Xiaomi Mi 11 può trasformarsi in drago: vedere per credere!

xiaomi mi 11 drago
Photon Ultra

No, non avete letto male: Xiaomi Mi 11 può trasformarsi in un drago e a mostrarci come ciò sia possibile è la stessa Xiaomi. La compagnia di Lei Jun non è nuova a campagna di marketing a dir poco bizzarre, in pieno stile orientale. E quale miglior modo di pubblicizzare il nuovo arrivato se non quello di smontarlo e farlo diventare un vero e proprio dragone hi-tech?

Xiaomi Mi 11 acquisisce un nuovo senso anche da smontato, potendo diventare un dragone

Subito dopo la sua presentazione ufficiale, abbiamo potuto scoprire le “viscere” di Xiaomi Mi 11, con un teardown completo della sua componentistica. Solitamente, una volta smontato, il passaggio successivo da compiere è quello di rimontare lo smartphone per farlo tornare operativo, sperando di non aver fatto nessun danno. Al contrario, Xiaomi ha colto la palla al balzo per riciclare i componenti interni di Mi 11 ed usarli per assemblare un drago.

LEGGI ANCHE:
C’è un benchmark in cui Xiaomi Mi 11 non batte Huawei Mate 40 Pro

Gli appassionati di hardware non potranno che essere curiosi del risultato finale. Xiaomi Mi 11 è stato smontato pezzo per pezzo, dando spazio alla creatività per riassemblare il tutto con le fattezze di un animale mitologico. La testa, per esempio, è stata realizzata sfruttando vari pezzi della scheda madre, i sensori della fotocamera hanno preso il posto degli occhi e le zanne sono state realizzate con i piedini di alcuni pezzi elettronici. La spina dorsale è composta dal cavo flessibile della batteria, sul quale sono stati incollati altre sezioni della scheda madre. Per realizzare scaglie ed ali, i creatori hanno ritagliato i case ufficiali in pelle.

Infine, il tocco di classe: è stato creato uno stand ad hoc attorno ad un caricatore wireless di Mi 11, arricchito da piccoli quarzi tutt'attorno. Il risultato lascia senza fiato, se si pensa che sono stati impiegati 30 giorni e 500 pezzi per creare una vera e propria opera d'arte tecnologica. E sono abbastanza sicuro che molti di noi (me compreso) ne vorrebbero uno sulla propria mensola.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .