LineageOS 17.1 porta Android 10 su Xiaomi Mi 5, Mi 5s Plus, Mi Note 2 e Mi MIX

lineageos 17.1
OnePlus Nord N10

Dove non arrivano i produttori arriva il modding: ne è esempio la LineageOS 17.1, portando Android 10 sui modelli più datati. Questo vale anche per Xiaomi, per quanto l'azienda stia cercando di migliorarsi sotto il profilo degli aggiornamenti. Per esempio, Xiaomi Mi 10 e Mi 10 Pro sono fra i primissimi a poter testare Android 11 Beta. Al contempo, i top di gamma delle passate generazioni resteranno fermi ufficialmente ad Android 9 Pie. L'unico modo per rimediare è, appunto, affidarsi al mondo del modding e delle custom ROM.

LEGGI ANCHE:
Smartphone Xiaomi: ecco i valori SAR di tutti i modelli

Android 10 su vari modelli Xiaomi, grazie al supporto della LineageOS 17.1

xiaomi lineageos logo

Gli sviluppatori che contribuiscono al lavoro dietro alla LineageOS 17.1 fanno sì che la sua compatibilità si estenda a sempre più modelli. Fra questi figurano adesso anche Xiaomi Mi 5, Mi 5s Plus, Mi Note 2 e il primissimo Mi MIX. Purtroppo non può figurare fra questi lo Xiaomi Mi 5s standard, per via dei problemi software legati al lettore ad ultrasuoni sotto al display.

Di recente abbiamo visto la sua disponibilità anche per Realme 1, così come per diversi smartphone Xiaomi e Redmi (nonché OnePlus). Essendo basata su Android 10, la custom ROM permette di aggiornarli per vie traverse. Se voleste provarlo su uno dei succitati modelli, potete scaricarlo dal rispettivo link. Vi ricordiamo che per installare una custom ROM è sempre necessario effettuare prima lo sblocco del bootloader e l'installazione di una custom recovery come la TWRP.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .