Dopo una serie incessante di rumors partita qualche mese fa, soltanto ieri è stato annunciato ufficialmente il nuovo brand di Xiaomi: POCO. Nonostante ci fossero già video unboxing del nuovo Pocophone F1, leak su specifiche e prezzi, rimaneva comunque un certo alone di mistero sulla faccenda. A schiarirci le idee ci pensa Jai Mani, product manager di Xiaomi, in una lettera nella quale spiega la filosofia dietro al brand POCO.

POCO by Xiaomi, un brand che punta all'essenziale

POCO Xiaomi

Quello che si evince dalla lettera di Jai Mani è chiaro ed univoco: POCO è intenzionata ad offrire agli utenti una tecnologia senza fronzoli, che funzioni e non sia eccessivamente costosa:”innovation in the smartphone industry has slowed down, while prices are creeping up with flagship smartphones now past the 1000$” Così, l'intento di POCO, sarebbe proprio di invertire questo trend. L'azienda punta ad offrire un hardware al top, puntando sulla “tecnologia veramente importante”.

LEGGI ANCHE: Xiaomi POCOPHONE F1 compare su uno store online, con tanto di scheda tecnica e prezzo

Per fare ciò, è fondamentale quindi il legame con Xiaomi e l'appoggio diretto di Lei Jun. Il nuovo brand si servirà delle infrastrutture preesistenti del gigante cinese per poter raggiungere lo scopo designato. Il primo smartphone dell'azienda dovrebbe in effetti rispecchiare appieno questo proposito, visto e considerato che potrebbe arrivare con specifiche di tutto rispetto ad un costo comunque accessibile agli utenti. Sicuramente nei prossimi mesi vedremo se POCO riuscirà a distinguersi per effettivamente per il rapporto qualità prezzo, campo in cui Xiaomi – peraltro – la fa da padrona.


Discuti con noi dell'articolo e di Xiaomi nei gruppi TelegramFacebook  dedicati!

Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.