Xiaomi Mi 5X riceve la certificazione FCC che ne svela alcune caratteristiche

Xiaomi 5X FCC
Oclean

Nella giornata di ieri abbiamo avuto la conferma del lancio dello Xiaomi Mi 5X il prossimo 26 luglio, in contemporanea con quello della nuova versione della UI proprietaria di Xiaomi, la MIUI 9. Fino ad ora, pur conoscendone ormai il design ed il possibile prezzo di vendita, non ci era stato detto molto sulle caratteristiche tecniche di questo device, ora svelateci (almeno parzialmente e per una delle varianti attese) grazie all'ottenimento della certificazione statunitense FCC.

Xiaomi Mi 5X riceve la certificazione FCC che ne svela alcune caratteristiche

Non è la prima volta che Xiaomi certifica i suoi dispositivi anche negli Stati Uniti, pur non procedendo alla commercializzazione sul mercato americano, quindi la cosa non deve essere vista come sinonimo del lancio in America del prodotto. Questa certificazione, però, potrebbe essere propedeutica al lancio su altri mercati (ad esempio in passato lo è stata per quello brasiliano).

xiaomi mi 5x

Uscendo dalle speculazioni, ciò che è certo è che l'FCC ha certificato lo Xiaomi Mi 5X con codice di modello MDG2, un codice diverso dalle due varianti pensate per il mercato interno, che sono la MDE2 e la MDT2. Primo oggetto della certificazione è il caricabatterie incluso da 5V/2A.

Xiaomi Mi X5 FCC

Veniamo, però, alle cose più interessanti: questa variante dello Xiaomi Mi 5X certificata dall'FCC è dotata di un display da 5.5 pollici con risolzione Full HD 1920 x 1080 pixel, è mossa da un processore Qualcomm Snapdragon 625, coadiuvato da 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna. Il comparto fotografico vede la presenza di un doppio sensore posteriore da 13 mega-pixel (di cui il secondo sarà un teleobiettivo) e la batteria integrata è da 3000 mAh.

xiaomi mi 5x

A giudicare dai tanti render pubblicati del telefono, troviamo sulla parte inferiore del telefono un connettore USB Type C e l'uscita mini-jack da 3,5 mm. Sul lato superiore, invece, pare ci sia posto per un sensore ad infrarossi.

Oltre alla variante certificata, ne è attesa un'altra con 6 GB di RAM e con processore Qualcomm Snapdragon 660. Il più grande dubbio, attualmente, è se il prezzo trapelato di 1999 yuan, pari a circa 256 euro, si riferisca alla prima o alla seconda variante.


Discuti con noi dell'articolo e di Xiaomi nei gruppi TelegramFacebook  dedicati!

[su_app]

AnyCubic