Punteggio basso su Antutu con Huawei? Tutta colpa della EMUI 9

emui 9.1
Oclean

Sin da prima che venisse ufficializzato, Huawei P30 Pro non ha convinto granché sui benchmark Antutu (per quello che contino). E anche dopo essere arrivato sul mercato la situazione non è cambiata molto, come visto in fase di recensione. Non che il punteggio ottenuto sia pessimo, ma rispetto alla controparte con Snapdragon 855 c'è un certo divario. Apparentemente ingiustificato, visto che la potenza fornita dal Kirin 980 dovrebbe essere poco sotto e non così distante dai chip Qualcomm.

La EMUI 9 favorisce la batteria alle prestazioni: a confermarlo è Antutu

huawei emui 9 antutu

Il perché di questa circostanza lo ha spiegato il diretto interessato Antutu, chiarendo la motivazione di tale situazione. Come avrete notato se ne possedete uno o leggendo le recensioni dei più recenti modelli, solitamente gli smartphone Huawei/Honor godono di un'ottima durata della batteria. Ed è qui che va ricercato il motivo di questi punteggi “deludenti”. Con la nuova EMUI 9 il team software di Huawei ha deciso di puntare sull'autonomia più che sulle prestazioni.

Ciò si traduce in una disabilitazione di default della modalità Prestazioni. Una scelta similare a quella applicata da Samsung ai propri flagship, impostando di base la risoluzione su Full HD anziché Quad HD per risparmiare batteria. Ma dato che gli utenti meno smaliziati questo non lo sanno, ecco il perché di tali lamentele. Basta attivare la modalità Prestazioni per ripristinare le performance previste e vedere salire il punteggio su Antutu.


Non perdere alcuna notizia in tempo reale e le migliori offerte dedicate a Huawei nel canale Telegram dedicato!
AnyCubic