Realme X50 Pro: come seguire la diretta streaming dell’evento di lancio

realme x50 pro

Nonostante la cancellazione del MWC 2020, il lancio di Realme X50 Pro 5G si farà: l'evento è stato “spostato” online e avrà luogo il 24 Febbraio alle ore 9:30, secondo quanto riportato dal sito ufficiale (lo trovate in fonte). Per questo motivo le anticipazioni possono continuare in tutta tranquillità: a una manciata di giorni dal debutto, le conferme, i rumors e le novità continuano ad arrivare a frotte!

Aggiornamento 21/02: l'azienda ha confermato come seguire la diretta dell'evento di presentazione. Trovate tutti dettagli in fondo all'articolo, nella sezione dedicata.

Realme X50 Pro 5G: tutto quello che c'è da sapere

realme x50 pro

Design e display

Partiamo dal principio e dall'elemento più di “impatto”, ovvero il design del nuovo flagship. Secondo quanto trapelato dai vari poster ufficiali pubblicati dalla stessa azienda possiamo aspettarci un look invariato rispetto al modello standard presentato a Gennaio. I teaser di Realme X50 Pro lasciano intravedere un doppio foro nel display, nell'angolo in alto a sinistra, mentre la back cover sarà dotata di una Quad Camera verticale, con il logo del brand posizionato in basso. Il lettore d'impronte digitali sarà integrato nel pulsante di accensione, lungo il bordo destro (con il bilanciere del volume sul lato opposto).

realme x50 pro 5g

L'azienda non si è risparmiata nemmeno sul display, confermando la presenza di un pannello Super AMOLED con una frequenza di aggiornamento a 90 Hz. Insomma, una bella differenza rispetto all'unità LCD a 120 Hz vista con il fratello minore. Non sono ancora note le dimensioni, ma è probabile che si tratti di una soluzione da 6.57″ (Full HD), proprio come il fratello minore.

Hardware e benchmark

realme x50 pro 5g

Il nuovo Realme X50 Pro 5G sarà un top di gamma a tutti gli effetti e avrà a bordo il SoC Snapdragon 865, accompagnato da memorie RAM LPDDR5 fino a 12 GB e storage (probabilmente UFS 3.0) fino a 256 GB. Il dispositivo è stato anche protagonista dei primi benchmark su Antutu (con la sigla RMX2071) – confermati anche dallo stesso Xi Qi Chase, CMO e VP di Realme – con un punteggio di 574.985 punti.

realme x50 pro

Il dirigente ha affermato che il modello in esame era un'unità di prova. Per questo motivo, la versione commerciale avrà un punteggio su Antutu di molto superiore, presumibilmente intorno ai 600.000 punti.

realme x50 pro

Per quanto riguarda la batteria del top di gamma, non sono ancora arrivate conferme in merito alla capienza, ma l'azienda ha pubblicato un teaser in cui evidenzia il supporto alla ricarica SuperDart da 65W, mutuata da OPPO ed avvistata un po' di tempo fa tramite un marchio registrato. Non è stata fornita una stima precisa della velocità di ricarica, ma basandoci sulla SuperVOOC 2.0 dovrebbe trattarsi di una soluzione in grado di ricaricare un dispositivo a 10V 6.5A in soli 28 minuti.

A proposito della ricarica di Realme X50 Pro, la compagnia asiatica ha speso anche alcune parole sul caricabatterie. Ma per quale motivo parlare di quest'accessorio?

Nei giorni scorsi i Mi Fan hanno finalmente messo gli occhi sui nuovi modelli della serie Xiaomi Mi 10, che comprende anche la variante Pro con ricarica rapida da 50W. Il dispositivo viene venduto con caricabatterie da 65W incluso nella confezione, una piccola aggiunta da parte della compagnia cinese. In contemporanea, sullo store ufficiale di Xiaomi ha debuttato il primo caricatore GaN del brand, anche in questo caso con una potenza di 65W.

realme x50 pro

Una promessa doverosa per comprende il post pubblicato su Weibo da Xi Qi Chase (lo vedete in alto), il quale ha affermato che l'imminente X50 Pro 5G sarà accompagnato proprio con un caricabatterie GaN incluso nella confezione (anche in questo caso da 65W, necessario vista la ricarica SuperDart del flagship).

Una mossa abbastanza esplicita e anche senza “fare nomi” il riferimento a Xiaomi – grazie ad un leggero background – è decisamente chiaro. Ma… che cos'è un caricatore GaN? Si tratta di un prodotto realizzato con una tecnologia differente rispetto alle soluzioni solite (a nitruro di gallio, semiconduttore che va a sostituire il silicio) e che garantiscono una maggiore efficienza, in dimensioni contenute. Insomma, vedere uno di questi dispositivi all'interno della confezione di vendita (senza costi aggiuntivi) è di certo un regalo gradito!

Fotocamera

realme x50 pro

Dopo i vari dettagli sulla ricarica rapida, sul display e sulla presenza di un caricabatterie potenziato all'interno della confezione, l'azienda asiatica svela nuovi dettagli in merito a Realme X50 Pro 5G, stavolta riguardanti il comparto fotografico.

Secondo il nuovo teaser, il dispositivo avrà dalla sua una Quad Camera con un sensore principale da 64 MP, accompagnato da un teleobiettivo con zoom ibrido 20X. L'azienda non ha confermato il resto delle specifiche del modulo ma potrebbe trattarsi di una soluzione identica a quella dell'X50 base. Quest'ultimo è dotato di una Quad Camera da 64 + 8 + 12 + 2 MP, con il medesimo zoom. Probabile che per il fratello maggiore avremo qualche piccolo cambiamento, ma per ora Realme resta sul vago.

Intanto il VP Xi Qi Chase torna a colpire con i primi sample foto del dispositivo. Le immagini ci mostrano la Super Night Mode in azione, funzionalità in grado di illuminare una scena notturna senza battere ciglio. Il risultato finale è davvero buono e il modulo fotografico sembra essere in grado di restituire un'immagine convincente (vista la difficoltà della scena).

Come se non bastasse, l'azienda ha condiviso anche i sample dedicati allo Zoom ibrido 20x. Il teleobiettivo dello smartphone sembra fare il suo dovere e – con condizioni di illuminazione ottimale – pare in grado di restituire scatti più che buoni, nonostante l'utilizzo dello Zoom.

Realme X50 Pro 5G – Prezzo e disponibilità

Arriviamo al gran finale della nostra carrellata di anticipazioni sul primo flagship 5G del brand. Realme X50 Pro sarà presentato durante un evento online in streaming da Barcellona, fissato per il 24 Febbraio. Se siete interessati a seguire la presentazione potrete partecipare alla diretta streaming tramite il sito ufficiale (lo trovate qui), il canale YouTube oppure la pagina Facebook.

Ma quale sarà il prezzo di vendita? Per il momento l'azienda non si sbottona al riguardo, ma sono già in rete le prime indiscrezioni. Secondo quanto riportato da un report del Press Trust of India (PIT), una fonte interna avrebbe parlato di un prezzo di circa 50.000 rupie (654€ al cambio attuale).

Insomma, l'implementazione di tecnologie superiori (vedasi lo Snap 865 e la RAM LPDDR5) avrà un impatto alche sul prezzo del dispositivo, oltre che sulle prestazioni. Comunque non è chiaro quale sia la versione presa in esame dalla fonte e potrebbe trattarsi della variante top da 12/256 GB.


📱Segui GizChina su Google News,  clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti ⭐️.