Huawei Mate X: in futuro potrebbe avere un display simile a quello immaginato da Visionox

Huawei Mate X

Sebbene Huawei Mate X non sia ancora arrivato ufficialmente sul nostro mercato, in Cina ha già fatto registrare sold out. Questo smartphone, infatti, insieme a Samsung Galaxy Fold, è stato uno dei primi a mostrarsi al pubblico. Dal punto di vista estetico, però, questi due dispositivi pieghevoli presentano un design differente. Su Mate X, infatti, il display rimane sempre in vista e, salvo l'utilizzo di qualche cover, non viene protetto da nessuna scocca esterna. Quale potrebbe essere, però, il form factor di questo smartphone in futuro?

Visionox prova ad immaginare il Mate X del futuro, con display arrotolabile

huawei mate x

Nell'ambito della Conferenza Mondiale dell'industria dei Display, Visionox ha dato dimostrazione di quello che, tra qualche anno, potremmo trovare sugli scaffali dei negozi di elettronica. Questo, infatti, è un noto brand in tale ambito, avendo già prodotto diversi schermi pieghevoli, come quello di Xiaomi Mi Mix Alpha. Malgrado questo, in tale conferenza il brand ha mostrato un pannelo di matrice AMOLED in grado di arrotolarsi, diminuendo così la superficie d'ingombro. Questo display, inoltre, non sembra aver mostrato particolare resistenza, sebbene non fosse comunque stato installato su uno smartphone.

LEGGI ANCHE:
Huawei Mate X: sostituire il display pieghevole costa una fortuna!

Huawei Mate X, nella prossima edizione, potrebbe già implementare magari questo tipo di tecnologia. Sebbene si tratti solo di un progetto in fase prototipale, nulla vieta di pensare che tra qualche anno questi prodotti possano già sbarcare sul mercato. Siamo anche coscienti del fatto, però, che attualmente costruire un dispositivo mobile di questo tipo risulti una sfida davvero complicata.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.