Smartphone pieghevoli? Per il CEO di Honor non servono

huawei smartphone pieghevole

Nel mentre Huawei e OPPO si preparano a stupire tutti al MWC 2019 (e anche Xiaomi si dà da fare), c'è chi non è tanto d'accordo sul futuro trend degli smartphone pieghevoli. A rivelare la propria visione contraria è stato il CEO di Honor, George Zhao, in occasione della presentazione del nuovo Honor View 20. Ma come mai queste affermazioni, se proprio la stessa Huawei sarà una delle prime ad adottare questa nuova tecnologia?

LEGGI ANCHE:
Questo campus Huawei riproduce alcune delle città europee più famose

Honor non è interessata nel produrre uno smartphone pieghevole

Come riportato da GizChina.com, non si tratta di uno statement ufficiale, ma di frasi riportate durante l'evento al team di TechRadar. Alla domanda su cosa ne pensasse di questa nuova categoria di prodotti, George ha così risposto:

“Stiamo studiando a fondo i telefoni pieghevoli ma per noi conta l'esperienza. Dal punto di vista tecnologico è buono, ma perché abbiamo bisogno di un telefono pieghevole? Cosa può offrire all'utente come esperienza? Forse sono due telefoni assieme? Così sarebbe troppo spesso e non converrebbe. Dal mio punto di vista, la tecnologia deve fornire la migliore esperienza per migliorare il servizio. Questo è più importante.”

Anche se condividono i centri di ricerca e sviluppo, così come tecnologie sotto differenti nomi, sembra proprio che il punto di vista della dirigenza Huawei sia ben differente da quello di Honor. Il CEO di quest'ultima, riferendosi al display col buco, ha poi aggiunto:

Nel futuro di Honor ci saranno sempre meno smartphone con notch, e adotteremo le migliori soluzioni. I notch sono troppo grandi. Abbiamo speso un sacco di tempo studiando questa tecnologia.


Non perdere alcuna notizia in tempo reale e le migliori offerte dedicate a Huawei nel canale Telegram dedicato!