OnePlus 6: il team risponde agli utenti in un AMA e “rivela” OnePlus 6T

oneplus 6 ama

Nella giornata di ieri, nel forum ufficiale della compagnia cinese si è tenuto una lunga sessione AMA Ask Me Anything – in cui il team ha risposto a numerose domande degli utenti. Sotto i riflettori OnePlus 6, con qualche spoiler sul futuro della gamma (qualcuno ha detto OnePlus 6T?) e un ospite d'eccezione: Carl Pei, co-fondatore di OnePlus.

OnePlus 6 e OnePlus 6T: tante risposte grazie ad un AMA sul forum ufficiale

oneplus 6

Partiamo subito con il punto saliente di tutta la discussione. Qualche mese fa, lo stesso Pete Lau affermò di non essere sicuro al 100% dell'uscita di un secondo smartphone nel corso del 2018. A quanto pare la smentita arriva direttamente da Carl Pei. Alla domanda di un utente circa la possibilità di vedere un altro modello quest'anno, il dirigente ha risposto che l'azienda non ha in programma di cambiare la sua strategia di mercato per il momento. Ergo, OnePlus 6T si farà e la tradizione del brand andrà avanti ancora una volta. Per quanto riguarda OnePlus 6, non sono mancate curiosità e rivelazioni.

Un utente ha espresso le sue perplessità in merito alla mancanza della ricarica wireless a bordo del device. Effettivamente il cambio di rotta verso il vetro lasciata presagire la presenza di questa feature; la risposta è stata rimandata ad un post precedente di Pete Lau, in cui esprimeva il suo parere su questo tipo di tecnologia. Fondamentalmente l'azienda è fiera dei risultati ottenuti dalla sua Dash Charge e critica il fatto che la ricarica wireless non consenta mobilità al telefono (deve rimanere fermo sulla sua basetta).

In merito al vetro, la scelta è caduta su questo materiale per via dei miglioramenti alla ricezione del segnale e alle prestazioni LTE. Il tutto ovviamente in funzione anche di un design all new.

OnePlus 6: notch, batteria e… il rapporto con Xiaomi

L'inclusione del notch, come già riferito in precedenza, riguarda la volontà di massimizzare la quantità di display disponibile e offrire un rapporto screen-to-body più alto possibile. Ah e se per caso siete interessati alla Avengers Infinity War Edition, non aspettatevi che questa venga proposta anche al di fuori della Cina e dell'India.

La scelta di una capienza – ancora una volta – di 3300 mAh è stata dettata dal discorso sicurezza; OnePlus ha trovato un suo equilibrio e preferisce puntare su questo. Altro punto saliente riguarda la mancanza della certificazione IPxx. Si parla di resistenza all'acqua ma finora non era chiaro fino a dove potersi spingere. Il team è stato chiaro al riguardo: OP 6 non può essere “immerso” ma non ha problemi con la pioggia o cadute accidentali (come nel lavandino o in una pozza).

Si conclude con una riflessione nei confronti di Xiaomi. OnePlus non è intenzionata a seguire le orme della compagnia di Lei Jun né a rivaleggiare con questa. Si continuerà a produrre un numero limitato di dispositivi all'anno, in modo da essere focalizzati sul segmento premium ed offrire la massima qualità. Quindi niente accessori hi-tech in stile Xiaomi e niente entry level e medio di gamma!



Discuti con noi dell'articolo e di OnePlus nei gruppi TelegramFacebook (OP6 e OP7 e OP7 Pro) dedicati! E non perderti nessuna notizia e offerte in tempo reale seguendo il canale  Telegram!

[su_app]

Lydsto