Recensione Naenka Runner Pro: le cuffie a conduzione ossea ideali per lo sport

naenka runner pro
ECOVACS

Da anni tantissimi sportivi cercano di trovare i giusti compromessi tra qualità ed immediatezza nell'utilizzo di un determinato dispositivo, soprattutto a livello audio. Durante una camminata, o ancor meglio durante una corsa, potrebbe far piacere tenere alle proprie orecchie un prodotto in grado di garantire una buona qualità a livello musicale, pur non rinunciando ad altri importanti aspetti. Quando ci si trova in un contesto cittadino, infatti, non è mai troppo saggio isolarsi completamente dal mondo esterno. Ci sono tanti pericoli che necessitano di essere visti e sentiti, dunque alcuni device non sono proprio consigliati per l'attività sportiva. Ad oggi, oltre alle classiche cuffie in stile AirPods, trovano spazio nel mercato anche le più sfruttate in-ear, che di fatto sono forse le “peggiori” compagne per chi corre in ambienti urbani, ma non solo. Motivo per cui potreste pensare di passare finalmente ad un nuovo tipo di prodotto, ovvero a delle cuffie a conduzione ossea, che offrono un duplice vantaggio. Da un lato, quindi, permettono di offrire una buona qualità a livello musicale, e dall'altra parte permettono di sentire bene tutto ciò che ci circonda, senza perdere contatto con il mondo esterno. Naenka Runner Pro rispondono, dunque, esattamente a questa esigenza mostrando un design particolare ma non del tutto originale in tale ambito. Queste cuffie bluetooth possono essere considerate le vere amiche degli sportivi? Scopritelo all'interno di questa recensione completa.

Recensione Naenka Runner Pro

Unboxing

Curata e con uno stile non ordinario, tanto da non sembrare la scatola di un paio di cuffie bluetooth di questo tipo. Sebbene sulla parte frontale, infatti, trovino spazio solo il nome del prodotto e poco altro, sul retro abbiamo una prima immagine del dispositivo con alcune specifiche più importanti. All'interno di questa confezione di vendita, quindi, troviamo:

  • Naenka Runner Pro;
  • cavo USB-A con pin magnetici per la ricarica e la connessione con il PC;
  • tappi per le orecchie;
  • breve manuale delle istruzioni, in lingua cinese e inglese.

Design & Materiali

Conoscete già Naenka? All'interno del nostro sito trovate la recensione delle Naenka Lite, un paio di cuffie bluetooth simili alle AirPods, caratterizzate da una buona qualità costruttiva e da un discreto design. Ovviamente il prodotto di cui vi vogliamo parlare in questo articolo è totalmente differente, ma mantiene quanto di buono visto sul dispositivo recensito dal buon Dario. Non ci sono parti superflue, con la struttura che è stata realizzata interamente in plastica gommata, davvero piacevole al tatto. Malgrado questo risultano essere piuttosto maneggevoli, mostrando un peso di soli 35 grammi ed una buona flessibilità. Come indicato anche sul sito ufficiale, infatti, l'archetto superiore è snodabile, mentre le uniche parti piuttosto solide sono quelle terminali, preposte alla conduzione dell'audio. Ed è assolutamente giusto che sia così, altrimenti il dispositivo non avrebbe senso d'esistere.

naenka runner pro

Vedremo in seguito come va effettivamente posizionato sulla testa, ma per il momento voglio analizzarne tutte la varie parti dicui è composto. Vi faccio notare, infatti, come l'archetto superiore termini la propria corsa in corrispondenza di due parti piuttosto grandi che contengono tutto ciò che è in grado di far funzionare a dovere queste cuffie a conduzione ossea. Dal lato sinistro, quindi, non troviamo alcuna componente hardware, ma solo il logo dell'azienda, mentre dall'altra parte risiedono i pin magnetici per la ricarica, un LED di stato, il microfono, il tasto di accensione/spegnimento ed il bilanciere del volume. Come detto, poi, i due archetti rigidi sostengono le due parti preposte alla propagazione delle onde sonore, che vedremo tra poco come vanno posizionati.

Naenka Runner Pro, come suggerisce anche il nome, sono state pensate per gli sportivi. Proprio per questo motivo, quindi, si dotano di una certificazione IP68 (o IPX8?) che gli permette di resistere all'acqua, quindi anche al sudore. Anche sotto questo aspetto, quindi, non ho rilevato alcun problema durante l'attività fisica, così come nei giorni successivi.

Connettività & Software

Secondo quanto dichiarato da Naenka, queste Runner Pro sono in grado di collegarsi al telefono con il Bluetooth 5.0, coprendo una distanza di circa 10 metri. Devo dire, però, che in campo aperto si riesce a mantenere un'ottima connessione con lo smartphone anche ad una distanza di circa 15/20 metri, quindi sotto questo aspetto le cuffie sono promosse. Ovviamente in casa questo range si restringe sensibilmente, a causa della presenza di numerosi ostacoli che intralciano le comunicazioni. Malgrado tutto ciò, comunque, il pairing è piuttosto veloce ed immediato, ma dovrete gestire tutto tramite le impostazioni del vostro telefono dato che qui non è presente alcuna applicazione esterna con il quale interfacciarsi. Utilizzando sempre lo stesso dispositivo, comunque, tale connessione avverrà automaticamente dopo la prima configurazione, senza alcun problema.

naenka runner pro

Come detto, Naenka non mette a disposizione alcun tipo di app per la gestione di queste Runner Pro. Tutte le varie operazioni possibili, quindi, sono demandate ai tasti fisici che trovano spazio sul controller posto a destra. Dovrete, però, fare l'abitudine a questo tipo di sistema, dato che le combinazioni da imparare non sono poi così poche. Cominciamo, quindi, con l'accensione del dispositivo, che richiede una pressione prolungata del tasto On/Off, per circa tre secondi. Al termine, una voce ci indicherà che il prodotto si è effettivamente acceso ed il LED di stato, di colore blu, comincierà a lampeggiare. Per quanto riguarda tutta la parte relativa alla musica, invece, non troviamo grosse novità in merito, perlomeno non rispetto alla maggior parte delle cuffie bluetooth concorrenti dedicate agli sportivi. Cliccando sul tasto di accensione/spegnimento è possibile mettere in Play/Pausa il brano musicale, mentre con una singola pressione sui due tasti del bilanciere del volume è possibile aumentare o abbassare l'audio. Tenendo premuto su uno di questi tasti, poi, si passa al brano successivo o al brano precedente, a seconda che si clicchi su quello superiore o inferiore. Con le chiamate vocali, invece, si deve premere una singola volta sul tasto On/Off per rispondere e mettere giù, mentre con un doppio click si declina la chiamata.

Con questo prodotto è possibile ascoltare la musica senza l'utilizzo di uno smartphone. A bordo, infatti, monta una memoria da 8 GB che è in grado di immagazzinare file MP3, WMA, WAV, APE, FLAC. Per passare dalla modalità Bluetooth a quella MP3, dunque, è necessario tenere premuto sul tasto di accensione/spegnimento e, anche in questo caso, una voce femminile ci avvertirà effettivamente del passaggio da una modalità all'altra. Ovviamente tutto in lingua inglese. Aggiungere musica all'interno di tale prodotto è semplicissimo: basta collegare le Runner Pro al PC tramite il cavetto presente in confezione, ed il prodotto verrà riconosciuto come una comune chiavetta USB. Funziona anche su un MacBook, quindi potete dormire sonni tranquilli.

Audio

Se non avete mai provato cuffie di questo tipo, preparatevi ad un'esperienza sensoriale nuova. Queste Runner Pro, infatti, devono essere posizionate come indicato anche sul libretto delle istruzioni. Quindi con l'archetto sulla parte posteriore della testa, con le due parti terminali che spuntano davanti l'orecchio, sull'osso presente poco sopra il lobo. Avrete, quindi, la sensazione di sentire un po' tutto quello che vi circonda, pur potendo ascoltare chiaramente i vostri brani musicali. Ovviamente la qualità del suono è leggermente diversa dal solito, risultando in questo caso meno potente a livello di volume. Malgrado questo, i bassi sono comunque presenti e dopo un po' di tempo sarà quasi come avere all'orecchio un paio di cuffie di media qualità. Anche se inizialmente vi sembrerà strano sentire la vibrazione sopra l'orecchio, è tutto normale. Basteranno poche ore di ascolto musicale per abituarsi a questa nuova sensazione.

neanke runner pro

Devo dire che la qualità dei brani MP3 caricati manualmente è superiore rispetto a quelli che possiamo ascoltare tramite Spotify, ed è giusto che sia così. Non ho mai notato, però, una differenza così marcata come in questo caso, soprattutto su un prodotto di questo tipo, e ne sono rimasto piacevolmente sorpreso. Se avete voglia di andare a correre, quindi, e volete ascoltare solo alcuni brani della vostra playlist preferita, vi consiglio di scaricarli direttamente nelle cuffie e di ascoltarli offline. Solo in questo modo, infatti, potrete fare completamente a meno del vostro smartphone durante lo sport. Mi ricollego a questo discorso, poi, per informarvi sul fatto che queste Naenka Runner Pro sono davvero comode e non scappano durante la corsa. Anche con movimenti più bruschi, infatti, restano saldamente al loro posto. Trattandosi di un paio di auricolari a conduzione ossea, però, è normale che un minimo movimento della testa verso destra o sinistra provochi un cambiamento nella percezione dei suoni derivanti dalle cuffie. Ovviamente, restando collegate allo smartphone, queste cuffie possono essere sfruttate anche per guardare film, serie TV o per giocare. Diversamente da quello che potreste pensare, dunque, la latenza è davvero molto bassa, riuscendo perfino a concludere diverse partite su Call of Duty Mobile senza troppi problemi.

Tramite questi auricolari è possibile anche rispondere alle chiamate vocali, in situazioni d'emergenza. Dico questo perché la qualità non è poi così buona, in quanto l'audio risulta un po' metallico e dall'altra parte non ci sentono troppo bene, soprattutto quando ci si trova in un luogo all'aperto piuttosto rumoroso.

Autonomia

A bordo di queste Naenka Runner Pro trova sede una batteria da 230 mAh. Non è difficile, quindi, arrivare a coprire fino a quasi 5 ore di riproduzione continua a volume piuttosto sostenuto. Dipende poi molto, però, anche da che tipo di modalità si utilizza: con il Bluetooth sempre attivo si consuma sicuramente qualcosa in più, mentre con la modalità MP3 è possibile raggiungere sicuramente risultati migliori. Comunque, al di là di tutto, la ricarica completa avviene in circa 2 ore.

Prezzo & Conclusioni

Naenka Runner Pro sono vendute sullo store ufficiale a circa 110 euro.

N.B. Se non doveste visualizzare il box con codice o il link all'acquisto, vi consigliamo di disabilitare l'AdBlock.

http://Naenka%20Runner%20Pro%20–%20Amazon

Acquista le Naenka Runner Pro su Amazon ed ascolta i tuoi brani musicali preferiti tramite la conduzione ossea.

More Less
LinkedIn
http://Naenka%20Runner%20Pro%20–%20Naenka%20Store

Naenka Runner Pro sono le nuove cuffie a conduzione ossea adatte a tutte gli sportivi. Acquistale subito sullo store ufficiale!

More Less
LinkedIn

Visto anche il prezzo di vendita, sono tra le cuffie a conduzione ossea meno costose tra quelle presenti sul mercato. Soprattutto considerando la qualità restituita, che non è assolutamente da mettere in secondo piano. Si tratta alla fine di un prodotto innovativo che funziona bene, risultando comodo e confortevole in ogni tipo di attività fisica. Dovrete solo abituarvi ad un tipo di sensazione diversa, che non possono restituirvi delle classiche cuffie bluetooth. Sentire la propria playlist preferita senza essere completamente scollegati con il mondo esterno è una delle funzioni che più dovrebbe interessare agli sportivi. Molto spesso, infatti, si rischia di farsi male, o di fare male a qualcuno, proprio perché non si sentono i rumori esterni ma si è esclusivamente concentrati sulla propria attività e sul brano musicale in riproduzione. Se volete fare uno step successivo in tal senso, provate subito queste Runner Pro.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .
Honor