Xiaomi Mi 8 ufficiale: è lui il flagship killer 2018?

Xiaomi Mi 8

Durante l'evento odierno, dopo tanta attesa e rumors con cadenza quotidiana, assieme alla Mi Band 3 e tanti altri prodotti è stato presentato ufficialmente lo Xiaomi Mi 8. Il nuovo top di gamma celebra l'ottavo anniversario del brand asiatico, fondato nel 2010 dalle menti di Lei Jun e Lin Bin. E lo fa con caratteristiche di tutto rispetto, oltre a novità tecnologiche molto interessanti. Ecco tutto quello che c'è da sapere su scheda tecnicaprezzodisponibilità.

LEGGI ANCHE:
Xiaomi Mi 8 SE ufficiale: scheda tecnica, prezzo e data di uscita

Xiaomi Mi 8 ufficiale: tutte le novità

Xiaomi Mi 8

Dal punto di vista estetico/funzionale, lo Xiaomi Mi 8 ha intrapreso a sua volta la strada dei vari brand asiatici e non, ovvero l'utilizzo del notch. Ma a differenza della totalità dei dispositivi Android ciò ha permesso l'implementazione di un sistema di scanner facciale 3D, similare al Face ID presente su iPhone X. Tuttavia, il vero e proprio Face ID lo troviamo sulla variante Explorer Edition.

Questa componente hardware, composta dalla combinazione fra selfie camera e componenti ad infrarossi, permette sia lo sblocco in fase notturna che una maggiore sicurezza. E non manca un sensore ID posteriore per lo sblocco digitale, come trapelato in precedenza.

Xiaomi Mi 8 Face ID

Sempre frontalmente troviamo il display AMOLED (prodotto da Samsung) da 6.21 pollici di diagonale con risoluzione Full HD+ (2245 x 1080 pixel) e rapporto in 18.7:9. Lo schermo supporta l'Always-On, offre una screen-to-body ratio dell'88.5%,  oltre 600 nits di luminosità e contrasto 60000:1.

La scocca in vetro ed alluminio serie 7 ha dimensioni complessive sono abbastanza contenute, ovvero 154.9 x 74.8 x 7.6 mm. Al suo interno si trova una batteria da 3400 mAh con ricarica rapida Quick Charge 4.0+.

Xiaomi Mi 8 AMOLED

Al suo interno spazio alla potenza, grazie all'implementazione dello Snapdragon 845 ottimizzato ad hoc con la stessa Qualcomm. La soluzione realizzata a 10 nm comprende una CPU octa-core fino a 2.8 GHz, oltre alla GPU Adreno 630.

I tagli di memoria prevedono 6 GB di RAM LPDDR4-1866 dual channel e 64/128/256 GB di storage UFS 2.1 non espandibile. Tutto ciò permette di raggiungere un punteggio su Antutu di ben 301.472 punti.

Il reparto connettività, oltre all'NFC, include un'innovazione degna di nota, visto che si tratta del primo smartphone ad avere una navigazione Dual-frequency GPS (L1+L5). Come vi abbiamo spiegato in precedenza, è un sistema in grado di eliminare le interferenze provocate dalla vicinanza agli edifici, ridurre il ritardo del segnale ed aumentare la precisione.

Xiaomi Mi 8 Dual GPS

Xiaomi Mi 8 scatta ottime foto, parola di DxOMark

Parlando del comparto multimediale, lo Xiaomi Mi 8 è stato definito il miglior camera phone della storia dell'azienda. A testimonianza di ciò il ranking di DxOMark, con 99 punti complessivi (e 101 punti alle foto). Posteriormente la dual camera da 12+12 mega-pixel è praticamente la medesima del Mi MIX 2S.

Il sensore primario Sony IMX363 è affiancato da un teleobiettivo ed integra pixel da 1.4 µm, stabilizzazione OIS a 4 assi ed autofocus Dual Pixel. L'intelligenza artificiale può agire sia tramite riconoscimento della scene che nella modalità Ritratto.

La fotocamera frontale è un'unità singola da 20 mega-pixel con apertura f/2.0 e pixel da 1.8 µm. Oltre alle già viste opzioni Auto HDR e Portrait, il software si arricchisce di una nuova modalità Bellezza, ancora più accurata nell'elaborazione dei volti. Per quanto riguarda i video, saranno presenti nuovi strumenti di editing, con la possibilità di applicare effetti cinematici alle proprie riprese.

Xiaomi Mi 8 dual camera

Xiaomi Mi 8 e MIUI 10: cosa cambia

Il sistema operativo, basato su Android 8.1 Oreo, è adesso arricchito dalla rinnovata interfaccia proprietaria MIUI 10. La UI prende spunto dalle novità estetiche in arrivo con Android P, oltre ad arricchirsi di nuove features. Cambia in particolar modo il multitasking, con una schermata adesso in senso verticale ma con una disposizione diversa dallo standard, e viene velocizzato l'avvio delle app.

Inoltre, il software è in grado di studiare i comportamenti dell'utente ed anticiparne le azioni, pre-caricando determinati aspetti. Migliorie anche per la domotica, con la possibilità di controllare i propri dispositivi del Mi Ecosystem direttamente dal Mi Space (la schermata a sinistra della home), senza per forza il bisogno di usare l'app dedicata.

Ovviamente non mancano le funzionalità legate all'intelligenza artificiale, con l'assistente vocale Xiao AI (per il mercato asiatico) dalle potenzialità simili a quelle di Bixby Voice. Infatti, l'assistente Xiaomi è in grado di muoversi all'interno di siti e menu, in base ai comandi impartiti. Xiao AI aiuterà gli utenti anche ad utilizzare lo smartphone in auto senza necessariamente interagire manualmente col dispositivo.

La domanda che tutti si pongono: ha la banda 20? Sì! Xiaomi Mi 8 è il primo top di gamma di Xiaomi della serie Mi (escluso i Mix) a supportare la banda 20 a 800 Mhz.

LEGGI ANCHE:
Google Home introduce il supporto a Xiaomi Mi Home per il controllo domestico

Xiaomi Mi 8: prezzo e disponibilità

Lo Xiaomi Mi 8 sarà disponibile in 4 colorazioni, ovvero Black, Blue, Gold e White. Le varianti saranno 3, con quella base da 6/64 GB ad un prezzo di 2699 yuan, circa 360 euro, salendo a 2999 yuan, circa 400 euro, per quella da 6/128 GB. Per quella superiore da 6/256 GB saranno necessari 3299 yuan, circa 440 euro. Il dispositivo arriverà ufficialmente in Italia

Per l'occasione abbiamo creato due gruppi dedicati agli Xiaomi Mi 8 su Telegram e Facebook. Vi aspettiamo numerosi per offerte, consigli e tanto altro!


Discuti con noi dell'articolo e di Xiaomi nei gruppi TelegramFacebook  dedicati!