OnePlus Nord 2 5G ufficiale: sale la qualità ma non il prezzo

oneplus nord 2 5g

La presentazione ufficiale di questo OnePlus Nord 2 5G rimarca la volontà della compagnia di Pete Lau di far impennare le vendite. A parte il non entusiasmante capitolo OnePlus X, per anni il brand Never Settle ha puntato esclusivamente sulla fascia alta. Una strategia che gli ha permesso di diventare uno dei marchi più chiacchierati in rete, ma che ancora fatica ad imporsi sulla scena globale in termini di vendite. Ecco, quindi, che Nord 2 5G diventa molto importante per l'esito commerciale di OnePlus e lo si nota proprio dalle caratteristiche scelte dall'azienda.

OnePlus Nord 2 5G ufficiale: la compagna va all-in con il nuovo mid-flagship

Design e display

Il nuovo OnePlus Nord 2 5G si rinnova nel design, mettendosi in linea con quello dei top di gamma della serie 9, in particolare rinnovando il suo modulo fotografico. Dalla disposizione in verticale del primo Nord, passiamo ad un riquadro meno standard e che riprende la colorazione della back cover. Per quanto riguarda il display, rimane sostanzialmente invariato lo schermo Fluid AMOLED con supporto HDR10+ da 6,43″ Full HD+ con refresh rate a 90 Hz.

Grazie all'utilizzo della tecnologia OLED, anche Nord 2 5G porta avanti l'utilizzo di un sensore d'impronte ottico nel display, oltre al riconoscimento facciale 2D. OnePlus ha aggiunto features come AI Color Boost e AI Resolution Boost, per dare una carica in più in termini di qualità cromatica e risoluzione. Per esempio, Nord 2 5G è in grado di fare un upscaling dei contenuti in bassa risoluzione che è possibile trovare su YouTube, Instagram e Snapchat. E con Smart Ambient Display vediamo migliorie anche per la gestione della luminosità, per migliorare la leggibilità sotto la luce del sole.

oneplus nord 2 5g

Il cambio di design di Nord 2 5G vede anche l'abbandono della soluzione del foro allungato, in favore di un singolo punch-hole che ospita la selfie camera. Il resto del design è immutato, fra tasti laterale e il sempre comodo Le colorazioni sono tre: Gray Sierra, Blue Haze ed una versione speciale Green Woods con finiture in ecopelle.

Hardware e software

Ebbene sì: OnePlus Nord 2 5G è il primo smartphone a non avere un chipset Qualcomm, bensì MediaTek. Più precisamente il MediaTek Dimensity 1200-AI, una versione personalizzata del SoC del chipmaker taiwanese. Realizzato con processo produttivo a 6 nm ed architettura ARM A78, il SoC garantisce un deciso passo in avanti in termini di prestazioni. OnePlus parla di un +65% per la potenza della CPU e addirittura il +125% per quella della GPU. Il suffisso “-AI” sta a sottolineare il lavoro congiunto fra MediaTek e OnePlus, con tutta una serie di algoritmi per migliorare i vari comparti grazie all'intelligenza artificiale. Gli stessi benchmark dimostrano come Nord 2 5G riesca ad avvicinarsi ai top di gamma con Kirin 9000 e Snapdragon 888 sotto il profilo AI.

Il Dimensity 1200-AI è un SoC indicato anche per il comparto gaming, non soltanto per la potenza che offre. È stata ridotta la latenza della connettività, oltre ad inserire un algoritmo di pianificazione GPU per ottimizzare i consumi fino al 10%. Ad accompagnare il tutto ci sono due tagli di memoria, da 8/128 GB e 12/256 GB, nuovamente senza supporto microSD. L'altra migliora di OnePlus Nord 2 5G riguarda il comparto della batteria. Dai 4.115 mAh del primo Nord passiamo a 4.500 mAh, ma non solo. La struttura a doppia cella della batteria permette il supporto della ricarica Warp Charge 65 a 65W, potendo così passare dallo 0% al 100% in meno di 35 minuti. Lo smartphone comprende anche un sistema di adattamento per quando raggiunge il 100% una volta terminata la carica, in modo da non usurare la batteria.

oneplus nord 2

Una novità degna di nota è anche l'integrazione degli speaker stereo, un apprezzato miglioramento rispetto a quello singolo del primo Nord. Una coppia di casse che permetteranno di avere sessioni gaming più appaganti, grazie anche alla vibrazione tattile Haptics 2.0. Per la connettività c'è ovviamente un modem 5G, in grado di spingersi fino a 2,95 Gbps.

Per quanto riguarda la parte software, OnePlus Nord 2 5G è il primo smartphone a montare l'ultima OxygenOS 11.3. Comprende anche funzionalità dedicate al gaming, con l'app Games che permette di avere la registrazione dello schermo, la prevenzione dei tocchi errati ed altro ancora. Ovviamente non mancano modalità come Dark Mode, Zen Mode e Always-On Display. Si tratta della nuova versione della ROM proprietaria con cui l'azienda unirà il codice con quello della ColorOS. Non ci saranno cambiamenti per gli utenti, che continueranno ad usufruire della solita esperienza offerta dalla OxygenOS. Lo scopo di condividere il codice fra le UI è quello di “fornire aggiornamenti software più tempestivi, più stabili e più a lungo“. A tal proposito, se foste curiosi in questo articolo trovate la politica ufficiale degli aggiornamenti dell'azienda. Per Nord 2 5G, l'azienda ha confermato 2 major update e 3 anni di aggiornamenti di sicurezza.

oneplus nord 2 5g

Fotocamera

Con il nuovo OnePlus Nord 2 5G, il team di ingegneri ha riposto molta attenzione sul comparto fotografico. Lo dimostra l'utilizzo l'utilizzo di una tripla fotocamera con lo stesso sensore primario visto a bordo di OnePlus 9 e 9 Pro. Sto parlando del Sony IMX766 da 50 MP, il quale beneficia anche a questo giro della presenza della stabilizzazione ottica OIS. Ad affiancarlo c'è il grandangolare con FoV da 119.7°, oltre ad un terzo sensore monocromatico. Infine, nello schermo punch-hole è racchiusa una selfie camera con sensore Sony IMX615 da 32 MP. La funzione Group Shots 2.0 fa sì che, se vengono rilevate più facce nell'inquadratura, vengano ottimizzati i vari volti.

oneplus nord 2 5g

Le migliorie arriveranno anche grazie all'AI e alle implementazioni realizzate in combinazione con MediaTek per il Dimensity 1200-AI. OnePlus ha rivelato di aver dedicato parecchio tempo al miglioramento e alle ottimizzazioni software. È stata aggiunta una modalità notturna avanzata chiamata Nightscape Ultra, in grado di restituire scatti notturni anche ad un livello di illuminazione di 1 lux (pari alla quantità di luce emessa da una candela). Gli algoritmi della fotocamera sono stati migliorati anche al fine di ottenere un tempo di risposta più rapido. Grazie alla funzione AI Photo/Video Enhancement è possibile migliorare luminosità, colore e contrasto sulla base del riconoscimento di 22 scene. Inoltre, la modalità Dual View Video consente di registrare video con la fotocamera posteriore e quella frontale simultaneamente.

oneplus nord 2

Scheda tecnica

  • Display Fluid AMOLED da 6,43″ Full HD+ (2400 x 1080 pixel) in 20:9 con densità di 410 PPI e refresh rate a 90 Hz
  • sensore d'impronte ottico nel display e riconoscimento facciale 2D
  • dimensioni di 158,9 x 73,2 x 8,25 mm per 189 g
  • SoC MediaTek Dimensity 1200-AI
  • CPU octa-core (1 x 3.0 GHz A78 + 3 x 2,6 GHz A78+ 3 x 2.0 GHz A55)
  • GPU ARM Mali-G77 MC9
  • 8/12 GB di RAM LPDDR4X
  • 128/256 GB di storage UFS 3.1 non espandibile
  • connettività dual SIM 5G, Wi-Fi 6 Dual Band, Bluetooth 5.2, NFC, GPS/GLONASS/Galileo/Beidou/NavIC, speaker stereo, motore X-Axys
  • tripla fotocamera da 50+8+2 MP f/1.88-2.25-2.5 con OIS, PDAF, lenti 6P, grandangolare a 119.7°, video 4K a 30 fps, Slow Motion 720p a 240 fps
  • selfie camera da 32 MP f/2.45 con EIS
  • batteria da 4.500 mAh con ricarica Warp Charge 65 a 65W
  • sistema operativo Android 11 con OxygenOS 11.3

Prezzo e data

OnePlus Nord 2 5G sarà disponibile in Europa al prezzo di 399€ per la versione 8/128 GB, salendo a 499€ per quella 12/256 GB. Qua da noi le colorazioni disponibili saranno soltanto due: Blue Haze e Gray Sierra. Le prevendite partiranno dal 22 luglio alle ore 17:00, sia su Amazon che sullo store ufficiale OnePlus (lo trovate qui), con le vendite che inizieranno dal 28 luglio. Chi effettuerà il preordine potrà beneficiare della spedizione anticipata dal 26 luglio, nonché sconti del 50% sulle cuffie TWS Buds Z e del 10% su cover e schermo protettivo.

Di seguito trovate i link al preordine su Amazon: se non visualizzate correttamente i box qui sotto, provate a disattivare AdBlock.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .