Nella recensione di oggi vi voglio parlare di qualcosa di diverso, qualcosa che sono stato molto entusiasta di provare perché mi aveva incuriosito già al momento del suo lancio e più nel dettaglio parliamo del nuovo proiettore DLP in Full HD Xiaomi Mijia MJJGTYDS02FM (conosciuto anche come Xiaomi Mijia Projector Youth Edition). Quanto vale? Come si sarà comportato durante i test? Risponderemo a queste e a tante altre domande all'interno della recensione completa.

Recensione Xiaomi Mijia MJJGTYDS02FM

Unboxing

La confezione di vendita è realizzata in cartonato bianco e sui lati troviamo delle foto del prodotto. Al suo interno è presente la seguente dotazione:

  • Xiaomi Mijia MJJGTYDS02FM;
  • alimentatore da parete con presa cinese e uscita a 19V = 3.42A;
  • telecomando Bluetooth;
  • batterie stilo AAA;
  • istruzioni in cinese.

Design e costruzione

Il design dello Xiaomi Mijia MJJGTYDS02FM rispecchia pienamente le linee standard dell'azienda, soprattutto quelle dei prodotti Mijia, quindi ci troviamo di fronte a un prodotto realizzato con una cura minuziosa nei dettagli.

Infatti, le linee sono morbide e arrotondate, la struttura è in plastica di ottima fattura e la parte frontale è impreziosita da una trama in tessuto veramente piacevole al tatto e alla vista. In poche parole questo proiettore non sarà solamente funzionale, ma potrà abbellire anche la vostra abitazione.

Le dimensioni sono abbastanza compatte, parliamo infatti di 115 x 150 x 150 millimetri per un peso di 1.3 chilogrammi. Quindi possiamo prendere in considerazione l'idea di portarlo con noi in ufficio o a casa di amici senza troppi problemi dal momento che entra perfettamente in uno zaino.

Xiaomi Mijia MJJGTYDS02FM

Il Mijia Projector Youth Edition possiede un sistema ottico completamente sigillato, quindi è stato progettato per evitare la filtrazione di polvere all'interno del dispositivo, in modo tale da poterne allungare il periodo di vita. Proprio per quanto riguarda questo aspetto, infatti, l'azienda garantisce un minimo di 30.000 ore di riproduzione a piena potenza luminosa, il che vuol dire che durerà sicuramente circa 3 anni e mezzo se tenuto acceso 24 ore al giorno per tutti i giorni.

Tuttavia, dal momento che stiamo parlando di un proiettore DLP, è necessario sapere che in linea generale sarà meno costoso in termini di manutenzione rispetto a quelli LCD, i quali hanno bisogno di una pulizia regolare e di alcuni cambi.

Specifiche tecniche

Per facilitare la comprensione di alcuni aspetti del proiettore inseriamo in seguito la scheda tecnica completa:

  • Dimensioni: 115 x 150 x 150 mm;
  • Peso: 1.3 kg;
  • Messa a fuoco: automatica;
  • Correzione: Keystone;
  • Consumo energetico: massimo 65W;
  • Tensione d'ingresso: 19V DC;
  • Consumo energetico in standby: <0.5W;
  • Tecnologia display: 0.33″ DMD;
  • Tecnologia sorgente: LED;
  • Risoluzione: Full HD (1080p);
  • Zoom: fisso;
  • Rapporto proiezione: 1.2:1;
  • Dimensioni proiezione schermo: da 40″ a 200″;
  • Dimensioni proiezione consigliate: da 60″ a 120″;
  • CPU: Amlogic T968-H;
  • RAM: 2 GB DDR3;
  • ROM: 8 GB eMMC;
  • Sistema operativo: MIUI TV;
  • Supporto all'HDR e al 3D;
  • Modulo Wi-Fi Dual Band;
  • Altoparlanti: doppi con potenza di uscita totale di 10W;
  • Rumorosità: <32 dB.

Proiezione

Lo Xiaomi Mijia MJJGTYDS02FM è un proiettore DLP con risoluzione massima Full HD (1920 x 1080 pixel), supporto HDR10 e rapporto di proiezione 1.2:1. Nel manuale dell istruzioni e sul sito ufficiale non sono riportate nel dettaglio altre specifiche, ma sul sito di Banggood troviamo alcuni dati come ad esempio una luminosità massima di 500 ANSI Lumen e un contrasto di 1200:1.

Xiaomi Mijia MJJGTYDS02FM

Prima di tutto non fatevi scoraggiare dai 500 ANSI Lumen, i quali non vanno confusi con l'unità di misura standard “Lumen”, in quanto la prima dicitura rappresenta il risultato della misurazione del flusso luminoso secondo le condizioni standard suggerite dall'American National Standards Institute. Detto ciò, la la luminosità di 500 ANSI Lumen non è ai livelli di un proiettore utile per proiezioni di lavoro in stanze decisamente illuminate, ma è più che sufficiente per dell'intrattenimento casalingo come ad esempio per la visione di video/film in un ambiente scuro o parzialmente illuminato da luci artificiali.

Il discorso in questi casi è veramente ampio, anche perché dovremmo tener conto della dimensione dello schermo, ma quello che dovete considerare è che lo Xiaomi Mijia Projector Youth Edition ha una buonissima definizione, una luminosità più che sufficiente per un utilizzo amatoriale e dei colori vivaci, ma mai troppo saturi, sebbene avrei preferito che questi fossero leggermente più contrastati. Qualora non foste soddisfatti di questi parametri potrete sempre modificarli all'interno dell impostazioni, è veramente molto semplice e intuitivo.

NB. Vi consiglio di vedere il video per notare la qualità della proiezione.

L'autofocus è molto preciso e nel momento in cui spostiamo il proiettore questo cambierà automaticamente il fuoco, allo stesso modo il proiettore andrà a correggere autonomamente l'inclinazione della proiezione qualora venga rilevata una superficie inclinata o non parallela alla parte inferiore del fascio di luce proiettato. Ovviamente, anche queste operazioni possono essere svolte manualmente attraverso le impostazioni nel momento in cui non si rimanga soddisfatti dal lavoro svolto dalla macchina.

Come detto in precedenza, lo Xiaomi Mijia MJJGTYDS02FM può andare da un minimo di 40 pollici ad un massimo di 200 pollici, ma le diagonali consigliate vanno dai 60 ai 120 pollici e, infatti, in quel caso il proiettore dà il meglio di sé. Per farvi capire più o meno lo spazio necessario per sfruttare bene il dispositivo, in seguito vi lascio un piccolo schema:

  • 60 pollici = 159.8 centimetri di distanza dal muro;
  • 80 pollici = 213.5 centimetri;
  • 100 pollici = 267.3 centimetri;
  • 120 pollici = 321 centimetri.

Durante la visione di film il dispositivo si comporta decisamente bene grazie a un audio da primo della classe e un video di livello, i quali non presentano alcuna latenza. Il risultato cambia quando si connette una console al proiettore. Infatti, ho provato il dispositivo per del gaming con titoli come Fortnite e devo dire che il risultato non è stato sufficiente, in quanto è presente una latenza tale da non consentirci di giocare in maniera appropriata. Quindi possiamo concludere questo aspetto dicendo che la macchina è ottima per la musica e per i film, ma non è da considerare se si vuole effettuare solo del gaming.

Presente, infine, anche il supporto al 3D, ma solamente attraverso gli appositi occhiali Bluetooth che devono essere accoppiati al proiettore.

Hardware e software

Lo Xiaomi Mijia MJJGTYDS02FM è mosso da un chipset Amlogic T968-H ed è coadiuvato da 2 GB di RAM DDR3 e 8 GB di memoria interna eMMC. Parlare di prestazioni in un proiettore potrebbe sembrare inutile, ma invece non lo è, in quanto questo si muove decisamente bene all'interno dell'interfaccia e sarà possibile passare tra le varie app senza alcun rallentamento.

Xiaomi Mijia MJJGTYDS02FM

Questo viene favorito anche da un sistema veramente ben ottimizzato quale MIUI TV, ovvero il classico software presente a bordo delle TV Xiaomi (quest'ultime ancora non sono arrivate da noi, ma avendo provato i modelli cinesi posso dirvi che l'OS è praticamente lo stesso). La MIUI TV integra una innumerevole serie di features, la maggior parte delle quali, però, sono disponibili in Cina. Facciamo l'esempio di tutti i servizi di streaming a pagamento e non, oppure delle notizie, dello store online Xiaomi, dei giochi, dei servizi VIP, delle varie app e tanto altro ancora.

A bordo non troviamo i servizi Google e il Play Store, ma solo l'app store di Xiaomi. Quindi per poter installare Netflix, YouTube e altre app per lo streaming sarà necessario installare Aptoide TV attraverso una pen drive esterna. In questo modo potrete scaricare sullo Xiaomi Mijia Projector Youth Edition tutto quello che desiderate e che sia compatibile con il dispositivo. Come se non bastasse potrete effettuare lo screen mirroring dal vostro smarthpone Xiaomi e non (sia Android che iOS sono compatibili) e faccio questa premessa perché i dispositivi prodotti dal colosso cinese hanno un metodo più semplice per l'accoppiamento e sono anche ottimizzati meglio per la trasmissione a schermo.

Sono presenti inoltre il Game Center dove poter scaricare dei giochi, le impostazioni su sveglia, meteo e calendario e anche l'app Mi Home attraverso la quale gestire i propri dispositivi Xiaomi.

Come se non bastasse, attraverso il telecomando Bluetooth fornito in dotazione possiamo impartire dei comandi vocali. Purtroppo, però, dovrete saper parlare in cinese, in quanto non sono supportate altre lingue.

Insomma, il software ci consente di effettuare un'infinità di operazioni, peccato non sia pensato per il nostro utilizzo, ma per quello cinese, il quale è caratterizzato da un ampio e perfetto ecosistema. Possiamo impostare senza problemi la lingua inglese, ma questa cambierà solamente nel menù principale e nelle impostazioni, perché il resto rimarrà in cinese. Con molta probabilità nemmeno userete le altre finestre in cinese perché non riguarderanno i vostri interessi e servizi, ma è bene farlo notare. Nonostante ciò si riesce ad utilizzare il proiettore con estrema facilità e intuizione.

In conclusione MIUI TV è uno tra i miei software preferiti a bordo di un televisore, peccato non averlo in Italiano e con (di base) servizi streaming compatibili con il nostro paese.

Audio e connettività

Partiamo prima dalla connettività perché a bordo dello Xiaomi Mijia MJJGTYDS02FM troviamo il Wi-Fi Dual Band, il Bluetooth (non è specificato quale), l'ingresso HDMI, mini-jack, USB e quello per l'alimentazione.

Devo dire che tutto funziona alla perfezione e non ho riscontrato alcun problema né con il Wi-Fi, né con il Bluetooth, il quale può essere utilizzato per collegare il telecomando al proiettore oppure un gamepad, oppure delle cuffie wireless o ancora il nostro smartphone così da utilizzare il Mijia come speaker.

Attraverso la porta USB possiamo installare le applicazioni di terze parti e con l'HDMI possiamo collegare dispositivi come portatili, console varie, Chromecast, TV Box e così via, in modo tale da poter riprodurre ciò che si vuole senza esser legati al software Xiaomi e all'assenza del Play Store.

Tornando all'audio, sotto la scocca troviamo due speaker con Dolby Atmos e DTS-HD, i quali sono installati in modo tale da garantire un audio esplosivo. Infatti, sebbene la potenza massima sia di 10W, abbiamo un suono decisamente potente, corposo e ben bilanciato nelle frequenze. Non vi nego che durante la visione di film mi è sembrato di avere il cinema in una stanza. Sono rimasto piacevolmente sorpreso e, assieme alla definizione, questo è un altro grandissimo motivo per acquistare lo Xiaomi Mijia Projector Youth Edition.

Attraverso le impostazioni, comunque, sarà possibile modificare i settaggi del Dolby come ad esempio la percentuale di Virtual Surround, l'equalizzatore e il Voice Enhance.

Rimanendo sul suono dobbiamo anche parlare della rumorosità del dispositivo, in quanto le statistiche dichiarano che il proiettore può raggiungere un massimo di 32 dB e questo potrebbe avvenire solamente nelle situazioni più critiche. Infatti, normalmente il rumore del Mijia non è invasivo ed è generalmente abbastanza silenzioso. Quando il proiettore fa molta fatica e si sovraccarica, il sistema provvede a spegnerlo per preservarne l'integrità. Faccio presente, tuttavia, che non mi è mai accaduto.

Conclusioni

Lo Xiaomi Mijia Projector Youth Edition o Xiaomi Mijia MJJGTYDS02FM è disponibile attualmente su Banggood a circa 480 euro, ma grazie ai coupon condivisi sui nostri canali Telegram dedicati sarà possibile trovarlo anche a circa 393 euro.

In questo momento so che molti di voi potrebbero trovare alta questa cifra, ma in realtà la qualità e le prestazioni del prodotto sono di livello. Partendo dall'estetica, passando per le dimensioni portatili, per la definizione, per l'hardware a disposizione, per l'audio pazzesco e anche per il software. Insomma, potrebbe sostituire la vostra TV senza troppi problemi, o potrebbe essere perfetto per una sala hobby.

Non è sicuramente il proiettore con contrasto più elevato e nemmeno il più luminoso, ma per un utilizzo amatoriale che comprende film, musica e video è più che buono. Infatti, dal momento che non abbiamo una luminosità molto alta non è il top se pensate di acquistarlo per lavoro, quindi per proiettare presentazioni in aule con molta luce e così via. In quel caso sarà necessaria una macchina che sia in grado di andare da un minimo di 2000 lumen in su.

Arrivando alle conclusioni le domande a cui rispondere sono: lo compreresti? Ti sentiresti di consigliarlo a chi si vuole affacciare nel mondo dei proiettori senza spendere una cifra superiore ai 500 euro? La risposta è sì in tutti e due i casi, Xiaomi Mijia Projector Youth Edition è un prodotto molto valido per chi vuole iniziare ad appassionarsi a questo tipo di dispositivi e lo comprerei anche se il software non ci consente di farne lo stesso tipo di utilizzo che possono farne i cinesi.