Huawei Mate 20 Lite: Roland Quandt ci svela il nome in codice ed i primi dettagli

huawei-logo-blue
Photon Ultra

Negli ultimi mesi sono arrivate numerose indiscrezioni in merito al prossimo top di gamma del colosso cinese (e alla sua variante Pro). Ma il piccolo della famiglia? Niente paura perché il buon Roland Quandt ha deciso di regalarci qualche leak di prima categoria anche sul futuro Huawei Mate 20 Lite.

Roland Quandt ha dato il via ai primi leak sul futuro Huawei Mate 20 Lite

huawei mate 20 lite

Tramite un tweet, Roland Quandt – uno dei leaker più affidabili sulla piazza – ha rivelato che il nome in codice di Huawei Mate 20 Lite potrebbe essere Sydney. Inoltre sembra che l'azienda abbia previsto il lancio di due varianti, rispettivamente Sydney M e Sydney I. Ciliegina sulla torta, il post è stato commentato da Mishaal Rahman (Editor-in-chief di XDA Developers), il quale ha dichiarato di aver visto alcuni riferimenti al codename Sydney all'interno di un firmware del brand.

LEGGI ANCHE: Recensione Huawei Mate 10 Lite: un Mate 10 con qualche compromesso

Inoltre, Quandt si lascia andare ad una supposizione personale ed ipotizza che i due modelli saranno equipaggiati con un classico lettore d'impronte sul retro ed un sensore ID sotto il display. Cosa si nasconde dietro questa teoria? Huawei è veramente intenzionata a portare questa tecnologia di sblocco in un device di fascia media?



Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.