Microsoft si allea con Huawei: il ban USA è ingiusto

huawei microsoft

Si potrebbe pensare che le aziende statunitensi appoggino le decisioni intraprese dal governo Trump contro Huawei. La realtà dei fatti, però, è che praticamente tutte le società coinvolte hanno dimostrato insofferenza nei confronti dell'operato di Donald Trump ed affiliati. Prima ARM, poi Google e adesso anche Microsoft si sono esposte contro il ban inferto nei confronti dell'azienda cinese. Le affermazioni di Brad Smith, presidente e Chief Legal Officer della compagnia di Redmond, sono piuttosto esplicite: il comportamento del governo USA non è “americano”.

LEGGI ANCHE:
Niente 90 Hz per Huawei Mate 30: dovrete attendere Honor V30

Nello scontro fra Huawei e USA, Microsoft reputa ingiusto il trattamento degli USA

Chiariamo subito una cosa, ovvero che l'impossibilità di Microsoft ad avere Huawei come cliente comporta un'ovvia perdita per il gigante americano. Proprio a seguito del ban USA il mercato dei notebook Huawei ha subito una battuta d'arresto, risultando impossibilitati ad essere pienamente supportati da Microsoft. Tuttavia, le dichiarazioni del presidente non si sono rivelate leggere, anzi, sollevano non pochi dubbi verso il proprio governo. Come da egli affermato in un'intervista a Bloomberg, “spesso, ciò che ci viene detto è: “Beh, se sapeste ciò che sappiamo, sareste d'accordo con noi.”, e la nostra risposta è: “Fantastico, mostrateci quello che sapete in modo che possiamo decidere da soli. È così che funziona questo paese.“.

Quello che denuncia la dirigenza di Microsoft è una mancanza di trasparenza da parte del proprio governo, dato che queste presunte prove non sarebbero state mostrate a nessuno. Una mossa del genere, oltre a Huawei, finirebbe per danneggiare le stesse società americane, finendo per non essere competitive su scala globale. Brad Smith non si è limitato a denunciare, ma ha anche proposto una possibile soluzione, invitando le parti a creare uno standard internazionale in termini di sicurezza e privacy. In questo modo si avrebbe un metodo per rendere paritari gli atteggiamenti da parte di USA, Cina e resto del mondo.


Non perdere alcuna notizia in tempo reale e le migliori offerte dedicate a Huawei nel canale Telegram dedicato!