Come trasformare Xiaomi Redmi Note 5 in un Pixel con questa ROM Android One

L'attesa per Android 9 Pie sta proseguendo, ma se avete uno Xiaomi Redmi Note 5 potete compensare grazie alla florida community del modding. Basti pensare che con questa custom ROM Android One potete trasformare lo smartphone in un Google Pixel. Non soltanto potendo godere di Android 9 Pie, ma anche con un'interfaccia più pulita, essenziale ma soprattutto più fluida.

LEGGI ANCHE:
MIUI 11: svelata la lista degli smartphone Xiaomi supportati | Rumors

Xiaomi Redmi Note 5 si trasforma con questa custom ROM con Android (One) 9 Pie

Come dimostrato nei test, questa ROM riesce a dare qualcosa in più in termini di fluidità e prestazioni a bordo del telefono. Si tratta della stessa ROM presente a bordo di Xiaomi Mi A2, basata su Android 9 Pie e con patch di sicurezza di novembre 2018. L'interfaccia è la stessa di Android Stock, sia in quanto a personalizzazione che look grafico. Non c'è nessuna app aggiuntiva installata, ad eccezione della MIUI Camera 2.0 tanto cara agli utenti Xiaomi.

Fra gli aspetti positivi troviamo una maggiore fluidità, un'interfaccia più pulita, le Camera2 API abilitate, il supporto dual 4G VoLTE ed una buona autonomia. Fra quelli negativi, invece, l'impossibilità di avere gestures sul sensore ID, così come l'assenza del Tema Scuro e del Face Unlock, un'animazione di sblocco ID più lenta e l'assenza della personalizzazione MIUI.

Per poterla installare dovrete avere effettuate lo sblocco del bootloader, così come l'installazione della Redwolf TWRP e del bypass anti-rollback. L'installazione va eseguita in modalità Fastboot, collegando lo smartphone al PC ed utilizzando adb per flasharla. In questo thread trovate la procedura completa da seguire passo passo.


Discuti con noi dell'articolo e di Xiaomi nei gruppi TelegramFacebook  dedicati!
Discuti con noi dell'articolo e di Xiaomi Redmi Note 5 nel gruppo TelegramFacebook. Non perdere alcuna notizia in tempo reale e le migliori offerte dedicate su Xiaomi Inside!