Xiaomi Mi 10 Ultra vs OnePlus 8 Pro vs OPPO Find X2 Pro vs Huawei P40 Pro+: colossi a confronto

Oltre allo stuzzicante Redmi K30 Ultra, lo Xiaomi Mi 10 Ultra si è mostrato in tutta la sua potenza sul palco dell'evento Xiaomi. Nel panorama dei top di gamma si pone come uno dei più completi, con specifiche di alto profilo. Per questo è interessante confrontarlo con la concorrenza, ovvero OnePlus 8 Pro, OPPO Find X2 Pro e Huawei P40 Pro+. Per l'occasione, abbiamo deciso di infilare in questo confronto delle specifiche anche Samsung Galaxy Note 20 Ultra, essendo stato da poco presentato.

LEGGI ANCHE:
Addio Xiaomi Mi MIX Alpha: il CEO conferma la sua interruzione

Xiaomi Mi 10 Ultra vs OnePlus 8 Pro vs OPPO Find X2 Pro vs Huawei P40 Pro+ vs Samsung Galaxy Note 20 Ultra: qual è il più completo?

Dimensioni e costruzione

  • Xiaomi Mi 10 Ultra: 162.38 x 75.04 x 9.45 mm – 221 g
  • OnePlus 8 Pro: 165.3 x 74.3 x 8.5 mm – 199 g
  • OPPO Find X2 Pro: 165.2 x 74.4 x 8.8 mm – 207 g
  • Huawei P40 Pro+: 158.2 x 72.6 x 9 mm – 226 g
  • Samsung Galaxy Note 20 Ultra: 167.8 x 77.2 x 8.1 mm – 208 g

Dati alla mano, Huawei P40 Pro+ è il più piccolo, per quanto nessuno dei quattro sia definibile compatto. Paradossalmente è anche il più pesante, mentre OnePlus 8 Pro rimane sotto la soglia critica dei 200 g. Pur essendo il più recente fra questi flagship, Xiaomi Mi 10 Pro è l'unico ad essere privo di certificazione IP68.

Al contempo, Huawei P40 Pro+ si fregia di una scocca posteriore in ceramica. Dal punto di vista estetico, le colorazioni sono varie e accontentano tutti i gusti. A differenziarsi sono OPPO Find X2 Pro, disponibile in pelle vegana, e Xiaomi Mi 10 Ultra e la sua Transparent Edition.

Display

  • Xiaomi Mi 10 Ultra: AMOLED 6.67″ Full HD+ (2400 x 1080 pixel) – 394 PPI – 19.5:9 – Gorilla Glass 5 – 120 Hz – 89.5%
  • OnePlus 8 Pro: AMOLED 6.78″ Quad HD+ (3168 x 1440 pixel) – 513 PPI – 20:9 – Gorilla Glass 5 – 120 Hz – 90.8%
  • OPPO Find X2 Pro: AMOLED 6.7″ Quad HD+ (3168 x 1440 pixel) – 513 PPI – 20:9 – Gorilla Glass 6 – 120 Hz – 90.9%
  • Huawei P40 Pro+: AMOLED 6.58″ Full HD+ (2640 x 1200 pixel) – 441 PPI – 20:9 – Gorilla Glass 5 – 120 Hz – 90.8%
  • Samsung Galaxy Note 20 Ultra: AMOLED 6.9″ Quad HD+ (3088 x 1440 pixel) – 496 PPI – 19.3:9 – Gorilla Glass Victus – 120 Hz – 91.7%

È il 2020 e lo standard per i top di gamma è l'utilizzo di un pannello AMOLED a 120 Hz, caratteristiche comuni a tutti i modelli messi a confronto. La prima differenza sta nella risoluzione, “soltanto” Full HD+ per Xiaomi Mi 10 Ultra e Huawei P40 Pro+ e in Quad HD+ per gli esponenti OnePlus, OPPO e Samsung. Cambia anche la tipologia di foro adottato: su Xiaomi, OnePlus e OPPO abbiamo il singolo foro in alto a sinistra, su Samsung quello centrale e su Huawei un doppio foro.

Da notare che Samsung Galaxy Note 20  Ultra è l'unico a potersi fregiare del nuovo vetro protettivo Gorilla Glass Victus. Senza contare che, oltre ad essere l'unico senza curvature estreme dello schermo, è il solo a supportare la comoda S Pen.

Hardware

  • Xiaomi Mi 10 Ultra: Snapdragon 865 – 7 nm – Adreno 650 – 8/12/16 GB RAM LPDDR5-2750 – 128/256/512 GB UFS 3.1
  • OnePlus 8 Pro: Snapdragon 865 – 7 nm – Adreno 650 – 8/12 GB RAM LPDDR5-2750 – 128/256 GB UFS 3.1
  • OPPO Find X2 Pro: Snapdragon 865 – 7 nm – Adreno 650 – 12 GB RAM LPDDR5-2750 – 256/512 GB UFS 3.1
  • Huawei P40 Pro+: Kirin 990 – 7 nm – Mali-G76 – 8 GB LPDDR4X-2133 – 256/512 GB UFS 3.0 espandibile via nanoSD
  • Samsung Galaxy Note 20 Ultra: Exynos 990 – 7 nm – Mali-G77 – 12 GB LPDDR5 – 128/256/512 GB UFS 3.0 espandibile via microSD

La prima triade di flagship Xiaomi, OnePlus ed OPPO è pilotata dallo Snapdragon 865, il SoC di fascia alta targata Qualcomm ad alta potenza. Meno performanti sono i chipset che guidano Huawei P40 Pro+ e Samsung Galaxy Note 20 Ultra, soluzioni proprietarie che sono comunque potenti ma un pelo sotto allo Snap 865. D'altro canto, i top Huawei e Samsung sono gli unici due ad avere una memoria espandibile.

Fotocamera

  • Xiaomi Mi 10 Ultra
    • Posteriore: 48+48+12+20 MP – f/1.8-4.1-2.0-2.2 – 1/1.32″-1/2.56″-1/2″-1.28″ – 1.2-0.8-1.4-1.0 µm – autofocus PDAF/Dual Pixel – OIS
    • Frontale: 20 MP – f/2.3 – 1/3.4″ – 0.8 µm
  • OnePlus 8 Pro
    • Posteriore: 48+8+48+5 MP – f/1.8-2.4-2.2-2.4 – 1/1.43″-?-1/2.0″-? – 1.12-1.0-0.8 µm – autofocus laser – OIS
    • Frontale: 16 MP – f/2.5 – 1/3.06″ – 1.0 µm
  • OPPO Find X2 Pro
    • Posteriore: 48+13+48 MP – f/1.7-3.0-2.2 – 1/1.43″-1/3.4″-1/2.0″ – 1.12-1.0-0.8 µm – autofocus laser – OIS
    • Frontale: 32 MP – f/2.4 – 1/2.8″ – 0.8 µm
  • Huawei P40 Pro+
    • Posteriore: 50+8+8+40 MP – f/1.9-4.4-2.4-1.8 – 1/1.28″-?-?-1/1.54″ – 2.44-?-?-? µm – autofocus PDAF – OIS
    • Frontale: 32 MP – f/2.2 – 1/2.8″ – 0.8 µm
  • Samsung Galaxy Note 20 Ultra
    • Posteriore: 108+12+12 MP – f/1.8-3.0-2.2 – 1/1.33″-?-1/2.55″ – 0.8-1.0-1.4 µm – autofocus laser – OIS
    • Frontale: 10 MP – f/2.2 – 1/3.2″ – 1.22 µm – PDAF

Quando si parla di fotocamera il discorso si fa complesso, visti i tanti parametri che sono presenti in ballo. Facendo un'analisi puramente tecnica, in termini di lunghezza focale è Xiaomi Mi 10 Ultra che conquista il trono. La combinazione di una coppia di teleobiettivi gli permette di spingersi fino ad uno zoom 120x combinando hardware e software. Subito sotto troviamo Huawei P40 Pro+, anch'esso con due teleobiettivi che riescono a raggiungere uno zoom 100x. Da sottolineare, però, che Huawei ha adottato uno zoom ottico 10x (240 mm), mentre lo Xiaomi ha uno zoom ottico 5x (120 mm), così come quello di Samsung, OPPO e OnePlus.

Parlando di grandangolare, è sempre Xiaomi a fare meglio di tutti, con un sensore da 12 mm con il FoV più ampio da 128°. Per quanto riguarda gli altri sensori, per OnePlus ha avuto la scelta peculiare di inserire un sensore Color Filter. Purtroppo il suo funzionamento è stato castrato a causa di problemi di privacy. Parlando di autoscatti, Huawei è l'unica ad aver scelto una dual selfie camera con sensore ToF per la realizzazione di bokeh più precisi.

xiaomi mi 10 ultra vs oneplus 8 pro vs oppo find x2 pro vs huawei p40 pro+ vs samsung galaxy note 20 ultra

Connettività e Audio

  • Xiaomi Mi 10 Ultra: dual SIM 5G – Wi-Fi 6 – Bluetooth 5.1 – NFC – Dual-frequency GPS/A-GPS/GLONASS/Galileo/BeiDou/QZSS – sensore IR – speaker stereo
  • OnePlus 8 Pro: dual SIM 5G – Wi-Fi 6 – Bluetooth 5.1 – NFC – Dual-frequency GPS/A-GPS/GLONASS/Galileo/BeiDou/SBAS – speaker stereo
  • OPPO Find X2 Pro: dual SIM 5G – Wi-Fi 6 – Bluetooth 5.1 – NFC – Dual-frequency GPS/A-GPS/GLONASS/Galileo/BeiDou/QZSS – speaker stereo
  • Huawei P40 Pro+: dual SIM 5G – Wi-Fi 6 – Bluetooth 5.1 – NFC – Dual-frequency GPS/A-GPS/GLONASS/Galileo/BeiDou/QZSS/NavIC – sensore IR
  • Samsung Galaxy Note 20 Ultra: dual SIM 5G – Wi-Fi 6 – Bluetooth 5.0 – NFC – GPS/A-GPS/GLONASS/Galileo/BeiDou – speaker stereo

Il reparto connettività è pressoché omologo per tutti gli smartphone coinvolti. Scendendo più nel dettaglio si nota come tutti siano sprovvisti di ingresso mini-jack, mentre lo speaker stereo è presente su tutti. O meglio, su quasi, perché su Huawei P40 Pro+ è assente.

Batteria

  • Xiaomi Mi 10 Ultra: 4.500 mAh – ricarica cablata 120W, wireless 50W e inversa 10W
  • OnePlus 8 Pro: 4.510 mAh – ricarica cablata 30W, wireless 30W e inversa 3W
  • OPPO Find X2 Pro: 4.260 mAh – ricarica cablata 65W
  • Huawei P40 Pro+: 4.200 mAh – ricarica cablata 40W, wireless 40W e inversa 27W
  • Samsung Galaxy Note 20 Ultra: 4.500 mAh – ricarica cablata 25W, wireless 15W e inversa 9W

Data la potenza da fornire e le dimensioni in ballo, tutti i top di gamma analizzati hanno un amperaggio che più o meno supera i 4.000 mAh. La vera sfida sta nella gestione energetica del software, dove Xiaomi, Huawei ed OPPO hanno spesso dimostrato di essere un passo avanti rispetto alla concorrenza. Ciò che cambia maggiormente sono gli standard di ricarica utilizzati.

xiaomi mi 10 ultra

Prezzo

Prendiamo d'esempio i prezzi cinesi, dato che nessuno dei modelli in esame viene venduto ufficialmente in Europa (almeno per ora).

  • Xiaomi Mi 10 Ultra
    • 8/128 GB: 5299 yuan (648€ al cambio)
    • 8/256 GB: 5599 yuan (685€ al cambio)
    • 12/256 GB: 5999 yuan (734€ al cambio)
    • 16/512 GB: 6999 yuan (856€ al cambio)
      • Da precisare che questi sono i prezzi asiatici convertiti in euro. Se Mi 10 Ultra verrà portato in Italia, basandosi sul costo di Mi 10 Pro ipotizziamo un costo attorno ai 1059€ per la versione 8/128 GB
  • OnePlus 8 Pro
    • 8/128 GB: 919€
    • 12/256 GB GB: 1019€
  • OPPO Find X2 Pro
    • 12/512 GB: 1199€
  • Huawei P40 Pro+
    • 12/512 GB: 1399€
  • Samsung Galaxy Note 20 Ultra
    • 12/256 GB: 1329€
    • 12/512 GB: 1429€
⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .