DisplayMate premia lo schermo di Xiaomi 11T Pro

xiaomi 11t pro displaymate

Dopo aver parlato di una possibile falla di Xiaomi 11T e 11T Pro, diamo a Cesare quel che è di Cesare. O meglio, a darlo non siamo noi ma i ragazzi di DisplayMate, assegnando il massimo grado A+ al suo pannello. Al giorno d'oggi, il display rappresenta uno degli elementi più critici nella percezione di qualità degli smartphone, sotto più profili. È dal display che passa tutto ciò che vediamo ogni giorno, che si tratti di social network, contenuti multimediali e foto e video che realizziamo quotidianamente.

Il pannello di Xiaomi 11T Pro è stato incensato dal team DisplayMate

Specialmente quando ci si trova dinnanzi ad uno smartphone di un certo pregio (e prezzo), ci si aspetta una qualità visiva all'altezza. Ed è così nel caso di Xiaomi 11T e 11T Pro, sui quali troviamo uno schermo DotDisplay AMOLED da 6,67″ Full HD+ in 20:9 con supporto HDR10+ 10-bit, Dolby Vision, MEMC e DCI-P3. Senza contare il refresh rate a 120 Hz con campionamento del tocco a 480 Hz e protezione Gorilla Glass Victus.

Secondo la valutazione di DisplayMate, se lo schermo della famiglia Xiaomi 11T è in grado di ottenere il punteggio A+ è grazie al raggiungimento di 14 record. Eccoli qua di seguito:

  1. Massima precisione assoluta del colore (0,4 JNCD per sRGB e 0,3 JNCD per DCI-P3)
  2. Minimo errore massimo di colore (1.3 JNCD per sRGB e 1.0 JNCD per DCI-P3)
  3. Il più piccolo cambiamento nella precisione del colore con APL (0,3 JNCD per sRGB e 0,4 JNCD per DCI-P3)
  4. Minima variazione di colore massima con APL (0,5 JNCD per sRGB e 0,5 JNCD per DCI-P3)
  5. Massima accuratezza del contrasto dell'immagine e accuratezza della scala di intensità (2,20 gamma)
  6. Minimo cambiamento nel contrasto dell'immagine e nella scala di intensità con APL (0,00 gamma)
  7. Minima variazione nella luminanza di picco con APL (2%)
  8. Massima luminosità a schermo intero per smartphone OLED (802 nits al 100% APL)
  9. Massima luminosità del display di picco (1.103 nits per APL basso)
  10. La più ampia gamma cromatica nativa (116% DCI-P3 e 145% sRGB / Rec.709 per la modalità colore saturato)
  11. Rapporto di contrasto più elevato (infinito)
  12. Riflessione dello schermo più bassa (4,3%)
  13. Massimo valore di contrasto in luce ambientale (187 per 100% APL e 257 per picco di luminosità)
  14. Minima variazione di luminosità con angolo di visione (25% a 30 gradi)

Se foste interessati a consultare l'analisi completa con tutte quante le misurazioni e i dati nel dettaglio con i vari tecnicismi, vi rimandiamo alla pagina DisplayMate.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .