Dopo Xiaomi, anche Samsung e OnePlus “punzecchiano” Apple e i nuovi iPhone 12

samsung

Continua la telenovela tra Apple e tutti gli altri produttori. Dopo l'annuncio dei nuovi iPhone 12, infatti, si sono scatenati i meme e gli sfottò nei confronti della casa di Cupertino in merito principalmente ad una questione: la mancanza del caricabatterie all'interno della confezione di questi nuovi prodotti. Xiaomi ha già voluto far sapere, con un pizzico di sarcasmo, che lei continuerà ad inserirli nel box di vendita. Anche Samsung, dunque, non si è lasciata scappare l'occasione di dire la propria.

Aggiornamento 16/10: anche OnePlus si unisce a Samsung e Xiaomi nel prendere in giro Apple. Trovate tutti i dettagli a fine articolo.

Samsung prende in giro Apple per la “questione” del caricabatterie in confezione

samsung

Dando un'occhiata sul profilo ufficiale Facebook di Samsung si nota subito la presenza di un post davvero curioso. Qui svetta l'immagine di un semplice caricabatterie da muro, che in basso viene accompagnato da una frase molto semplice: “Included with your Galaxy“. Da parte del brand sudcoreano, dunque, questa mossa è arrivata direttamente in risposta ad Apple, che con iPhone 12 ha deciso di non inserire più tale accessorio in confezione.

LEGGI ANCHE:
Recensione Samsung Galaxy S20 FE: la Fan Edition è l’S20 da comprare

Sembra che un po' tutti si stiano prendendo gioco di Apple per questo motivo, non solo Samsung. Qualche ora fa, infatti, Xiaomi ha fatto lo stesso. Potrebbe, però, ritorcersi contro tutto questo, dato che sappiamo bene come il brand con sede a Cupertino faccia tendenza. Ben presto, quindi, alcuni produttori potrebbero decidere di eliminare tale componente, anche in ambito Android, anche se al momento questa possibilità sembra essere più remota. Molti produttori, infatti, adottano sistemi di ricarica proprietari, come OPPO o OnePlus, e difficilmente rinunceranno alla possibilità di offrire ricariche veloci con i propri alimentatori.

Anche OnePlus ha detto la sua: caricatore da 65W in confezione, gratis | Aggiornamento 16/10

oneplus apple

Dopo Xiaomi e Samsung, anche OnePlus salta sul carro dello sfottò “ai danni” di Apple. La questione dell'assenza del caricabatterie in confezione è diventata ormai un vero e proprio trend e vari produttori hanno preso le distanze dalla decisione di Cupertino, affermando in modi originali e divertenti che continueranno ad inserire un caricatore per ogni dispositivo. Solo il tempo potrà dire se la promessa sarà mantenuta oppure se queste stesse aziende opteranno per la medesima linea della rivale.

Nel frattempo vi segnaliamo un easter egg passatoci sotto gli occhi, ma che non ha ricevuto la giusta “attenzione”. Durante l'evento dedicato a OnePlus 8T (a proposito, avete dato uno sguardo alla nostra recensione?), parlando della ricarica rapida la compagnia ha confermato che il flagship sarà accompagnato da un caricabatterie da 65W in confezione. Inoltre ci ha tenuto a precisare che si tratta di una soluzione costata il doppio rispetto alla generazione precedente, ma inclusa lo stesso. Insomma, l'ennesima stoccata scherzosa ad Apple, ma presi dall'euforia dell'evento e del nuovo OnePlus… il riferimento è passato quasi inosservato!

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .