Huawei è in difficoltà, ne approfitta Samsung!

huawei samsung

Sappiamo bene come le recenti vicende abbiano condizionato la crescita di Huawei. Dopo il ban degli Stati Uniti, per cui ancora non è stata trovata una soluzione, è arrivata l'epidemia del nuovo Coronavirus (Covid-19). Quest'ultima, dunque, ha costretto l'azienda a chiudere alcuni stabilimenti, rallentando la sua produzione. Nel frattempo, però, che cosa è accaduto sul mercato? Come si sono comportati i principali concorrenti?

Samsung raggiunge una quota del 27% in Europa

samsung

Da quello che è stato comunicato da Counterpoint Research, l'azienda sudcoreana continua a crescere e a macinare utili. Stando ai dati dell'ultimo trimestre del 2019, infatti, quest'azienda ha raggiunto una quota del 27% del mercato europeo, facendo registrare una crescita del 2% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Avrebbe influito, però, su questo dato anche un fattore esterno. Huawei, infatti, è uno dei principali concorrenti di Samsung in Europa. Nell'ultimo anno il suo raggio d'azione, però, è stato limitato a causa del ban promosso da Trump, dunque la crescita ha subito una battuta d'arresto.

LEGGI ANCHE:
Huawei vorrebbe utilizzare AppBazaar in India, come alternativa al Google Play Store

Nonostante questo, comunque, anche Samsung ha subito leggermente la concorrenza, soprattutto in Cina. Aziende come Xiaomi e Realme si sono fatte sentire parecchio, donando agli utenti smartphone caratterizzati da un rapporto qualità-prezzo sempre migliore. Tra tutti questi mercati, comunque, l'Italia rimane un fortino per Samsung, dove troviamo una delle quote più alte in Europa.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .