Xiaomi Mi Haptic: quali sono gli smartphone che integrano il motore a vibrazione lineare?

xiaomi redmi poco vibrazione lineare mi haptic

Da sempre molto attenta all'esperienza d'uso che un utente fa con i suoi dispositivi, Xiaomi ha introdotto qualche tempo fa il motore a vibrazione lineare sui propri telefoni. Quest'ultima, combinata ad una tecnologia chiamata Mi Haptic, introduce un feed molto più realistico in determinate operazioni. Ma quali sono gli smartphone Xiaomi, Redmi e POCO che integrano Mi Haptic?

Xiaomi, Redmi, POCO: ecco gli smartphone che integrano Mi Haptic con il motore a vibrazione lineare

xiaomi mi haptic 2

Prima di passare alla lista di smartphone Xiaomi, Redmi e POCO che integrano Mi Haptic, bisogna spiegare bene cos'è questa tecnologia: essa infatti è un insieme di algoritmi che permettono di emulare alcune sensazioni fisiche. Se vogliamo, questo sistema è molto simile al Taptic Engine di Apple, ma quello di Xiaomi risulta essere ottimizzato a seconda del dispositivo. Combinata poi al motore a vibrazione lineare, permettono di ottenere sensazioni 4D al tatto ed emulazione di pulsanti fisici.

C'è da dire inoltre che Xiaomi, come abbiamo citato sopra, ha definito ben due motori a vibrazione lineare, uno lo ha basato sull'asse X, più avanzato, mentre l'altro sull'asse Z. Di seguito abbiamo fatto una divisione sugli smartphone Xiaomi, Redmi e POCO che integrano Mi Haptic su asse X e asse Z.

Smartphone Xiaomi Mi Haptic asse X: Mi 10, 10 Pro, 10 Ultra, Mi 10T, 10T Pro.

Smartphone Xiaomi, Redmi, POCO Mi Haptic asse Z: Mi 10T Lite, Mi 10 Lite, 10 Youth Edition, Mi 9 Pro 5G, Redmi 10X, Note 9S, 9 Pro, K30 Pro, K30 Pro Zoom Edition, K30 Ultra, POCO F2 Pro, X3 NFC.

E voi, avete uno di questi smartphone della gamma Xiaomi? Avete sentito la differenza nella vibrazione del vostro dispositivo, c'è un effettivo cambio di passo? Fatecelo sapere nei commenti.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .