Recensione Zi You Ji Guang T18: l’ideale per avvicinarsi al mondo delle e-bike

Uno dei problemi più frequenti nell'acquisto delle e-bike è senza dubbio il prezzo. Tuttavia, ci sono alcuni prodotti che riescono ad offrire un rapporto qualità prezzo notevole. La bici elettrica Zi You Ji Guang T18 si pone proprio questo obiettivo: prezzo basso e qualità costruttiva degna di nota. Sarà riuscita a convincerci? Scopritelo nella nostra recensione completa.

Recensione Zi You Ji Guang T18

Unboxing

La bici elettrica arriva praticamente già montata, dovrete soltanto inserire il sellino e controllare la pressione delle ruote prima di poterla utilizzare: sarà infatti già carica oltre il 50%. All'interno dello scatolone troverete soltanto il manuale d'istruzioni in inglese, la bici e l'alimentatore da parete.

Scheda Tecnica

  • Potenza motore: 250W;
  • Velocità massima 25 km/h;
  • Batteria integrata da 6000 mAh;
  • Pneumatici da 12 pollici;
  • Tre modalità di guida;
  • Luce anteriore LED;
  • Telaio lega d'alluminio e plastica opaca;
  • Peso supportato: 120 kg;
  • Peso bici 17.2 kg;
  • dimensioni 115 x 53 x 102 cm;
  • Freno a disco anteriore/posteriore;
  • Ammortizzatore posteriore.

Design e qualità costruttiva

La Zi You Ji Guang T18 è probabilmente una delle e-bike più piccole dal punto di vista delle dimensioni ed anche il peso lo dimostra, di circa 2 kg inferiore rispetto alla media.

Nonostante le dimensioni contenute, però, la bici offre una solidità costruttiva notevole. Tutte le giunture sono saldate in maniera lineare e pulita ed il telaio in alluminio conferisce un senso di robustezza importante. Lo stesso discorso può essere fatto per i pneumatici, anche se molto ridotti (solo 12 pollici) riescono ad offrire una tenuta di strada discreta. Inoltre, gli inserti in PVC non guastano le linee della e-bike

La qualità costruttiva si nota anche nei piccoli dettagli, come il sellino, che al suo interno porta due ammortizzatori, ed il manubrio in silicone. Visto il prezzo, la T18 è promossa sotto quest'aspetto.

Modalità di guida

Come gran parte delle e-bike, anche la Zi You Ji Guang T18 offre tre differenti modalità di guida. Tuttavia non potrete selezionarle tramite appositi pulsanti, ma soltanto accendendo o spegnendo la bici elettrica.

Le diverse modalità sono contraddistinte dalla guida manuale, come se si trattasse di una classica bici, si passa poi alla modalità a pedalata assistita ed infine a quella automatica, servendosi della spinta del motore.

Per poter pedalare manualmente non dovrete far altro che spegnere la bici. Se invece desiderate servirvi della pedalata assistita, dovrete inserire la chiave, accendere la e-bike e pedalare, senza mai utilizzare la manopola dell'acceleratore. Se invece desiderate fruire della modalità completamente automatica, potrete anche non muovere i pedali e sfruttare l'acceleratore: la bici partirà automaticamente.

Tenuta di strada ed esperienza d'uso

La e-bike riesce ad offrire il meglio di sé in pianura, nonostante ciò – proprio come afferma l'azienda – riesce ad affrontare pendenze fino a 20°. Ciò significa che, grazie all'ausilio della pedalata assistita, potremo tranquillamente intraprendere salite discretamente ripide.

Nonostante le ruote di dimensioni più piccole ed il baricentro basso, la T18 offre comunque un'ottima tenuta di strada, grazie all'ammortizzatore posteriore che funziona a dovere. Anche la modalità full electric ci ha convinto: la e-bike riesce, infatti, a raggiungere molto velocemente i 25 km/h massimi, previsti dalla capacità del motore.

Meno convincente, invece, è stato l'utilizzo con pedalata assistita. Per attivarlo non avrete bisogno delle classiche due pedalate, al contrario vi basterà accennare la pedalata per permettere alla Zi You Ji Guang T18 di schizzare al massimo della velocità.

Se dal punto di vista della potenza questo può essere un valore aggiunto, rappresenta invece un limite sotto due punti di vista. Il primo è quello relativo alla pedalata assistita che risulta essere più simile ad una spinta estemporanea che ad un vero e proprio supporto organico alla pedalata. L'altro invece è di natura differente: le continue spinte hanno un impatto negativo sull'autonomia.

Autonomia

La Zi You Ji Guang T18 offre un'autonomia nominale di circa 30 km con pedalata assistita forte di una batteria da 6000 mAh ed un peso contenuto. Tuttavia, come accennato, anche considerando strade non proprio rettilinee e pianeggianti, la Zi You Ji Guang T18 mi ha accompagnato per circa 18-20 km con la pedalata assistita.

Le cose cambiano, invece, sfruttando soltanto la modalità elettrica: in questo caso l'autonomia si riduce ancora, aggirandosi intorno ai 13-15 km. Sotto quest'aspetto, purtroppo, non potrete far molto affidamento al display indicatore presente alla destra. Quest'ultimo, infatti, si regola sostanzialmente sulla spinta in tempo reale e quindi la bici potrà risultare quasi scarica se per un dato periodo di tempo utilizzate la sola spinta del motorino, al contrario, invece, potrebbe trarvi in inganno se in quel preciso momento non state utilizzando le funzionalità elettriche.

Tuttavia l'importante sarà non sforare mai distanze proibitive, una volta rientrati, infatti, alla piccola T18 basteranno circa 4 ore (ma anche meno) per una ricarica completa, dopodiché sarà pronta nuovamente per ripartire.

Compatibilità con codice della strada

Per far si che si possa utilizzare una e-bike senza la necessità di avere un patentino ed un'assicurazione è indispensabile che questa non superi i 25 km/h e che sia sprovvista della modalità totalmente elettrica. Mentre per il primo requisito la T18 non incontra problemi, non possiamo – chiaramente – dire lo stesso per il secondo.

Ciò significa che, allo stato attuale delle cose, la bici non può essere utilizzata in vie pubbliche senza le dovute autorizzazioni. Rimane comunque un interrogativo relativo alla modalità completamente elettrica: se si riuscisse ad inibire potremmo utilizzare la e-bike tranquillamente? Attualmente non è chiaro se la e-bike possa o meno rientrare nella classificazione di bici tradizionali eliminando l'avviamento motorizzato.

Prezzo e conclusioni

La Zi You Ji Guang T18 è forse la bici più economica sul mercato, con un costo di circa 300€. Questo la pone in un certo senso in vantaggio rispetto alle sue competitor. Se non vi siete mai avvicinati al mondo delle e-bike potrebbe essere un ottimo inizio. D'altra parte, però, non offre le stesse garanzie date da modelli superiori.

In sintesi? Il mio consiglio è quello di acquistarla (al 100%) se non dovete affrontare grandi distanze e, sopratutto, se la zona percorsa abitualmente non risulta essere particolarmente ripida. Basti pensare che al prezzo offerto faticherete a trovare anche bici compatte (non elettriche).


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.