Xiaomi Mi 8 e navigazione Dual-frequency GPS: ecco come funziona

Xiaomi Mi 8 Dual-frequency GPS

Lo Xiaomi Mi 8 è finalmente arrivato, permettendo all'azienda di svelare tutte le novità al grande pubblico. Fra le nuove features che hanno debuttato a bordo dello smartphone troviamo l'inedita tecnologia Dual-frequency GPS. Ma di che cosa si tratterebbe nello specifico? Vediamo di fare maggiore chiarezza.

Xiaomi Mi 8: il suo Dual GPS garantirà una migliore navigazione satellitare

Quante volte vi sarà capitato di utilizzare la navigazione satellitare a bordo del vostro smartphone e, per un motivo o per l'altro, perdere il segnale, subire rallentamenti e fastidi vari. Ecco perché a bordo dello Xiaomi Mi 8 è stato implementato il chipset BCM47755 prodotto da Broadcom.

LEGGI ANCHE:
Xiaomi Mi 8 arriverà in Italia e altri 7 paesi: è ufficiale

Questo chip va a ridurre lo scarto di precisione da 5 metri a 30 centimetri. Inoltre, i consumi ridotti del 50% garantiranno una migliore gestione energetica in fase di navigazione. Questo tramite la combinazione, appunto, di una doppia frequenza L1+L5 tramite rete GPS.

La frequenza L1 opera a 1575.42 MHz con uno scarto di precisione di 300 metri si adopera per fissare la posizione iniziale dello smartphone. La frequenza L5, a 1176.45 MHz e con uno scarto di 30 metri, si occupa di “ripulire” il segnale, aumentandone la precisione. A sfruttare questa doppia banda c'è anche Galileo, il sistema di satelliti europeo, e BeiDou, mentre è assente il supporto GLONASS a doppia banda.

Xiaomi Mi 8 Dual-frequency GPS

Per dimostrare le potenzialità del Dual-frequency GPS durante la presentazione è stato mostrato un video demo in cui un pilota riesce a guidare un'auto con i vetro oscurati soltanto basandosi sul segnale in diretta del GPS dello Xiaomi Mi 8: veramente impressionante!


Discuti con noi dell'articolo e di Xiaomi nei gruppi TelegramFacebook  dedicati!