10

Arriviamo alle conclusioni e partiamo dal prezzo perché il Dragon Touch Max10 è disponibile su Amazon a circa 149 euro. Una cifra che può far ingolosire visto che si parla di un tablet con display ampio da 10 pollici e probabilmente è stato proprio questo che ha spinto molte persone all'acquisto.

Personalmente non farei questo errore, in quanto in giro si trovano prodotti ben superiori, sebbene da Amazon sia difficile trovare i migliori affari.

Alla stessa cifra (o quasi) su Amazon vi consiglio di acquistare dispositivi di brand più affidabili come Huawei e Samsung o, ancora meglio, se volete comprare dalla Cina (Banggood, Gearbest, AliExpress) riuscirete a trovare tablet di buonissima fattura a prezzi anche inferiori. Basti vedere i vari Teclast che vengono proposti a circa 130 euro con Wi-Fi + 4G.

Per tutti i vari approfondimenti sui migliori tablet cinesi, vi consiglio di dare uno sguardo alla nostra guida all'acquisto.

149,99€
disponibile
1 nuovo da 149,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 29/09/2020 12:41
⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .