Sembra un PC, ma in realtà è il purificatore Xiaomi Mijia X

xiaomi mijia x

Quello che vedete in foto è lo Xiaomi Mijia X ma no, non è il nuovo PC da gaming del produttore, bensì un purificatore dell'aria. Sì, perché l'aspetto potrebbe tradire i più distratti, non riprendendo del tutto il look dei precedenti modelli. Al suo interno non troviamo schede grafiche, SSD o processore, bensì un comparto tecnico incaricato di ripulire l'aria dalle particelle indesiderate.

LEGGI ANCHE:
Il pieghevole Xiaomi è una fusione fra Galaxy Fold e Mate X

Xiaomi Mijia X è il nuovo purificatore con le sembianze di un PC desktop

xiaomi mijia x

Il purificatore Xiaomi Mijia X è in grado di filtrare il 95,19% delle particelle nocive, eliminando composti organici volatili e particolato PM 2.5. Il sistema pulente è in grado di filtrare 300 m³ d'aria ogni ora (CADR formaldeide) e 100 m³ (TVOC CADR). Ciò è reso possibile dal filtro a 5 stadi, con cui rimuovere dall'aria polvere, sostanze inquinanti, tracce di fumo, batteri e così via. Il sistema di raccolta e pulizia è supportato da un motore, la cui filtrazione dell'aria riesce a pulire fino a 660 litri al minuto.

È indicato per essere piazzato in ambienti di 28/48 mq, potendo così occuparsi di buona parte di una casa o di un ufficio. La purificazione avviene con un rumore modesto, potendo operare a 30 dB, salendo a 64 dB nel caso in cui ci siano molte particelle da filtrare. L'operatività è garantita tramite lo schermo LCD che ci comunica i parametri interessati e non manca la compatibilità IoT con l'app Xiaomi Home e assistente vocale XiaoAI. Il purificatore Xiaomi Mijia X misura 480 x 180 x 470 mm, pesa 8,5 kg e viene venduto in Cina ad un prezzo di 1.999 yuan, pari a circa 253€.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .