Dimensity 1200 e 1100 ufficiali a 6 nm: la risposta MediaTek allo Snapdragon 888

MediaTek Dimensity 1200
Photon Ultra

Dopo i modelli 1000 e 1000+, la compagnia asiatica fa un ennesimo passo avanti presentando i suoi primi SoC realizzati a 6 nm. Ecco tutti i dettagli su MediaTek Dimensity 1200 e 1100, due chipset di fascia alta simili tra loro e dedicati alla fascia medio-alta del mercato degli smartphone.

MediaTek Dimensity 1200 e 1100 ufficiali: tutto sui nuovi chipset per smartphone di fascia alta

Dimensity 1200

MediaTek Dimensity 1200

Come anticipato in apertura, il tanto chiacchierato MediaTek Dimensity 1200 è la prima soluzione del brand realizzata a 6 nm e punta al top. Si tratta di un chipset octa-core con una configurazione 1 + 3 + 4: abbiamo un singolo core Cortex-A78 fino a 3.0 GHz, accompagnato da tre A78 a 2.6 GHz ed un quartetto di A55 ad alta efficienza energetica, con una frequenza massima di 2.0 GHz. Per fare un paragone, il precedente Dimensity 1000+ sfrutta una soluzione A77 fino ad un massimo di 2.6 GHz.

Per quanto riguarda le prestazioni generali della CPU, MediaTek annuncia un aumento del 22% mentre in termini di efficienza energetica si parla del 25% rispetto alle generazioni precedenti. La GPU a bordo è una ARM Mali G77 MC9 mentre lato memorie è presente il supporto a RAM LPDDR4x a 2133 MHz e UFS 3.1.

La livello fotografico è presente il supporto per singolo sensore fino a 200 MP mentre si passa ad una configurazione doppia da 32 + 16 MP. L'elaborazione AI è affidata alla APU 3.0, con un miglioramento delle prestazioni del 10% rispetto alla precedente generazione. Per quanto riguarda i display troviamo il supporto a pannelli QHD+ a 90 Hz e FHD+ a 168 Hz mentre per quanto riguarda la connettività abbiamo Wi-Fi 6, Bluetooth 5.2 e GPS Dual Frequency.

Dimensity 1100

MediaTek Dimensity 1100

Anche il MediaTek Dimensity 1100 è realizzato a 6 nm ma offre una configurazione diversa. Il SoC è composto da 4 core Cortex A78 a 2.6 GHz, con altri 4 core A55 a 2.0 GHz. Il resto delle caratteristiche ricalca quanto visto con il modello superiore. Ancora una volta abbiamo una GPU Mali G77 MC9 e supporto a RAM LPDDR4x a 2133 MHz e UFS 3.1. L'ISP è in grado di gestire sensori fotografici fino a 108 MP mentre per i display abbiamo il supporto a pannelli FHD+ fino a 144 Hz (per i QHD+ si resta a 90 Hz).

Quali saranno i primi smartphone con i nuovi MediaTek?

Ovviamente con l'annuncio dei chipset MediaTek Dimensity 1200 e 1100 non potevano mancare conferme dai vari produttori di smartphone. Tra questi abbiamo Xiaomi/Redmi e Realme, presumibilmente a bordo della serie K40 e la famiglia X9. Inoltre non mancano i nomi di vivo e OPPO, ma al momento non è dato di sapere di quali device si tratterà. Per quanto riguarda il periodo di uscita dei primi smartphone, ne vedremo la commercializzazione verso la fine del Q1 2021 (fine marzo, inizio aprile).

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .