Xiaomi Mi 5/5S Plus ricevono Android 11 grazie alle custom ROM

xiaomi mi 5 mi 5s plus android 11
OnePlus Nord N10

Mentre Mi 10 e Mi 9 riceveranno l'aggiornamento ad Android 11, non si può dire lo stesso per Xiaomi Mi 5Mi 5S Plus. Essendo usciti ormai nel lontano 2016, i due ex top di gamma rimarranno ufficialmente fermi rispettivamente ad Android 8 Oreo e 7 Nougat. È comunque possibile ovviare a questo fisiologico limite, grazie all'universo delle custom ROM.

IMPORTANTEla procedura descritta presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding. Lo staff di GizChina.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo. Questa procedura prevede la formattazione del telefono e la conseguente perdita di tutti i dati: si consiglia di effettuare un backup.

LEGGI ANCHE:
Xiaomi e MIUI 13: lista dei modelli che dovrebbero riceverla

Xiaomi Mi 5 e Mi 5S Plus: le custom ROM introducono per la prima volta Android 11

lineageos 18

Sia per Xiaomi Mi 5 che per Mi 5S Plus, l'approdo di Android 11 è permesso dallo sviluppo della prima versione non ufficiale della LineageOS 18.0. Così come accaduto nel caso di Redmi Note 5 e 5 Pro, questa custom ROM ha alla base l'esperienza AOSP di Android 11, senza grossi stravolgimenti. Non mancano alcune personalizzazione a disposizione dell'utente, sull'eredità della ex CyanogenMod.

Scarica la LineageOS 18.0 per Xiaomi Mi 5
Scarica la LineageOS 18.0 per Xiaomi Mi 5S Plus

Vi ricordiamo che, prima di procedere alla sua installazione, sarà necessario effettuare sblocco del bootloader e flash della custom recovery TWRP. Trovate tutto nelle nostre guide dedicate:

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .