Xiaomi è il re dei wearable in Cina: risultati d’oro già nei primi mesi del 2019

xiaomi mi band 4

Il lancio della Xiaomi Mi Band 4 è un'occasione perfetta per fare il punto della situazione e raccogliere i dati i merito all'andamento del mercato dei wearable in questa prima parte dell'anno. IDC ha pubblicato un report in cui ci mostra i risultati del Q1 2019 e in testa chi possiamo trovare se non la compagnia di Lei Jun?

Xiaomi domina il mercato dei wearable in Cina

xiaomi

I documenti di IDC ci mostrano un trimestre d'oro per Xiaomi, con oltre 19.5 milioni di unità spedite ed un aumento del 34.7% rispetto allo scorso anno. Le vendite dei modelli basic – ovvero privi del supporto alle app di terze parti – sono cresciute del 25.5% mentre per i prodotti più smart si tratta di una crescita di oltre l'84% anno per anno.

La prima posizione del Q1 2019 spetta di diritto a Xiaomi, con una quota di mercato del 21.9%; sul podio troviamo Huawei ed Apple (rispettivamente 18.5% e 10.2%) seguite infine da BBK e Wuzhou Wireless.

Vale la pena fare un piccolo appunto: il resoconto di IDC considera molteplici prodotti indossabili, anche gli auricolari ad esempio. Infatti pare proprio che lo strepitoso successo del brand sia da attribuirsi – oltre all'intramontabile Mi Band – anche alle varie cuffie economiche prodotte dall'azienda. Inoltre, nonostante il successo di Xiaomi è interessante notare anche la crescita di Huawei, del 214% rispetto allo scorso anno.

huawei watch gt active huawei watch gt elegant
Huawei Watch GT

A contribuire a questo successo per il colosso cinese, oltre a smartband e smartwatch, troviamo senza dubbio il lancio delle cuffie Huawei FreeBuds e Honor FlyPods.


Discuti con noi dell'articolo e di Xiaomi nei gruppi TelegramFacebook  dedicati!