Huawei P50, non volete HarmonyOS? Ci sarà anche Android

huawei p40 harmonyos
OnePlus Nord N10

La prima beta ufficiale di HarmonyOS è stata resa pubblica da parte degli sviluppatori e si vocifera che Huawei P50 e P50 Pro saranno i primi smartphone a montarlo stabilmente. Affermazioni che mancano di ufficialità ma che arrivano dai media asiatici che hanno partecipato all'evento di presentazione tenutosi ieri. Per il momento, l'OS proprietario è disponibile unicamente sotto forma di Beta e soltanto su una ristretta cerchia di dispositivi.

Aggiornamento 13/01: continuano i dubbi sul software che monterà la serie P50 e tornano le indiscrezioni sul dual boot. Trovate tutto in fondo all'articolo.

LEGGI ANCHE:
Honor ha grossi piani: “super flagship” e serie P e Mate come Huawei

HarmonyOS farà il suo debutto al pubblico con Huawei P50 e P50 Pro

La tanta curiosità attorno alle fattezze di HarmonyOS è stata parzialmente soddisfatta nei primi video in anteprima che la vedono a bordo di Huawei P40. Dico “parzialmente” perché chi si aspettava un restyling sotto il profilo grafico sarà rimasto deluso nel constatare che HarmonyOS è pressoché identico alla EMUI 11 basata su Android. Il motivo è presto detto: l'azienda non vuole creare una rottura nell'esperienza utente, proponendo un OS drasticamente diverso da quello a cui siamo abituati. Le vere novità sono nascoste agli occhi e sono dedicate all'aspetto più funzionale che estetico. Huawei ha spiegato come tutto ruoti attorno al concetto di Internet of Everything, con esempi che dimostrano come HarmonyOS cambierà la nostra quotidianità.

huawei p40 harmonyos 2.0 beta video

Le notizie sono ancora frammentate, specialmente quando si parla di quali smartphone saranno basati su HarmonyOS. Essendo un OS alternativa ma in grado di far girare le app Android, potrà tranquillamente essere installato anche su quelli già esistenti. La EMUI 11 sarà con quasi certezza l'ultima versione della UI attuale, pertanto nel 2021 sarà tutto a tema HarmonyOS. Ma quale sarà il primo in assoluto? Per i media asiatici sarà la serie Huawei P50 e P50 Pro ad inaugurare il nuovo corso, con il lancio che è previsto nel Q1 2021.

Sorgono i primi dubbi | Aggiornamento 18/12

Non c'è voluto molto prima che l'insider Teme si pronunciasse sulla questione HarmonyOS su Huawei P50 e P50 Pro. Nonostante le indiscrezioni di ieri lo dessero per quasi certo, secondo il suo parere Huawei non sarebbe ancora pronta per uno switch del genere. Il nuovo OS è appena entrato in fase di beta testing e ci vorrà ancora tempo prima che sia ritenuto stabile e pronto per essere rilasciato su larga scala. E visto che la serie P50 sarà presentata fra non molto, potrebbe volerci ancora tempo prima che il tutto sia finalizzato.

Huawei P50 con HarmonyOS? Potrebbe non essere il debutto del software | Aggiornamento 02/01

huawei p50 harmonyos 2

Continuano i dubbi in merito al fatto che il debutto del sistema operativo HarmonyOS possa arrivare proprio sulla serie Huawei P50, che potrebbe essere anticipata da altri smartphone forse più “datati”. Questo è quello che riporta il post su Weibo del leaker Peng Peng, che riporta come appunto non dovrebbe essere la nuova serie flagship a portarlo sul mercato per prima, ma potrebbe arrivare in maniera più particolare. Purtroppo non ci specifica se possa arrivare prima sui Mate 40 oppure potrebbe trattarsi di un altro prodotto totalmente inedito.

Certo è che le intenzioni di Huawei in merito ad HarmonyOS siano più rivolte alla totalità e non al singolo settore, dove sì lo smartphone sarà come sempre centrale, ma stavolta lo spazio riservato all'ecosistema completo sarà molto ampio. In più, il fatto che potrebbe arrivare dopo su P50 e P50 Pro potrebbe essere positivo in quanto il software potrebbe essere sicuramente più maturo.

Android e HarmonyOS possono coesistere?

Nuove indiscrezioni vedrebbero la serie Huawei P50 puntare sì su HarmonyOS, ma non in maniera radicale. Perlomeno nei mercati occidentali, dove l'azienda potrebbe lanciare i nuovi top di gamma con un sistema di dual boot. È da prima del lancio di Huawei P40 che se ne parla: Huawei sta testando la possibilità di avere due sistemi operativi sullo smartphone. A riaccendere questa indiscrezioni è il leaker Yash Raj Chaudhary, con un corposo tweet nel quale rivela le modalità di uso di HarmonyOS e le specifiche dei vari modelli.

Per quanto strano possa sembrare, non sarebbe la prima volta che uno smartphone integra più sistemi operativi, anche se non nel panorama mainstream. Basti pensare al folle F(x)tec Pro1-X, all'interno del quale troviamo addirittura tre sistemi operativi. Nel caso di Huawei P50, la versione cinese sarebbe interamente basata su HarmonyOS, mentre quella Global avrebbe sia HarmonyOS che Android. Resta da capire come sarebbe gestito questo dualismo: in che modo gli utenti saranno incentivati ad usare HarmonyOS anziché Android? I due OS potranno comunicare in qualche modo fra loro?

In merito alle specifiche tecniche, il leaker menziona il fatto che il Kirin 9000 potrebbe essere sostituito (magari parzialmente sui modelli base) dal Kirin 9000E. A coadiuvarlo ci sarebbero 6/8 GB di RAM LPDDR4X, 128/256 GB di storage UFS 3.0, penta camera posteriore e selfie camera al centro del display punch-hole. Ad ogni modo, vi rimandiamo all'articolo dedicato a scheda tecnica, prezzo e data d'uscita.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .