Huawei vende la divisione smartphone? L’azienda risponde (di nuovo)

OnePlus Nord N10

Ci sono momenti, nella vita di una grande compagnia, in cui bisogna considerare scelte importanti per il futuro ed il successo della stessa. Questo è quello che secondo i media cinesi starebbe accadendo a Huawei. Dopo aver ceduto Honor, sarebbe in trattativa per vendere anche la divisione smartphone principale, con il brand che non ha tardato a rispondere.

Aggiornamento 09/02: la dirigenza di Huawei torna a parlare delle indiscrezioni che la vedrebbe star valutando la vendita di parte della divisione smartphone. Ve ne parliamo a fine articolo.

Huawei smentisce l'intenzione di vendere la divisione smartphone, ma i dubbi restano

huawei vendita divisione smartphone 2

La voce in merito a questa cessione da parte di Huawei arriva dopo alcune notizie su trattative con una cordata a partecipazione statale di Shanghai. Questo a causa della scarsa fornitura che il brand avrebbe in merito ai chipset per i top gamma Mate e serie P. Questo perché, sebbene Biden sia ora al potere, gli USA non pare abbiano ancora allentato la presa in merito ai divieti di fornitura.

Questo scenario però, pare non risulti affatto a Huawei stessa, che dichiara: “Huawei ha appreso che stanno circolando voci infondate riguardo la possibile vendita dei propri brand di smartphone top di gamma. Huawei non ha alcun piano di questo tipo e resta pienamente impegnata sul business degli smartphone, continuando a offrire prodotti dall’elevata esperienza d’uso e caratura ai clienti di tutto il mondo”. Quindi nessuna cessione, ma anzi si punta a mantenerli a livelli altissimi come ha fatto finora, donando agli utenti la solita affidabile esperienza nel settore mobile. I dubbi sarebbero sorti in precedenza anche a causa della strategia adottata all'epoca della cessione di Honor, quando i dirigenti negavano che potesse avvenire.

I capi di Huawei tornano sull'argomento | Aggiornamento 09/02

Dopo un periodo di silenzio, lo storico fondatore Ren Zhengfei torna a parlare pubblicamente di Huawei e della sua situazione attuale. Si è espresso sulla volontà di dialogare con il neopresidente americano Joe Biden: “Ci auguriamo che la nuova amministrazione statunitense abbia una politica aperta a vantaggio delle imprese americane e dello sviluppo economico degli Stati Uniti. “Speriamo ancora di poter acquistare grandi volumi di materiali, componenti e attrezzature americani in modo da poter beneficiare tutti della crescita della Cina“.

Ha poi categoricamente smentito la vendita della divisione smartphone. Affermando che “hanno deciso di non venderla assolutamente“, però, viene da pensare che l'idea sia effettivamente stata valutata dalle alte sfere.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .
AnyCubic