Come installare le Google Apps su Huawei Mate 30 Pro | Guida

huawei mate 30 pro

Abbiamo potuto assistere, in questi ultimi mesi, alla guerra commerciale fra Trump e Huawei. Nonostante tutti i segnali di distensione, la situazione sembra non essere migliorata. Da parte degli Stati Uniti, anzi, le misure di sicurezza sono state inasprite ed il colosso cinese è stato completamente bandito dal territorio americano. Motivo per cui, tale azienda, ne ha risentito fortemente. Nel mercato degli smartphone, ad esempio, non ha più potuto contare sulla certificazione di Google. Questo ha dato vita, quindi, a numerosi metodi alternativi per cercare di installare le Google Apps, nonostante il ban.

Aggiornamento 18/10: aggiunto un nuovo metodo per avere i servizi Google su Mate 30 Pro. Lo trovate in fondo all'articolo.

Arriva un nuovo metodo per l'installazione delle Google Apps su Mate 30 Pro

huawei mate 30 pro

Qualche settimana fa avevamo visto un particolare metodo per l'installazione delle Google Apps su Huawei Mate 30 Pro. Tale metodo, però, non è più disponibile. Dunque è necessario cercare un altro sistema alternativo nel caso in cui non si potesse fare a meno dei servizi messi a disposizione dal colosso di Mountain View. All'interno di questa guida, quindi, vedremo un nuovo metodo alternativo, molto semplice e conciso. Tutto quello di cui avrete bisogno, infatti, è già presente su XDA-Developers, che ha descritto molto bene l'installazione delle Google Apps tramite HiSuite.

Dobbiamo precisare che, queste procedure, sono state eseguite solo su Huawei Mate 30 Pro. Non è detto che tale sistema funzioni, quindi, anche su altri device del brand. All'inizio di questo percorso sarà necessario effettuare un reset dello smartphone ai dati di fabbrica, non prima di aver proceduto al backup dello stesso. Dovrete recarvi, poi, sul sito di XDA-Developers (al seguente link) dove sarà possibile scaricare un archivio compresso contenente tutte le Google Apps. A questo punto sarà necessario scompattare l'archivio all'interno della cartella backup di HiSuite, presente sul vostro PC. Non dovrete fare altro che ripristinare su Huawei Mate 30 Pro l'archivio appena scompattato. Procedete al riavvio dello smartphone. Posizionatevi, successivamente, sulle impostazioni delle app ed eliminate tutti i dati di ogni applicazione di Google, abilitandone anche tutti i vari permessi. A questo punto riavviate lo smartphone e, una volta acceso, aprite il Play Store.

Tutto dovrebbe funzionare come previsto ma, nel caso in cui abbiate qualche domanda, lasciate un commento qui sotto e proveremo ad aiutarvi.


Aggiornamento 18/10

Come anticipato ad inizio articolo, il blocco di Google Huawei Mate 30 Pro è parzialmente bypassabile tramite VMOS. Si tratta di un'applicazione basata sul concetto di Virtual Machine. E come tutte le macchine virtuali, è in grado di replicare un sistema operativo a sé stante parallelo a quello principale. È fondamentalmente un emulatore con cui far girare una versione di Android senza i problemi applicati a quello installato su Mate 30 Pro. Nel caso voleste provare, potete scaricare ed installare l'app cliccando sul badge qua sotto, mentre nel video lo vedete in azione.

Scarica VMOS da APKPure


Non perdere alcuna notizia in tempo reale e le migliori offerte dedicate a Huawei nel canale Telegram dedicato!