L’Europa indaga contro NVIDIA: si teme per il monopolio nell’AI

europa nvidia

Se oggi una startup tecnologica vuole provare ad affacciarsi nel mercato dell’intelligenza artificiale, deve giocoforza rivolgersi a NVIDIA. È questa l’idea che si sono fatte le autorità dell’Europa, che ha dato via alle indagini per presunte pratiche anticoncorrenziali da parte del chipmaker statunitense. La Commissione europea sta raccogliendo pareri e informazioni su eventuali abusi da parte di NVIDIA all’interno dell’industria delle GPU per valutare se sarà necessario un intervento.

La Francia fa un raid negli uffici di NVIDIA, adesso indagata dall’Unione Europea

quote mercato gpu nvidia amd intel
Crediti: Jon Peddie Research

Allo stato attuale, NVIDIA detiene la maggior parte del mercato delle schede grafiche: di tutte le GPU vendute nel mondo, l’80% sono sue, mentre le uniche due rivali AMD e Intel devono rispettivamente accontentarsi del 17% e 2%. Di fatto un monopolio, al punto da convincere il garante francese FCA (French Competition Authority) a fare irruzione negli uffici di NVIDIA alle prime ore del mattino. La valutazione delle autorità della Francia è che l’operato di NVIDIA potrebbe danneggiare la competitività in settori quali modelli linguistici AI e cloud gaming.

Questa posizione di dominio ha permesso a NVIDIA di raggiungere una valutazione stratosferica, diventando l’unica realtà a cui possono rivolgersi compagnie AI. Per esempio ByteDance, che sta investendo miliardi allo scopo di usare le GPU NVIDIA per migliorare TikTok, ma l’esempio principale è quello di OpenAI e Microsoft. Una posizione scomoda per queste stesse aziende, che a causa degli elevati costi starebbero cercando di farsi i microchip da sole. Ma la nazione più svantaggiata dal monopolio di NVIDIA è senz’altro la Cina, anche se la rinascita di Huawei potrebbe aiutarla a rendersi più indipendente.

⭐️ Amazon ha annunciato le date del Prime Day 2024 (16 e 17 luglio): scopri tutti i dettagli dell'evento più atteso dell'anno e come seguire con noi le offerte in tempo reale (per non perdere nemmeno un'occasione)!