Con il tempo abbiamo imparato ad apprezzare, in alcuni casi ad amare, tutto l’ecosistema di prodotti Xiaomi, molti dei quali provenienti direttamente dalla piattaforma di crowdfunding Youpin. Nonostante diversi tra questi non siano direttamente prodotti dal brand, tutti ne rispettano comunque i canoni estetici e la qualità. Questo è l’obiettivo che si pone anche lo Xiaomi Wowstick 1F+, un cacciavite elettrico dai molteplici utilizzi. Andiamo a scoprire come si è comportato nella nostra recensione.

Recensione Xiaomi Wowstick 1F+

Unboxing

Nonostante non sia uno smartphone, l'unboxing di questo avvitatore è stato forse uno dei più divertenti. La confezione è ricchissima, ben realizzata ed al suo interno troviamo:

  • Xiaomi Wowstick 1F+
  • Tappetino magnetico;
  • 64 punte intercambiabili;
  • Base di appoggio;
  • Astuccio per Wowstick 1F+ ed un gruppo di punte;
  • Set composto da magnetizzatore, ventosa per display, 11x piccole viti.

Design e qualità costruttiva

Così come anticipato, lo Xiaomi Wowstick 1F+ si presenta con un design minimal, quasi futuristico ed una forma cilindrica, completamente in metallo satinato. Nella colorazione nero ardesia, oggetto della recensione, dà l’impressione di poter essere quasi un elemento d’arredamento quando riposto nell'apposita base. Ad interrompere il design unibody troviamo, infatti, soltanto il bilanciere per avviare l'avvitatore in senso orario e non. In alto trova posto invece l’ingresso microUSB, utilizzato per ricaricare la batteria al litio, ed il LED di stato che indica la carica (una ricarica completa impiega circa 40 minuti).

recensione cacciavite xiaomi wowstick 1f+

Tutta la qualità del prodotto, come potrete immaginare, sta però nella punta, o meglio, nelle punte. All'interno della confezione sarà infatti possibile scegliere tra ben 64 punte per ogni esigenza, tutte di dimensioni e forme diverse. Come valore aggiunto, infine, troviamo ben 3 LED che si attivano contemporaneamente alla rotazione e ci faranno da guida nell'utilizzo illuminando la zona di avvitamento. Molto comodo, poi, il tappetino magnetico dove raccogliere le viti, specialmente quando si opera con piccole parti.

recensione cacciavite xiaomi wowstick 1f+

Utilizzo e funzionalità

Il cacciavite elettrico di Xiaomi presenta una buona rotazione, circa 200 giri al minuto, e sarà quindi in grado di avvitare e svitare viti di dimensioni più o meno generose. Tuttavia, il prodotto presenta un limite da tener ben presente: il suo utilizzo come avvitatore sarà vincolato soltanto a oggetti pre-assemblati. Risulta quasi impossibile,ad esempio, avvitare una punta su una tavola di legno, a meno che questa non abbia già una guida.

Aldilà di questo limite – immaginabile per un avvitatore elettrico – il Wowstick si presenta comunque prestante in ogni suo utilizzo, con un'ottima autonomia e la possibilità (non trascurabile) di essere utilizzato anche in carica. Uno dei problemi a cui sono chiamati a rispondere gli avvitatori elettrici è quello di non imprimere abbastanza forza alla rotazione, tanto da non garantire che la vite sia ben salda. Ma anche in questo l'1F+ ci viene in aiuto: le punte di ricambio s'incastrano bene nel Wowstick, tanto da poterne permettere anche l'utilizzo manuale, in modo da fissare perfettamente le viti.

recensione cacciavite xiaomi wowstick 1f+

Prezzo e conclusioni

Xiaomi Wowstick 1F+ non è decisamente il più economico degli avvitatori. Tuttavia, la sua qualità è decisamente più alta del costo e quindi, vista la qualità, la dotazione e le funzioni molteplici, il prodotto potrebbe classificarsi senza troppi problemi come un best-buy nel settore.


Discuti con noi dell'articolo e di Xiaomi nei gruppi TelegramFacebook  dedicati!