OnePlus 7 e OnePlus 7 Pro ufficiali: sale la qualità, sale il prezzo

oneplus 7 pro

È arrivato il momento che in tanti stavano aspettando: l'ufficializzazione della serie OnePlus 7. Ma a differenza degli scorsi anni, a questo giro abbiamo non uno ma due smartphone, vista l'aggiunta di OnePlus 7 Pro. La società di Pete Lau e Carl Pei ha deciso di cambiare strategia, puntando alla fascia più premium con un modello senza compromessi (o quasi). Ma vediamo insieme quali sono scheda tecnica, prezzo e data d'uscita.

OnePlus 7 e OnePlus 7 Pro ufficiali: ecco tutte le novità

Grosse novità per il display

Ad un primo sguardo OnePlus 7 non cambia molto rispetto al suo predecessore, nel bene e nel male. “Nel bene” perché davanti abbiamo lo stesso buon pannello AMOLED da 6.4″ Full HD+ (2340 x 1080 pixel) con tanto di lettore d'impronte nel display con tecnologia ottica. “Nel male” perché è nuovamente presente il notch a goccia, una notizia che non farà felici tutti coloro che non amano le tacche nello schermo.

Al contrario, OnePlus 7 Pro innova non poco da questo punto di vista. Innanzitutto perché siamo di fronte ad un definito ed ampio pannello Fluid AMOLED da 6.67″ Quad HD+ (3120 x 1440 pixel), con tanto di curvatura Dual Edge La denominazione “Fluid” non è a caso, dato che è stato adottato un refresh rate a 90 Hz. Ciò garantisce una fluidità sopra la media in fase di scrolling e fruizione di giochi e contenuti, come visto con ASUS ROG Phone.

LEGGI ANCHE:
OnePlus 7 Pro al top anche nella solidità: parola di JerryRigEverything

Inoltre, su OnePlus 7 Pro non c'è alcun notch, garantendo una visuale veramente full screen. Questo perché il sensore frontale Sony IMX471 da 16 mega-pixel è a scomparsa, celandosi nella cornice superiore quando non utilizzato (e sfruttabile per il riconoscimento facciale). Questo meccanismo è stato testato con oltre 300.000 utilizzi, l'equivalente di 150 utilizzi giornalieri per 5 anni. E se il telefono cade la fotocamera rientra in automatico, con l'ausilio di accelerometro e giroscopio.

oneplus 7
OnePlus 7

Hardware al top, adesso anche di più

Esteticamente parlando, le colorazioni disponibili sono 3, ovvero Mirror Grey, Nebula Blue e la “nuova” Almond, praticamente il Soft Gold di qualche anno fa. Ed all'interno della scocca si nasconde il comparto hardware, capitanato dallo Snapdragon 855 di Qualcomm. Oltre che dalla GPU Adreno 640, il SoC a 7 nm è coadiuvato da 6/8/12 GB di RAM e 128/256 GB di storage UFS 3.0 non espandibile.

LEGGI ANCHE:
OnePlus Bullets Wireless 2 ufficiali: l'evoluzione delle cuffie, ma non TWS

Sempre parlando di hardware, manca la certificazione IPxx (anche se sono stati definiti “resistenti” all'acqua), mentre arrivano finalmente gli speaker stereo (anche su OP7), con supporto Dolby Atmos. Un'altra aggiunta gradita è la porta USB Type-C 3.1, mentre è prevedibilmente assente l'ingresso mini-jack per le cuffie cablate. Lato batteria abbiamo una 3700 mAh con Dash Charge a 20W per OnePlus 7 ed una 4000 mAh con Warp Charge a 30W per OnePlus 7 Pro. Per entrambi, però, niente ricarica wireless.

oneplus 7 pro

A migliorare l'esperienza di gaming non c'è soltanto il refresh rate elevato, ma anche il rinnovato motorino di vibrazione. Dentro il telefono c'è un motore X-axys che fornisce un feedback con più livelli e zero delay. Oltre a ciò, le temperature sono gestite da un sistema di raffreddamento a liquido a 10 strati e la modalità RAM Boost i giochi si avvieranno prima, mantenendo un maggior numero di app in background imparando dal vostro utilizzo.

Non soltanto hardware, ma anche tanto software, con la OxygenOS basata su Android 9.0 Pie. A partire dalla Night Mode 2.0, con cui filtrare via le luci blu e rendere più confortevole la visione, con una luminosità minima abbassata a soltanto 0.27 nits. Anche la modalità di Screen Recorder è stata migliorata, permettendo ora di registrare l'audio dal microfono, ed è stata introdotta la nuova Zen Mode. Abilitandola si rende il telefono “offline” nel vero senso della parola, permettendo all'utente unicamente di ricevere chiamate d'emergenza e scattare foto. Dopo 20 minuti questa si disabilità in automatico.

OnePlus 7 Pro 5G

OnePlus 7 Pro sarà lanciato anche nella versione 5G, per il momento limitata soltanto ai mercati della Gran Bretagna e Finlandia.

Molta importanza al comparto fotografico

Un'altra differenza non di poco conto fra i due modelli riguarda il reparto foto. Questo perché su OnePlus 7 abbiamo nuovamente una dual camera con sensore primario Sony IMX586 da 48 mega-pixel con apertura f/1.7 ed OIS, affiancato da un secondario da 5 mega-pixel. La vera novità è rappresentata dalla tripla fotocamera di OnePlus 7 Pro, con sensori da 48+8+16 mega-pixel con apertura f/1.6-2.4-2.2. Il primario rimane il solito, mentre a cambiare sono gli altri due. Qua, infatti, abbiamo un teleobiettivo con zoom 3x ed OIS ed un grandangolare con FoV da 117°.

LEGGI ANCHE:
OnePlus 7 Pro svetta su DxOMark: è il terzo migliore di sempre

È stata aggiunta una nuova modalità di scatto denominata UltraShot. Questa nasce dall'unione di HDR+ e Super Resolution, potendo così collezionare più dati sull'esposizione e sui dettagli dell'inquadratura. Così facendo si ottiene uno scatto più definito, sia per quanto riguarda le luci in gioco che i dettagli di soggetti e sfondo.

LEGGI ANCHE:
OnePlus 7 Pro: confronto fotografico con Huawei P30 Pro, Xiaomi Mi 9, Samsung Galaxy S10 5G e iPhone XS Max

OnePlus 7 – Scheda tecnica

  • Display AMOLED da 6.4″ Full HD+ (2340 x 1080 pixel) in 19.5:9 con densità di 402 PPI e protezione Gorilla Glass 6;
  • dimensioni di 157.7 x 74.8 x 8.1 mm;
  • processore octa-core Qualcomm Snapdragon 855;
  • GPU Qualcomm Adreno 640;
  • 6/8 GB di RAM LPDD4X;
  • 128/256 GB di storage UFS 3.0;
  • lettore d'impronte nel display;
  • tripla fotocamera posteriore da 48+5 mega-pixel con apertura f/1.7, autofocus ibrido, OIS+EIS e flash LED;
  • fotocamera frontale da 16 mega-pixel con apertura f/2.0 e EIS;
  • supporto 4G, Wi-Fi ac Dual Band, Bluetooth 5.0, NFC, USB Type-C, Dual-Frequency GPS;
  • batteria da 3700 mAh con supporto Warp Charge 20;
  • sistema operativo Android 9.0 Pie con OxygenOS 9.

OnePlus 7 Pro – Scheda tecnica

  • Display Fluid AMOLED da 6.67″ Quad HD+ (3120 x 1440 pixel) in 19.5:9 con densità di 515 PPI e protezione Gorilla Glass 6;
  • dimensioni di 162.6 x 75.9 x 8.8 mm per 206 g;
  • processore octa-core Qualcomm Snapdragon 855;
  • GPU Qualcomm Adreno 640;
  • 6/8/12 GB di RAM LPDD4X;
  • 128/256 GB di storage UFS 3.0;
  • lettore d'impronte nel display;
  • tripla fotocamera posteriore da 48+8+16 mega-pixel con apertura f/1.6-2.4-2.2, teleobiettivo 3x, grandangolo da 117°, autofocus ibrido, OIS+EIS e flash LED;
  • fotocamera frontale da 16 mega-pixel con apertura f/2.0 e EIS;
  • supporto 4G, Wi-Fi ac Dual Band, Bluetooth 5.0, NFC, USB Type-C, Dual-Frequency GPS;
  • batteria da 4000 mAh con supporto Warp Charge 30;
  • sistema operativo Android 9.0 Pie con OxygenOS 9.

OnePlus 7 e OnePlus 7 Pro – Prezzo e uscita

OnePlus 7 Pro sarà disponibile al preorder in Italia dallo store ufficiale a partire da domani 15 maggio, con spedizioni dal 21 maggio. Si parte dal taglio base da 6/128 GB a 709€. Per quello da 8/256 GB, invece, sono necessari 759€, fino a quella top da 12/256 GB a 829€. Se proprio non voleste attendere ulteriormente, sappiate che sarà possibile acquistarlo il 18 maggio presso il pop-up store a Roma, in via di Torre Argentina 72.

Per OnePlus 7, invece, le versioni saranno due: la 6/128 GB a 559€ e la 8/256 GB a 609€. In questo caso, però, la commercializzazione è rimandata a giugno, senza ancora un giorno specifico.

LEGGI ANCHE:
OnePlus 7: migliori cover, pellicole ed accessori
OnePlus 7 Pro: migliori cover, pellicole ed accessori

Utilizzando questo link potrai usufruire del buono sconto di 10€ per acquistare accessori e cover per il nuovo OnePlus 7 Pro.

More Less
10€
LinkedIn

Discuti con noi dell'articolo e di OnePlus nei gruppi TelegramFacebook (OP6 e OP7 e OP7 Pro) dedicati! E non perderti nessuna notizia e offerte in tempo reale seguendo il canale  Telegram!