OnePlus rivela la politica ufficiale degli aggiornamenti OxygenOS

OnePlus OxygenOS

Se c'è un motivo per cui OnePlus è stata spesso portata sul palmo di una mano è la questione degli aggiornamenti OxygenOS. Sin dai suoi esordi, la compagnia ha puntato molto sull'offrire una componente software migliore rispetto alla media delle aziende asiatiche. In un periodo in cui aziende come Samsung ed LG venivano tacciate di avere UI eccessivamente pesanti, OnePlus strinse un accordo con CyanogenMod. Accordo che poi si spense e da lì nacque una OxygenOS che abbiamo imparato ad apprezzare negli anni. Tuttavia, specialmente negli ultimi anni, anche la UI di OnePlus è stata accusata di aver perso il tocco, sia per essersi sempre più discostata da Android Stock sia per la ridotta celerità degli aggiornamenti.

OnePlus mette nero su bianco la politica sugli aggiornamenti della OxygenOS

Le critiche si sono intensificate con il lancio della serie Nord, con una serie di smartphone mid-range per i quali è stato promesso un solo major update. Una decisione che ha fatto storcere il naso ad una community che tende a sentirsi tradita da una OnePlus che sta abbracciando quelle dinamiche che prima teneva lontano. E dato che il catalogo di modelli si sta ampliando, OnePlus ha deciso di fondere alcuni dei suoi team con quelli di OPPO per ottimizzare il lavoro. Lo dimostra il fatto che in Cina la compagnia abbia abbandonato la HydrogenOS in favore della ColorOS.

oneplus oxygenos politica aggiornamenti

Anche per questo, OnePlus ha deciso di mettere le cose nero su bianco, pubblicando la propria politica ufficiale degli aggiornamenti. In questo modo, chi sta decidendo di acquistare un suo smartphone (o se lo ha già fatto) può capire il trattamento software a cui andrà incontro. Forte del potenziamento del team che se ne occuperà, ecco come si svilupperà:

  • Top di gamma: a partire da OnePlus 8 in poi (compresi modelli T e R), 3 major update Android e 4 anni di aggiornamenti di sicurezza
  • Fascia medio/alta: a partire da Nord e Nord CE, 2 major update Android e 3 anni di aggiornamenti di sicurezza
  • Fascia medio/bassa: a partire da N10 e N100, 1 major update Android e 3 anni di aggiornamenti di sicurezza

Ecco quanto. Se ve lo steste chiedendo, i top di gamma precedenti alla serie 8 continueranno con la schedule precedente, ovvero 2 major update Android e 3 anni di patch di sicurezza.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .