Recensione Soundcore Liberty 2 Pro: audio su misura con l’HearID!

Soundcore Liberty 2 Pro
OnePlus Nord N10

Negli ultimi anni Anker è riuscita a lanciare con successo il brand Soundcore, il quale si è contraddistinto per la produzione di dispositivi audio con ottimo rapporto/qualità prezzo. Nella recensione di oggi, infatti, parleremo delle Soundcore Liberty 2 Pro, delle cuffie true wireless curate fin nei minimi dettagli e con un suono che mi ha piacevolmente sorpreso.

Basteranno tuttavia i seguenti fattori a far di queste cuffie un prodotto da non lasciarsi scappare? Scopriamolo insieme all'interno dell'articolo!

Recensione Soundcore Liberty 2 Pro

Unboxing – Soundcore Liberty 2 Pro

La confezione di vendita è una tra le più curate e complete che abbia visto negli ultimi mesi infatti, oltre ad avere una scatola con delle belle foto del prodotto e con le specifiche, è realizzata in un materiale ruvido che regala una buona sensazione al tocco.

Al suo interno è presente la seguente dotazione:

  • Soundcore Liberty 2 Pro;
  • case di ricarica;
  • ben 6 paia di gommini auricolari di diverse dimensioni (7 con quelli installati nelle cuffie), ovvero XS, S,M, M+, L, L+, XL;
  • 2 paia di alette di diverse dimensioni (3 con quelle già sulle cuffie), ovvero S, M, L;
  • cavo di ricarica USB – USB Type-C;
  • manualistica.

Costruzione e design

Sebbene a primo impatto le Soundcore Liberty 2 Pro possano sembrare ingombranti, in realtà una volta inserite nell'orecchio si adattano molto bene, non danno alcun fastidio e non sporgono eccessivamente.

Soundcore Liberty 2 Pro

Questo è merito della loro forma particolare, ma soprattutto delle alette in silicone che fanno un buon grip e dei gommini di tantissime dimensioni che ci consentiranno di isolarci bene dall'esterno anche senza una cancellazione attiva del rumore.

Anche dopo diverso tempo di utilizzo, dunque, le cuffie non provocano fastidio all'interno della cavità auricolare e sono perfette per lo sport sia perché rimangono salde anche saltando, sia perché troviamo una certificazione IPX4 che le renderà impermeabili a pioggia e sudore.

Soundcore Liberty 2 Pro

I materiali con cui sono state realizzate le Soundcore Liberty 2 Pro sono di buona fattura grazie ad un alternanza di solida plastica opaca e gomma. Sul corpo degli auricolari troviamo solamente i pin magnetici per la ricarica, un LED di stato, il microfono e il pulsante funzione in quanto non sono supportati i comandi touch.

Scelta un po' particolare visto che ad oggi nella fascia di prezzo sopra i 100 euro quasi tutte adottano questa feature ma, osservando il lato positivo, con un tasto fisico sarà impossibile mancare il tocco o che venga recepito in modo sbagliato.

Approfondiamoli dunque nel dettaglio:

  • 1 tocco su entrambe: Play/Pausa o rispondi/termina chiamata;
  • 2 tocchi sulla sinistra: canzone precedente o rifiuta la chiamata;
  • 2 tocchi sulla destra: canzone successiva;
  • Pressione di 1 secondo: richiama assistente vocale;
  • Pressione di 1 secondo (quando spente): si accendono;
  • Pressione di 5 secondi: si spengono.

In qualsiasi caso potrete modificarle a vostro piacimento all'interno dell'applicazione “Soundcore“.

Le cuffie possono essere utilizzate anche singolarmente visto che non abbiamo una cuffia master. Inoltre, non avendo un sensore di prossimità quando le toglieremo la riproduzione non si fermerà automaticamente.

Soundcore Liberty 2 Pro

Il case è un'altra chicca che, sebbene abbia delle dimensioni generose, ha una forma arrotondata e levigata come un sasso dei giardini zen. La sensazione al tatto è ottima grazie ad un rivestimento opaco e l'apertura a slittamento è fantastica. Con una mano potrete aprire e chiudere il case con estrema facilità.

Sono presenti infine il tasto reset, i LED di stato e l'ingresso USB Type-C.

Connettività e chiamate

Le Soundcore Liberty 2 Pro hanno Bluetooth 5.0 con supporto al codec aptX e con 4 microfoni (complessivi) con supporto alla riduzione del rumore di Qualcomm cVc 8.0.

Durante queste settimane di utilizzo non ho riscontrato particolari problemi di connettività o nell'aggancio con il telefono. Infatti, basterà far slittare il coperchio per connettere istantaneamente le cuffie col vostro dispositivo.

Soundcore Liberty 2 Pro

Il raggio d'azione arriva fino a circa 15 metri, mentre non si riscontra alcuna latenza quando vediamo film o video. Ovviamente nel gaming la situazione cambia perché c'è un leggero ritardo tra quando si preme un tasto e quando si sente il rumore dello sparo (ad esempio con PUBG). Questo potrebbe essere un problema nei Battle Royale o nei competitivi in cui sentire i rumori del nemico in tempo è fondamentale, ma non dovrebbe essere un gran difetto in titoli come Subway Surfers, Clash Royale e così via.

Per quanto riguarda le chiamate, invece, in contesti come l'ufficio, università o comunque ambienti poco rumorosi, le cuffie non si comportano male e arrivano alla sufficienza seppur senza stupire. Diverso è il discorso in metro o luoghi con forti rumori in cui intrattenere conversazioni diventa un pochino più difficile, ma non impossibile.

Audio e software

Passando all'audio c'è da dire che Anker ha fatto un gran lavoro con queste Soundcore Liberty 2 Pro perché, pur non avendo un sistema di cancellazione attiva del rumore, gli auricolari ci isolano perfettamente dall'esterno grazie alla loro aderenza e grazie al volume massimo molto elevato.

La qualità audio mi ha sorpreso perché di base troviamo delle frequenze ben bilanciate e un suono pulito. La vera chicca non è questa però, perché qualora vogliate equalizzarle a vostro piacimento sull'app trovate sia l'equalizzatore tradizionale che alcune personalizzazioni (ben 10) fatte da dei professionisti vincitori di Grammy ma, soprattutto trovate l'HearID.

Cos'è l'HearID? Attraverso una serie di test audio verrà analizzato il nostro profilo ideale ed il software genererà un'equalizzazione adatta al nostro sistema uditivo. Ovviamente potrete rieseguire il test quante volte vorrete, ma devo ammettere che è un'innovazione non da poco anche perché la differenza c'è e si sente.

Inoltre, potrete scegliere tra altri 22 preset creati in base al genere musicale. Insomma, Soundcore ha pensato veramente a tutti e ha realizzato un prodotto curato fin nei minimi dettagli, persino l'app che spesso viene utilizzata dagli altri brand solo per gli aggiornamenti e la modifica delle gestures.

Allora introduciamo anche il software, ovvero l'applicazione “Soundcore” attraverso la quale potremo gestire tutto quello detto poco fa, potremo vedere lo stato di carica delle cuffie e personalizzare i comandi a nostro piacimento.

Questa risulta essere molto funzionale, ha un bel design ed è ben sviluppata.

Batteria

Per quanto riguarda la batteria Soundcore non dice esattamente la capacità degli auricolari e nemmeno quella del case, ma quest'ultimo può offrire circa 4 ricariche complessive.

Soundcore Liberty 2 Pro

Nelle scorse settimane ho utilizzato le Soundcore Liberty 2 Pro con volume al massimo e sono riuscito ad arrivare senza alcun problema ad una media di 7 ore di riproduzione continua. Un ottimo risultato che può aumentare ulteriormente se si guardano semplicemente dei film o se si tiene il volume un pochino più basso.

Complessivamente potremo avvicinarci tranquillamente alle 32 ore complessive se si tiene conto della dock di ricarica. A proposito di quest'ultima grazie alla ricarica rapida potremo ascoltare 2 ore di brani con soli 10 minuti alla corrente.

Conclusioni

Le Soundcore Liberty 2 Pro sono un prodotto concreto, curato fin nei minimi dettagli, ma allo stesso tempo non così fancy come potrebbero essere invece le cuffie TWS semi in-ear di ultima generazione.

Questi auricolari sono attualmente disponibili su Amazon a 119 euro, una cifra non propriamente contenuta, ma che in termini di qualità audio e autonomia non temono confronti con nessuno, nemmeno quelli più costosi. Fortunatamente troviamo un ulteriore coupon di 20 euro applicabile direttamente sulla pagina prodotto, mettendo la spunta su “Applica coupon 20.00€” che le porterà a soli 99 euro.

Sì, potrebbe non avere comandi touch, potrebbe peccare nell'assenza dell'ANC, ma queste assenze pesano più sulla carta che nel concreto, perché quando le si provano ci si rende subito conto della bontà del suono, al quale gli viene affiancato un software completo e funzionale e una qualità costruttiva degna di nota.

N.B. Se non doveste visualizzare il box con codice o il link all'acquisto, vi consigliamo di disabilitare l'AdBlock.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .