Lo Xiaomi Mi 8 è un dispositivo che ha segnato con l'hype i mesi scorsi al punto da ambire, prima del lancio, ad uno dei migliori smartphone del 2018 a prescindere dal design e dalle specifiche tecniche poi svelate durante la presentazione.

Abbiamo provato in modo approfondito questo dispositivo al fine di sviscerarne tutte le doti e i difetti e, al momento, non è il top di gamma che avremmo voluto testare dopo il lancio di un ottimo Xiaomi Mi MIX 2S che, sotto alcuni punti di vista, risulta al momento una scelta addirittura migliore del Mi 8.

Vediamo dunque nella nostra recensione il perchè lo Xiaomi Mi 8 con ROM China è, per il momento, rimandato a settembre in attesa di necessarie e quanto meno auspicabili ottimizzazioni.

La recensione è divisa in capitoli così da facilitare la lettura ed è stata approfondita in circa 2 settimane di test al fine di trattare ogni minimo dettaglio nel miglior modo possibile.

1Recensione Xiaomi Mi 8 – Confezione

Lo Xiaomi Mi 8 arriva in un'elegante confezione di cartone nero con un 8 riflettente stampato sulla parte frontale. Al suo interno troviamo:

  • Lo smartphone;
  • libretto di istruzioni in lingua cinese;
  • estrattore per lo slot SIM;
  • una cover in silicone;
  • un adattatore da type-c a mini jack da 3.5 mm per le cuffie.
Indietro