Recensione Aqara Camera Hub G2H e sensori: di qualità e compatibili (anche) con Homekit

Di dispositivi smart per la sicurezza in casa ne abbiamo parlato parecchio. Ormai casa mia è piena zeppa di telecamere e sensori smart che, grazie alla connessione WiFi, possono essere gestiti tramite smartphone e tablet tramite un'applicazione. Ma prodotti come quelli di Aqara, che è uno dei brand di Xiaomi per la domotica, come Yeelight o Mijia, ancora non ne avevo visti. Cliccando qui, accederete direttamente allo store su Amazon dell'azienda, mentre cliccando qui potrete accedere allo store di Apple.

Qual'è la peculiarità di questo brand, direte voi: ebbene, oltre al prezzo competitivo e la totale compatibilità con Android, i dispositivi di sicurezza prodotti dal brand sono tra i primi in commercio a supportare a pieno anche Home Kit di Apple, compreso il nuovo standard Homekit Secure Video.

E non è una cosa da sottovalutare, perché grazie all'integrazione del nuovo standard di Cupertino, questi piccolissimi prodotti garantiranno una piena integrazione in tutti i sistemi operativi per smartphone, rendendo quasi inutile l'utilizzo dell'applicazione proprietaria e permettendo agli utenti di centralizzarne la gestione, completa e senza limiti, con Google Home e – appunto – Casa di Apple. Per gli utenti Android non sarà poi una novità chissà quanto importante ma, credetemi, per chi ha un iPhone o un iPad cambia tutto.

Recensione Aqara Camera Hub G2H e sensori di movimento: economici, di qualità e compatibili (anche) con Homekit

I prodotti di Aqara che abbiamo sul nostro banco di prova sono diversi: si tratta della Camera Hub G2H, del Door and Window Sensor, del Motion Sensor e del Vibration Sensor. Prodotti che, lavorando in connubio, dovrebbero garantire una protezione a 360 gradi della propria casa o del proprio ufficio. Ma andiamo con ordine.

Aqara Camera Hub G2H: telecamera di sicurezza e hub Zigbee

Andiamo dritti al sodo: nonostante le dimensioni decisamente compatte, le peculiarità della Aqara Camera Hub G2H sono diverse ed alcune si riescono ad intuire anche dal nome.

In tutta sostanza si tratta di una telecamera wireless di sicurezza che, in un certo senso, rappresenta anche il cuore di tutto l'ecosistema di prodotti dell'azienda. Ok, Aqara produce anche un Hub del tutto indipendente ma, data l'integrazione del protocollo Zigbee, la Aqara Camera Hub G2H nono solo sorveglierà in tempo reale cosa accade in un determinato ambiente, ma svolgerà anche una funzione di Hub: in soldoni, se acquistate questa telecamera di sorveglianza, potrete utilizzarla per connettere tutti i prodotti Zigbee che avete in casa.

Video FullHD di buona qualità, visione notturna ed angolo di visione di 140 gradi sono solo la punta dell'iceberg della Aqara Camera Hub G2H ma, sarò sincero, per tutti gli utenti Android potrebbe trattarsi di un dispositivo come un altro, seppure caratterizzato da un ottimo rapporto qualità prezzo.

Le cose cambiano però per chi utilizzerà la Aqara Camera Hub G2H con un iPhone e con un iPad: con l'arrivo di iOS 14, quelli di Apple hanno letteralmente rivoluzionato la gestione dei (pochissimi, attualmente) dispositivi domotici compatibili con Homekit, trasformandoli sostanzialmente in prodotti dotati di intelligenza artificiale.

E mi spiego meglio, qualora si avesse un qualsivoglia abbonamento ad iCloud e si salvassero le proprie fotografie sul cloud, grazie a Homekit Secure Video la Aqara Camera Hub G2H avrebbe la possibilità di sfruttare un particolarissimo sistema di riconoscimento facciale, nato dall'analisi biometrica dei volti presenti nelle vostre fotografie.

Sempre tramite Homekit Secure Video, la telecamera potrà essere utilizzata come un doppio dispositivo (una telecamera, appunto, ed un sensore di movimento) e si potranno impostare una o più aree in cui i soggetti in movimento potranno attivare o meno le notifiche sull'iPhone.

Detto questo, e mettendo da parte l'integrazione con Homekit, stiamo comunque parlando di un prodotto di buona qualità. Il design è quello tipico pulito e poco invasivo dei dispositivi di Xiaomi e le dimensioni sono ultra compatte.

Per funzionare, la Aqara Camera Hub G2H avrà bisogno di una presa elettrica e non richiederà l'abbonamento ad un qualsivoglia servizio di cloud: tutto può essere registrato su una microSD da inserire nello slot apposito.

Buona anche l'applicazione proprietaria, che sarà da installare indipendentemente che si utilizzi un iPhone o un dispositivo Android e che, qualora si utilizzi iOS, si farà carico di inserire i dispositivi in Homekit in maniera del tutto automatica.

Il prezzo della Aqara Camera Hub G2H è di 75,19 euro su Amazon. Una cifra di certo non bassissima, soprattutto rispetto alle altre telecamere di sicurezza di Xiaomi, ma tutto sommato giustificata dal fatto che tramite le funzioni di Hub Zigbee e l'integrazione di Homekit, si potrà utilizzare anche come “ponte” per aggiungere gli altri dispositivi compatibili all'app Casa di Apple.

Aqara Motion Sensor

Parliamo ora dell'Aqara Motion Sensor, un altro prodotto che tra le altre cose è anche compatibile con Homekit di Apple. Si tratta di un normalissimo sensore di movimento volumetrico, suddiviso in due elementi in plastica, decisamente molto leggero e compatto che funziona a batteria. Sia sotto il sensore che sotto la base orientabile è presente un biadesivo che ne permetterà un posizionamento molto stabile, e data la sua compattezza si potrà posizionare in qualsiasi zona della casa senza troppi problemi di ingombro: il raggio d'azione è di ben 170°, il che vuol dire che mettendolo centralmente rispetto ad una parete riuscirà a rilevare praticamente tutti i movimenti.

La batteria utilizzata è la tipica CR2450, che ha una sorprendente autonomia di circa 2 anni, ed integra un piccolo pulsante superiore che sarà necessario per il parking con l'app di Aqara, oppure tramite l'applicazione Xiaomi Home anche se, in questo caso, bisognerà impostare un server diverso.

Il suo funzionamento ed il suo scopo sono semplici: quando il sensore rileverà un movimento, invierà una notifica all'applicazione in modo da avvisare i proprietari di casa dell'accaduto.

Si può poi scegliere di attivare una serie di automazioni: si potrà ad esempio impostare l'accensione automatica di una determinata lampadina smart nel momento in cui il sensore rilevi un movimento, oppure far partire una routine particolare se il sensore rileva un movimento in una determinata ora del giorno e la compatibilità con Homekit gli permetterà di essere gestito anche tramite l'app Casa di Apple.

Il prezzo dell'Aqara Motion Sensor è di 25,99 euro su Amazon ma, tramite un coupon da attivare direttamente nella pagina del prodotto, si potrà accedere ad uno sconto del 10%.

Aqara Door and Window sensor

L'Aqara Door and Window sensor invece è un sensore in grado di rilevare se una porta o una finestra è aperta o chiusa e sì, anche in questo caso si tratta di un prodotto compatibile con Homekit. In soldoni, tramite l'app Casa di Apple (o l'applicazione proprietaria per Android ed iOS) si potrà ricevere una notifica qualora una porta o una finestra venissero aperte inaspettata mente, per poi far attivare una scena Homekit con la quale far accendere (ad esempio una serie di luci smart).

Data la compatibilità con lo standard di Apple inoltre, si potrà anche chiedere a Siri se quella determinata porta o finestra sia aperta o chiusa, oppure lo si potrà controllare tramite l'applicazione Casa o l'app di Aqara.

L'Aqara Door and Window sensor è compatibile con la maggior parte delle porte e delle finestre, ma potrebbe anche essere utilizzato con un cassetto, un armadietto e prodotti simili, a patto che si riesca a garantire una distanza massima di 22 millimetri tra i due componenti del sensore.

Ed oltre all'estrema compattezza del prodotto, che è sensibilmente meno ingombrante rispetto ad altri dispositivi simili, ciò che mi ha particolarmente colpito è la reattività del sistema con cui viene gestito: all'apertura di una porta o di una finestra, la notifica nell'app Casa sarà praticamente immediata, così come l'attivazione (facoltativa) di una scena Homekit.

Il prezzo dell'Aqara Door and Window sen è di 22,99 euro su Amazon ma, tramite un coupon da attivare direttamente nella pagina del prodotto, si potrà accedere ad uno sconto del 10%.

Aqara Vibration Sensor

Infine, il concetto dell'Aqara Vibration Sensor è molto semplice: ogni qualvolta che il sensore rileverà una vibrazione imprevista, invierà un avviso ai dispositivi, proprio come abbiamo visto con il sensore per porte e finestre. La differenza però sta nel fatto che oltre alle vibrazioni vere e proprie, l'Aqara Vibration Sensor è in grado anche di rilevare cadute, sobbalzi e inclinazioni.

Certo, potrebbe essere utilizzato per controllare l'apertura e la chiusura di porte e finestre, ma la sua versatilità gli permette diversi utilizzi: lo immagino ad esempio posizionato su un cassetto o su un determinato oggetto per ricevere una notifica qualora venisse avvisato. Ed anche in questo caso, grazie all'integrazione con Homekit, sarà possibile far si che ad ogni rilevazione venga attivata una scena Homekit.

Ciò che mi ha lasciato piuttosto perplesso circa l'Aqara Vibration Sensor è il tempo di ripristino dello stato, forse non proprio reattivo come gli altri prodotti dell'azienda: ci vorranno circa 10 secondi per far sì che il sensore rilevi un altro movimento dopo una prima rilevazione. E certo, ok, 10 secondi non sono certo un'eternità, ma in alcuni casi potrebbero fare la differenza.

Il prezzo dell'Aqara Vibration Sensor è di 21,88 euro su Amazon ma, tramite un coupon da attivare direttamente nella pagina del prodotto, si potrà accedere ad uno sconto del 5%.





N.B. Se non doveste visualizzare il box con codice o il link all'acquisto, vi consigliamo di disabilitare l'AdBlock.

Aqara Camera G2H
LinkedIn
Aqara Motion Sensor
23,39 €
LinkedIn
Aqara Door and Window Sensor
20,69 €
LinkedIn
Aqara Vibration Sensor
20,76 €
LinkedIn