One UI 6.0 e Galaxy Enhance-X: l’editing AI entra nella fascia mid-range

samsung galaxy enhance-x
Crediti: Samsung

È passato più di un anno dal rilascio di Samsung Galaxy Enhance-X, l’app per l’editing fotografico basata su intelligenza artificiale (o machine learning, che dir si voglia) che grazie all’aggiornamento One UI 6.0 sta arrivando anche sui mid-range. Mesi fa, infatti, il team di sviluppatori software dell’azienda sud-coreana aveva promesso che avrebbe esteso la compatibilità dell’app anche agli smartphone meno costosi del suo catalogo.

Il supporto Samsung Galaxy Enhance-X si espande con l’aggiornamento One UI 6.0

Samsung Galaxy Enhance-X

Sulle sue pagine ufficiali, Samsung ha confermato che l’app Galaxy Enhance X diventerà disponibile su modelli quali Galaxy A54 e A53 una volta ricevuto l’aggiornamento One UI 6.0 e Android 14. Parlare di tempistiche è prematuro, ma essendo parte del programma di beta testing è plausibile che se ne riparli entro fine anno.

Samsung Galaxy Enhance-X sfrutta le capacità d’intelligenza artificiale per migliorare le foto in post-produzione, potendo regolare gamma dinamica HDR, luminosità, nitidezza, rimozione riflessi, viso, ritratto, correzione sfocatura o lasciare che il software faccia tutto da solo con un click. Ci sono poi Sky Guide per analizzare il cielo notturno, Clean Lens per rimuovere le sfocature delle impronte, Slow-mo per rallentare video non in slow-motion, Motion Flow per aggiungere effetti di lunga esposizione ai video brevi e Single Take per individuare foto e video più condivisibili.

Se avete uno degli smartphone compatibili, potete scaricare l’app dal nostro articolo dedicato.

⭐️ Amazon ha annunciato le date del Prime Day 2024 (16 e 17 luglio): scopri tutti i dettagli dell'evento più atteso dell'anno e come seguire con noi le offerte in tempo reale (per non perdere nemmeno un'occasione)!